Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Le celle sicure da una madre possono causare la malattia di immunità in bambini

Le celle sicure da una madre persistono negli organismi dei loro bambini e possono provocare una risposta immunitaria in cui l'organismo del bambino si attacca, secondo la ricerca della clinica di Mayo pubblicata nella questione attuale del giornale dell'immunologia (http://www.jimmunol.org). I risultati sono importanti non solo nella ricerca la causa e dei trattamenti di questa malattia, ma anche nella comprensione della classe intera di disordini autoimmuni.

Il dermatomyositis giovanile (der-stuoia-o-mio-o-SITO-noi), o JDM, è uno stato muscolo-offensivo raro che induce il sistema immunitario di un bambino ad attaccare l'organismo, come se sia stato una forma di vita d'invasione. I muscoli si deteriorano ed il bambino diventa debole e fragile. Non c'è maturazione per JDM. I trattamenti correnti comprendono il farmaco, la terapia fisica e la nutrizione aggiunta.

“L'aspetto chiave del nostro studio suggerisce un meccanismo per la malattia ed approfondisce la nostra comprensione dei disordini autoimmuni generalmente„ dice il pediatra ed il principale inquirente Ann Reed, M.D. “e perché abbiamo studiato una più grande popolazione dei pazienti di JDM e dei gruppi di controllo che è stato studiato mai, possiamo ritenere sicuri nei nostri risultati.„

Significato della ricerca della clinica di Mayo
Nel più grande studio sul suo genere, i ricercatori della clinica di Mayo hanno esaminato 72 pazienti di JDM, con un'età media di 10. Li hanno confrontati ai fratelli germani che non hanno avuti la malattia come pure ad un gruppo di controllo dei bambini in buona salute. Parecchi risultati chiave sono emerso:

  • La maggior parte dei pazienti di JDM portano un gene particolare (contrassegnato HLA) che hanno ricevuto dalla loro madre durante la gravidanza.
  • Quando un bambino ha il gene di HLA su una cella della madre, avvia una risposta immunitaria contro il bambino.
  • Queste celle possono fa parte del meccanismo che causa JDM.

     

    I ricercatori hanno saputo per anni che le celle fetali possono essere trovate in donne parecchi anni dopo avere dato alla luce. Hanno pensato che questi potessero contribuire allo sviluppo delle malattie autoimmuni in donne durante e dopo i loro anni di gravidanza. Nello studio corrente, il gruppo della clinica di Mayo ha esaminato la situazione opposta: persistenza delle celle materne in bambini.

    Nello studio della clinica di Mayo, 83 per cento dei pazienti di JDM hanno avuti celle dalla loro madre. Ciò confronta a 23 per cento dei loro fratelli germani inalterati che hanno avuti celle materne e a 17 per cento dei bambini in buona salute che hanno avuti celle materne nel loro sangue. La presenza di questa (anche chiamato “chimerico ") cella materna è associata forte con un trucco genetico particolare della madre. I bambini con JDM possono soffrire i pazienti di trapianto dell'errore dell'organo allo stesso modo spesso fanno. A causa di questa rassomiglianza ad un tipo di malattia di rifiuto dell'organo, il gruppo della clinica di Mayo ha studiato l'idea che “l'non auto„ o le celle chemeric può svolgere un ruolo nell'inizio del JDM.

    I ricercatori della clinica di Mayo hanno scoperto due nuovi aspetti delle celle chimeriche. In primo luogo, rimangono nella prole dopo che la nascita e sono collegati con i geni di HLA ed in secondo luogo, le celle chimeriche non sono soltanto presenti nei bambini - ma sono attive, come indicato tramite gli attacchi che montano contro l'organismo del bambino.

    Circa la malattia JDM
    JDM causa l'infiammazione dei vasi sanguigni sotto il muscolo e l'interfaccia. Ciò provoca nel danno del muscolo come pure i cambiamenti del tessuto di interfaccia sopra le palpebre, le giunzioni della barretta ed i garretti. I sintomi compaiono gradualmente ed includono: dolore di muscolo e tenerezza; difficoltà che inghiotte, che provoca la perdita di peso; irritabilità; fatica; febbre; l'eruzione intorno alle palpebre, barretta congiunge, garretti, gomiti, caviglie o ginocchia.

    La diagnosi può comprendere le analisi del sangue per individuare gli enzimi del muscolo e gli indicatori di infiammazione; un'elettromiografia (EMG) per valutare danno del muscolo o del nervo; biopsia del muscolo per esame; Raggi x; e MRI. I trattamenti correnti includono i farmaci per diminuire l'infiammazione e le chiazze cutanee; terapia fisica ed occupazionale per migliorare funzione di muscolo; e supporto nutrizionale.

    [Reed, DI MATTINA, McNallan, K., Wettstein, P., Vehe, R. e Ober, C. (2004). Il chimerism HLA-dipendente è alla base della patogenesi del dermatomyositis giovanile? J. Immunol. 172, 5041-5046.]