Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La Nuova droga è efficace a curare i pazienti nelle fasi iniziali di Parkinson

Un gruppo internazionale dei ricercatori della Malattia del Parkinson ha indicato che una nuova droga potenziale è efficace a curare i pazienti nelle fasi iniziali di Parkinson e può anche rallentare la progressione della malattia. I risultati dal Gruppo di Studio di Parkinson sono nell'emissione del 19 aprile degli Archivi della Neurologia.

Gli effetti della rasagilina composta sono stati misurati in uno studio di 371 paziente con la Malattia del Parkinson precoce. Facendo Uso di un metodo comune per misurare gli effetti della malattia, i ricercatori con il Gruppo di Studio di Parkinson hanno indicato che le guide della droga trattano molti dei sintomi della malattia, permettendo che la gente assolvano meglio tali mansioni di ogni giorno come l'alimento di taglio, la scrittura ed il condimento.

Mentre il miglioramento nei sintomi era in conformità con quello offerto da altri farmaci sul servizio, la droga ha causato generalmente meno effetti secondari che molte droghe di Parkinson, i ricercatori dicono, compresi meno sonnolenza e nausea e meno allucinazioni.

In questo studio i ricercatori egualmente hanno cercato di separare fuori gli effetti a breve termine ed a lungo termine del farmaco. Mentre i medici possono valutare l'impatto di un farmaco sui sintomi di un paziente, è difficile da sapere se realmente sta rallentando la progressione della Malattia del Parkinson, dice l'IRA Shoulson, M.D. del neurologo, dell'Università di Rochester, il ricercatore principale dello studio.

“Con cancro, per esempio, voi può esaminare un tumore e guardare che cosa accade - se il tumore si restringe, sapere che il farmaco sta avendo un effetto sulla causa dei sintomi del paziente. Ma non abbiamo tali chiari biomarcatori per la Malattia del Parkinson, sebbene stiamo lavorando per svilupparli.„

Così i ricercatori hanno creato un tipo unico di studio per rivolgere la domanda. Qualche gente “nello studio di ritardare-avvio„ ha ricevuto il farmaco per l'intero anno dello studio, mentre altre lo hanno ricevuto soltanto per gli ultimi sei mesi. I ricercatori hanno trovato che la gente che ha ricevuto il rasagaline per soltanto gli ultimi sei mesi migliori ha paragonato alla loro propria prestazione nei primi 6 mesi, ma non hanno raggiunto mai il livello di miglioramento raggiunto dalla gente che ha ricevuto continuamente la rasagilina per gli interi 12 mesi. Il risultato potrebbe essere un segno che il farmaco realmente contribuisce a proteggere le cellule cerebrali mirate a dalla malattia.

“Le droghe diminuiranno Molto frequentemente i sintomi della Malattia del Parkinson a breve termine, ma è egualmente possibile che abbiano conseguenze a lungo termine come possibilmente rallentamento del tasso d'espansione della malattia,„ dice Andrew Siderowf, M.D., l'autore corrispondente e assistente universitario della neurologia all'Università Della Pennsylvania. “Questo studio contribuisce a districare le conseguenze a breve termine ed a lungo termine della terapia ed a prendere in giro fuori se un effetto sul trattamento di fondo di malattia potrebbe essere presente.„

Altri scienziati hanno indicato in laboratorio che il rasagaline sembra proteggere le cellule nervose influenzate dalla Malattia del Parkinson dal apoptosis, o la morte programmata delle cellule.

“La progettazione innovatrice dello studio suggerisce che il farmaco possa modificare il corso della malattia. Ma questo è clinicamente appena un primo suggerimento di questo - più studi devono essere fatti per vedere se il rasagaline vero modifica il corso della Malattia del Parkinson,„ aggiunge Shoulson.

Lo studio è stato fatto a 32 siti del Gruppo di Studio di Parkinson negli Stati Uniti e nel Canada. Lo PSG è un gruppo indipendente di ricercatori alle istituzioni accademiche intorno al mondo piombo dai medici all'Università di Centro Medico di Rochester. Il gruppo è stanziato a migliorare il trattamento per le persone influenzate dalla Malattia del Parkinson, che pregiudica 1 milione di persone stimato in America settentrionale. Gli Marchi Di Garanzia della malattia neurodegenerative comprendono i tremiti, la rigidità ed il movimento rigido o lento.

Lo studio è stato costituito un fondo per dal creatore del rasagaline, Prodotti Farmaceutici di Teva, che si è applicato negli Stati Uniti Food and Drug Administration per approvazione della droga.