Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Gli impianti Più utili possono sbocciare dalle scoperte del gene

Può essere possibile alterare gli impianti in modo da sono più nutrienti e più facile elaborare senza indebolirli così tanto cadono più, secondo i ricercatori di Purdue University che hanno trovato una nuova torsione in una via biochimica di formazione vegetale.

Fare Diminuire la quantità di due acidi in pareti cellulari dell'impianto può migliorare il bestiame alimenta la digeribilità per migliore nutrizione, mentre aumenta gli usi potenziali di vari impianti, ha detto Clint Chapple, il professor della biochimica di Purdue.

I risultati, pubblicati in un'emissione recente Della Cellula Vegetale, rivedono il pensiero scientifico al ruolo delle pareti cellulari in costruzione dell'impianto degli acidi ferulici e sinapici. Per molti anni, i ricercatori hanno ritenuto che i due acidi contribuissero alla produzione di lignina, la componente strutturale principale delle pareti cellulari dell'impianto.

“È la sostanza d'indurimento che fa la differenza fra un pezzo di sedano e un pezzo di legno,„ Chapple ha detto.

Sulla Base delle ricerche di laboratorio, Chapple ed il suo gruppo hanno trovato che un enzima converte due molecole in acidi, che poi sono incorporati nelle pareti cellulari. Ciò indica che gli acidi sinapici e ferulici sono prodotti finiti piuttosto che i composti intermedi, o particelle elementari, in una via biochimica essenziale per la costruzione della parete cellulare, Chapple ha detto.

“Ora che sappiamo gli acidi non fanno parte della via della lignina, può essere possibile cambiare le pareti cellulari senza nuocere all'impianto,„ ha detto. “Sarà facile da isolare ed alterare il gene corrispondente in altri impianti, compreso quelli usati per l'alimentazione del bestiame quale cereale.„

Il fuoco principale della ricerca è di creare gli impianti più utili. In impianti normali, il collegamento dell'incrocio della lignina, sostanze acide ed altre feruliche formano una forte obbligazione che rendono le pareti cellulari difficili ripartire.

Ma Chapple ha detto che crede che le pareti cellulari potrebbero essere manipolate in moda da assorbire più facilmente le sostanze nutrienti in alimentazione del bestiame nell'apparato digerente.

Una bugna che quella piombo il gruppo di Chapple alla sua individuazione è venuto quando gli scienziati hanno esaminato le foglie dagli impianti normali e mutanti di thaliana di Arabidopsis nell'ambito delle luci ultraviolette. Le foglie normali di Arabidopsis sembrano blu-verde nell'ambito di luce UV. I Mutanti, che mancano di un derivato di acido sinapico, sono sembrato rossi nell'ambito della luce UV. Ciò ha permesso ai ricercatori di identificare il gene responsabile della sintesi degli acidi sinapici e ferulici, composti che successivamente sono uniti con legami atomici incrociati nelle pareti cellulari.

L'Alterazione del gene che programma un enzima ha compreso nella creazione di acido ferulico e di acido sinapico potrebbe essere un modo cambiare la parete cellulare compone, Chapple ha detto. Il Suo gruppo ha clonato il gene, chiamato FLUORESCENCE1 EPIDERMICO DIMINUITO (REF1), che codifica un enzima che è un membro della famiglia della deidrogenasi dell'aldeide. Un simile enzima aiuta il corpo umano a disintossicare l'alcool.

“La Gente ha pensato che avessimo una difficoltà che manipoliamo l'acido ferulico in pareti cellulari del cereale perché quello potrebbe trastullarsi con produzione della lignina e gli impianti sarebbero caduto più,„ Chapple dicessimo circa le ipotesi più iniziali sulla produzione dell'alimentazione animale più digeribile.

I nuovi risultati possono risolvere alcuni problemi di produzione agricola, ha detto.

“Sembriamo raggiungere i limiti di produttività in termini di bushel per acro,„ Chapple ha detto. “Potete piantare soltanto insieme le cose così vicino; gli impianti possono svilupparsi soltanto così grandi. Se una società del seme potesse aumentare il rendimento per acro di 1 per cento, quello è un grande miglioramento.„

Al contrario, se la qualità di un ventriglio o della sua digeribilità potesse essere alterata, quello sarebbe un vantaggio significativo agli agricoltori ed al loro bestiame.

“Potreste alimentare ad una mucca più, ma anche quella ha un limite perché mangierà soltanto così tanto,„ Chapple ha detto. “O potreste fare che cosa la mucca mangia più ricco d'energia migliorando la digeribilità.„

Gli altri ricercatori coinvolgere in questo studio erano: Ramesh Nair, ora con il Pioniere Ciao-È cresciuto Internazionale; Kristen Bastress, dottorando di Duke University; Ruegger Massimo, ora con Dow AgroSciences; e Jeff Denault, Eli Lilly and Co. il ricercatore. Il Dipartimento Per L'Energia di Stati Uniti la Divisione Delle Scienze Biologiche di Energia e l'Iniziativa dello Studente Non Laureato di Howard Hughes Medical Institute ha fornito il finanziamento per questa ricerca.

LA STORIA E LA FOTO POSSONO ESSERE TROVATE A:
http://news.uns.purdue.edu/UNS/html4ever/2004/040419.Chapple.fluoresc.html