Errori Geneticamente costruiti per combattere cancro

I batteri GENETICAMENTE costruiti potrebbero trasformarsi nelle ultime armi contro cancro, gli scienziati BRITANNICI di Ricerca Sul Cancro Suggeriscono in un 22 aprile 2004 oggi pubblicato studio.

Gli autori hanno trovato che quello infettare i tumori con i moduli modificati di Escherichia coli - famoso per causare intossicazione alimentare ma normalmente inoffensivo - potrebbe essere una cassaforte ed altamente un modo efficace di attacco delle cellule tumorali.

Gli Scienziati hanno ucciso le cellule tumorali usando i batteri per rubacchiare le molecole di proteina loro. Non precedentemente c'era stato metodo per fare questo, perché le molecole tendono ad ottenere escluse dalle celle entranti o ripartite prima che potessero agire. Ma usando i batteri sembra ottenere intorno ad entrambi questi problemi e potrebbe essere un rapido e un modo semplice di raggiungimento dei tumori.

I batteri di Escherichia coli sono trovati naturalmente nell'intestino umano e soltanto alcuni sforzi sono nocivi. In nuovo studio, scienziati dall'Unità Molecolare BRITANNICA dell'Oncologia di Ricerca Sul Cancro A i Barts e Londra, Scuola di Medicina di Queen Mary ed Odontoiatria, ha usato la E coli che era stata modificata in modo da potrebbero più svilupparsi, dividere o non causare la malattia.

I Ricercatori hanno costruito i batteri con un gene chiamato invasin, permettendoli di fare qualcosa che Escherichia coli normale non potesse fare - registrano le cellule umane passando tramite le loro membrane esterne. I batteri egualmente hanno ricevuto un secondo gene, chiamato listeriolysin O, per assicurarli con successo hanno rilasciato il loro carico all'interno delle cellule tumorali.

Il Dott. Georges Vassaux, ricercatore del cavo all'Unità Molecolare BRITANNICA dell'Oncologia di Ricerca Sul Cancro, Dice: “È notoriamente difficile da ottenere alcuni tipi di molecole terapeutiche dentro le cellule tumorali, che sono perché ci siamo girati verso gli organismi viventi per fare il processo per noi.

“Con alcune modifiche genetiche importanti, potevamo trasformare i batteri nelle capsule efficienti della consegna, capaci di penetrare la membrana esterna delle cellule tumorali e di proteggere il loro carico prezioso fino a sicuro dentro.„

Facendo Uso dei batteri, potevano efficacemente consegnare un enzima chiamato fosforilasi del nucleoside della purina nelle cellule tumorali. Ciò trasforma “un profarmaco„ inattivo 6-MPDR chiamato in un trattamento del cancro potente.

Oltre 90 per cento delle celle invase dai batteri sono stati uccisi da MPDR, rispetto a meno di 15 per cento delle celle non invase.

Quando i ricercatori hanno mirato ai tumori del mouse con la stessa combinazione di batteri e di droga, hanno trovato che il trattamento è sembrato rallentare la progressione del cancro ed indurre tantissime cellule tumorali a morire.

Il Dott. Vassaux aggiunge: “Possiamo potere usare il sistema batterico per raggiungere altrettante cellule tumorali come possibili con gli enzimi d'attivazione. Il trattamento Successivo del profarmaco ha potuto poi attaccare efficientemente i tumori mentre lasciava il tessuto sano solo - effetti secondari di minimizzazione.

“Egualmente pensiamo quello che presenta i batteri nell'organismo di un paziente, anche se quei inoffensivi e castrati, provocheranno il sistema immunitario e contribuiranno a dirigerlo contro il tumore. Così possiamo ottenere il vantaggio di un effetto immunotherapeutic come pure l'atto specifico del trattamento del profarmaco.„

Il Professor Robert Souhami, il Direttore del REGNO UNITO di Ricerca Sul Cancro Degli Affari Clinici ed Esteri, dice: “Sviluppare nuove le droghe tende ad afferrare i titoli, ma ugualmente importante è lo sviluppo di nuovi sistemi per consegnare efficientemente i trattamenti alle cellule tumorali.

“Facendo Uso dei batteri trattare i tumori è un nuovo approccio innovatore al problema e può offrire il potenziale di mirare alle cellule tumorali con un intervallo delle molecole terapeutiche differenti. Potrebbe aprire i nuovi viali emozionanti di trattamento del cancro.„