Mettendo A Fuoco sulle bibite è il punto logico seguente nella guerra contro l'obesità pediatrica

Secondo uno studio di un anno di 644 bambini è invecchiato fra 7 e 11 in sei scuole primarie a Christchurch, Inghilterra - ha descritto questa settimana sul sito Web di British Medical Journal - una campagna di un anno per porre freno l'assunzione della bibita piombo ad una diminuzione nella percentuale di quei bambini che erano di peso eccessivo o obesi.

a Gennaio, l'Accademia Americana della Pediatria egualmente ha raccomandato che le bibite si eliminassero dai banchi per contribuire ad affrontare l'epidemia dell'obesità della nazione. I nuovi pediatri di stimoli di dichiarazione politica per contattare i soprintendenti locali ed i membri di consiglio scolastico e “sottolineano la nozione che ogni banco in ogni distretto divide una responsabilità della salubrità nutrizionale dei sui studenti.„

Un membro della Pediatria' Task Force dell'accademia sull'Obesità crede che questi due annunci riferiti più ulteriormente confermino la necessità di intraprendere le bibite come il punto logico seguente nella guerra contro l'obesità pediatrica.

Dott. William Cochran - un gastroenterologo e un dietista pediatrici per il Sistema di Salubrità del Geisinger della Pensilvania, in cui è uno dei medici di principio nella clinica pediatrica della gestione del peso al Centro Medico di Geisinger in Danville, PA. - era uno dei medici che hanno contribuito ad annunciare un criterio 2001 dall'accademia che consiglia i genitori di non dare succo di frutta ai più giovani di sei mesi degli infanti e limita il succo per tutti i bambini ed adolescenti. Il Presidente del Comitato Esecutivo della sezione dell'Accademia della Gastroenterologia e della Nutrizione, Cochran egualmente è un membro del Ministero della Pensilvania della Sanità Task Force sull'Obesità (Avvocati della Pensilvania per Nutrizione ed Attività).

Il criterio dei pediatri' ha richiesto le High Schooi elementari e per evitare i contratti con i venditori della bibita e quello quelli con i contratti attuali dovrebbe imporre le restrizioni per evitare promuovere sopra il consumo dai bambini. E quello è appena che cosa il medico ha ordinato, secondo Cochran.

Riferisce che 20 per cento dei bambini obesi sono di peso eccessivo, in parte, a causa di apporto calorico aumentato dalle bevande. Precisa che una latta da 12 once della soda di non dieta è di 150 calorie, mentre otto once del succo di frutta è di in genere 120 calorie - e per ogni 100 calorie in eccesso consumate un giorno, una persona metterà sopra 10 libbre l'annualmente.

“I Genitori dovrebbero essere informati dei numeri come questi, poiché la prevenzione è l'elemento essenziale nel trattamento dell'obesità pediatrica,„ dice Cochran. “I Capretti consumano tantissime calorie in bevande - come i succhi, le sode e le bevande di sport. Tutti hanno calorie - lotti delle calorie di che non hanno bisogno.„

Cochran raccomanda la limitazione consumo dei capretti' di bevande aromatizzate - promuovendo l'acqua potabile invece.

“Le Sode ed il succo realmente aumentano il loro apporto calorico. Il Succo è benissimo, ma non devono berlo tutto il giorno, o bibita l'uno o l'altro,„ dice. “L'adolescente maschio medio ora sta bevendo fra due - quattro sode un il giorno - e quello è troppo.„

Nel trattare l'obesità pediatrica, Cochran raccomanda di seguire un approccio graduale.

“A punto uno, prova per limitare TV ed i video giochi ad un massimo di due ore al giorno e per eliminare cibo davanti alla TV. Uno può anche provare e limitare in questa fase l'apporto calorico dalle bevande. A punto due, provi e promuova i pasti della famiglia e un certo aumento nell'esercizio fisico,„ dice. “Punto tre consisterebbe dell'educazione alimentare e dell'implementazione iniziale di una dieta calorica del hypo.„