Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Essere A Dieta notevolmente diminuisce il rischio di attacco di cuore, di colpo e di diabete

La Gente che limita severamente il loro apporto calorico drasticamente riduce il loro rischio di sviluppare il diabete o arterie ostruite, il precursore ad un attacco di cuore o colpo. Infatti, secondo i ricercatori alla Scuola di Medicina dell'Università di Washington a St. Louis, alcuni fattori di rischio erano così bassi essi erano comparabili a quelli delle decadi della gente più giovani.

Lo studio, piombo da John O. Holloszy, M.D., il professor di medicina, compariranno nell'emissione del 27 aprile degli Atti dell'Accademia Nazionale delle Scienze. Sembrerà nell'edizione online del giornale la settimana Del 19 aprile. Il primo autore è Luigi Fontana, M.D., Ph.D., istruttore della ricerca nella medicina alla Scuola di Medicina e un ricercatore al Istituto Superiore di Sanita, Roma.

“È molto chiaro da questi risultati che la restrizione di caloria ha un potente, effetto protettivo contro le malattie connesse con invecchiamento,„ Holloszy dice. “Non sappiamo quanto tempo ciascuno determinato realmente finirà la vita, ma certamente hanno una speranza di vita molto più lunga che la media perché sono non andare più probabile morire da un attacco di cuore, colpo o il diabete.„

La Ricerca sui mouse e sui ratti ha indicato che la restrizione rigorosa e coerente di caloria aumenta durata della vita massima degli animali' da circa 30 per cento e li protegge da cancro. Questo studio è il primo per esaminare le persone che sono state sulle diete della restrizione di caloria per un lungo periodo di tempo.

I partecipanti reclutati ricercatori con un'organizzazione nazionale hanno chiamato la Restrizione Calorica la Società Ottimale di Nutrizione. Dalle piccole quantità del cibo di alimenti sostanza-densi, i membri di questo gruppo provano a consumare fra 10 e 25 per cento meno calorie che l'Americano medio mentre ancora tentano di mantenere la nutrizione adeguata. Le 18 persone che hanno partecipato allo studio stavano seguendo volontariamente questa dieta ipocalorica stessa per tre - 15 anni. Questo gruppo è stato paragonato all'età 18 e genere-ha abbinato le persone che hanno mangiato una dieta Occidentale tipica.

Il gruppo di Holloszy ha trovato che i due gruppi non solo hanno differito nel numero delle calorie consumate, ma anche nella composizione delle loro diete. Le Persone nel gruppo della restrizione di caloria hanno mangiato fra circa 1.100 e 1.950 calorie al giorno secondo altezza, peso ed il genere e queste calorie consistite di circa 26 carboidrati del complesso di percentuale di proteine, di per cento grassi e 46 di 28 per cento. Al contrario, il gruppo di confronto consumato fra circa 1.975 e 3.550 calorie al giorno, con soltanto 18 per cento delle loro calorie da proteina, 32 per cento da grasso e 50 per cento dai carboidrati, compreso raffinato, ha elaborato gli amidi.

L'Aterosclerosi - arterie ostruite che può piombo ad un attacco di cuore o ad un colpo - già è la causa della morte principale nel mondo Occidentale ed il problema sta continuando a svilupparsi. Così il gruppo di Holloszy specificamente messo a fuoco sui fattori di rischio per questo circostanza. Hanno misurato le indicazioni multiple di aterosclerosi iniziale o imminente, compreso pressione sanguigna ed i livelli di parecchi indicatori biologici nel sangue, compreso colesterolo e trigliceridi. Egualmente hanno misurato i livelli di glucosio e di insulina nel sangue per misurare il rischio del diabete, un'altra preoccupazione principale di salubrità nella popolazione Americana.

La Gente nel gruppo della restrizione di caloria ha fatta conosciuto la lipoproteina totale ed a bassa densità - come LDL o “cattivo„ colesterolo - livelli comparabili ai 10 per cento più bassi della popolazione nelle loro rispettive fasce d'età. La Loro lipoproteina ad alta densità - conosciuta come HDL o “buon„ colesterolo - livelli era nel percentile 85 - 90 per gli uomini di mezza età. Quella che trova era una sorpresa perché i livelli di HDL diminuiscono tipicamente quando le persone seguono le diete a bassa percentuale di grassi per perdere il peso.

I livelli del Trigliceride - che, una volta elevato, può piombo ad aterosclerosi - erano ancor più impressionanti nel gruppo della restrizione di caloria: Erano più bassi di più di 95 per cento degli Americani nei loro anni venti, malgrado il fatto che le età dei partecipanti di studio' variassero da 35 a 82.

Al contrario, i livelli del trigliceride e del colesterolo nel gruppo di confronto erano nel cinquantesimo percentile per gli Americani di mezza età medii. Inoltre, 12 delle persone nel gruppo della restrizione di caloria hanno fornito le cartelle sanitarie prima e durante dalla dieta. I Loro punteggi del trigliceride e del colesterolo egualmente erano vicini al cinquantesimo percentile per gli Americani di mezza età prima della dieta ed i livelli sono caduto il più drammaticamente durante il loro primo anno di restrizione di caloria.

I punteggi di Pressione sanguigna nel gruppo limitato egualmente erano equivalenti a quelli di persone molto più giovani. La pressione sanguigna media nel gruppo normale di dieta era circa 130/80, che è standard per l'Americano tipico. In confronto, la media di caloria del gruppo della restrizione era circa 100/60, analogo della pressione sanguigna di un bambino di 10 anni medio.
Il glucosio e l'insulina di Digiuno - entrambi gli indicatori del rischio di sviluppare diabete - egualmente erano significativamente più bassi nel gruppo della restrizione di caloria, con le concentrazioni nell'insulina fino a 65 per cento più in basso.

Tutti I altri fattori di rischio misurati anche erano significativamente migliori nel gruppo della restrizione di caloria. Hanno compreso l'indice di massa corporea, la massa del grasso corporeo, la proteina C-Reattiva e lo spessore dell'arteria carotica, il vaso sanguigno principale che si allontana dal cuore al cervello.

“Questi effetti sono tutti abbastanza drammatici,„ Fontana dice. “Per la prima volta, abbiamo indicato che la restrizione di caloria è fattibile ed ha un'influenza tremenda sul rischio per aterosclerosi ed il diabete.„

Il gruppo corrente sta conducendo un controllato, studio prospettivo che confronta la restrizione di caloria alla dieta Americana media. Infine sperano di seguire queste persone per un periodo più lungo valutare gli effetti a lungo termine della restrizione di caloria sugli indicatori biologici di invecchiamento.