Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Malattia di cuore e più giovane colpito colpo in paesi in via di sviluppo

La Malattia di Cuore e Più Giovane Colpito Colpo in Paesi in Via di Sviluppo, Nuovo Rapporto Mostra gli aumenti del Tributo come ritardi di prevenzione e del trattamento in paesi in via di sviluppo

Un nuovo rapporto da rilasciare all'Istituto della Terra dell'Università di Columbia il 26 aprile 2004, suggerisce che la malattia di cuore ed il colpo siano minacce molto più urgenti contro salubrità globale che apprezzati comunemente. Stanno causando ogni anno le centinaia di migliaia di morti in giovani dell'età produttiva. Ciò è ben maggior di precedentemente è stato capito, famiglie d'interruzione e la forza di lavoro in paesi in via di sviluppo. Mentre le malattie cardiovascolari (CVD) sono illustrate spesso nell'Ovest come malattie della gente ricca e più anziana, i tassi di mortalità di CVD fra la gente di età lavorativa in India, nel Sudafrica e nel Brasile sono uno e mezzo - due volte che degli Stati Uniti.

Perché è rapido la tariffa delle malattie cardiovascolari più alta in paesi in via di sviluppo? Dice il professore Stephen Leeder dell'Istituto della Terra e del co-author, “Non solo è il trattamento spesso non disponibile, ma programmi di stile di vita che hanno avuto un grande impatto negli Stati Uniti. durante gli ultimi 40 anni, quali consapevolezza di esercizio e di dieta e le campagne o le tasse contro il fumo del tabacco, ancora non si sono presentati„ nella maggior parte dei paesi in via di sviluppo.

Il rapporto sarà lanciato alla Columbia University il 26 aprile.

Che Cosa: Una Corsa Contro Il Tempo: la sfida della malattia cardiovascolare nelle economie di sviluppo

Quando: Lunedì 26 Aprile 2004, 10:00 di mattina

Dove: Centro di Schapiro, 4° piano, Sala di Davis, Columbia University (Entri in Broadway alla 116th Via)

Dott. Susan Raymond, * un altro dei co-author del rapporto, hanno detto che “era stata sorpresa, anche colpito, da cui abbiamo trovato quando abbiamo esaminato gli effetti di CVD sulla mano d'opera produttiva di 35-65 anni in paesi in via di sviluppo.„ In India, per esempio, dove 5 milione di persone muoiono ogni anno di CVD, 28% delle morti si sono presentati fra la gente invecchiata meno di 65. “Questa tariffa della morte fra i giovani eccede anche che cosa abbiamo veduto negli Stati Uniti. negli anni 50 prima che cominciamo impedire e trattare la malattia di cuore e segnare aggressivamente,„ il Dott. Raymond ha detto.

La Malattia cardiovascolare è una causa spesso non riconosciuta di salubrità alterata fra le donne. Nel Sudafrica, per esempio, il rapporto nota che “malgrado la predominanza del HIV/AIDS, la proporzione di morti accadere fra la gente invecchiata 35-44 dovuto la malattia cronica, pricipalmente CVD, è 12% per gli uomini e i 17,2% di stupore per le donne.„

Jeffrey D. Sachs, Direttore dell'Istituto della Terra, spiegato perché l'impatto della malattia di cuore e del colpo è particolarmente devastante nelle società rapido di sviluppo. “Queste malattie esigono un tributo paralizzante sui paesi più vulnerabili, colpendo non solo le persone e le loro famiglie, ma le economie delle nazioni,„ il Dott. Sachs ha detto nel lancio del rapporto. “Mentre combattere le malattie infettive quale l'AIDS e la Malaria in questi paesi è cruciale, non dobbiamo dimenticare di indirizzare queste altre circostanze potenzialmente devastanti ed evitabili. Nel 2020, le nazioni meno sviluppate avranno 500 milione di persone invecchiati in 65 anni. Da ora al 2040 ci sarà miliardo genti di questa età in questi paesi. Questi sono quei più suscettibili di queste circostanze.

Un gruppo alla Columbia University, piombo dal Professor Leeder, * un epidemiologo Australiano e un ex decano dell'Università di facoltà di medicina di Sydney, hanno preparato il rapporto, intitolato Una Corsa Contro Il Tempo, di supporto dall'Iniziativa per la Ricerca Cardiovascolare di Salubrità nei Paesi in Via di Sviluppo e nell'Istituto Australiano di Criterio di Integrità all'Università di Sydney. Il gruppo ha studiato cinque paesi: Il Brasile, il Sudafrica, il Tatarstan, l'India e la Cina. I ricercatori hanno combinato i preventivi della popolazione per i cinque paesi con i tassi di mortalità ed i dati correnti della mano d'opera per calcolare gli effetti futuri di CVD sia sulla società che sulla mano d'opera.

“Appena nei cinque paesi esaminati,„ ha detto il Dott. Leeder, “i nostri preventivi conservatori sono che almeno 21 milione anni di vita produttiva futura sono persi ogni anno a causa di CVD.„ Questo numero è fissato per aumentare a 34 milione anni di vita persi da ora al 2020. Nel Sudafrica, anche con la presenza in modo schiacciante di HIV/AIDS come la causa della morte principale, CVD si allinea la terza in termini di carico della malattia delle donne, mentre è sesto per gli uomini. Inoltre, fra le malattie non comunicative della Sudafrica, il carico di CVD viene a riposare il più molto sulle donne povere. Nel Sudafrica, il CVD causa il più alta parte di anni di perso vita dovuto le malattie non comunicative per le donne povere, 46%.

Dott. Henry Greenberg, * un altro dei co-author del rapporto, ha un interesse di lunga durata nel trattamento della gente ad ad alto rischio di CVD nella repubblica Russa del Tatarstan.

“Nel Tatarstan, Greenberg dice, “i tassi di mortalità di CVD fra i giovani sono andato su da 70% durante 20 anni. Vediamo un aumento nei fattori di rischio fra loro, compreso ipertensione, il fumo, la dieta difficile e gli stili di vita sempre più sedentari.

“Possiamo offrire l'efficace e trattamento economico di questa gente per pressione sanguigna e colesterolo, che avranno un effetto immediato, mentre aiutarli hanno terminato fumare ed anche incoraggiare il cambiamento nella comunità verso gli stili di vita più sani,„ lui hanno aggiunto.

Il rapporto Una Corsa contro il tempo è disponibile nel formato pdf a www.earth.columbia.edu/images/raceagainsttime_FINAL_0410404.pdf. Il Centro per Salubrità e Sviluppo Economico Globali è un progetto unito Dell'Istituto della Terra al Banco del Postino di Colombia (www.earth.columbia.edu) e di Colombia della Salute pubblica. Comprende il Progetto Access affinchè il Fondo Globale Combatti l'AIDS, la Tubercolosi e la Malaria, che è costituita un fondo per dalle Fondamenta di Progresso di Glaser e dall'Agenzia di Stati Uniti per lo Sviluppo Internazionale. Oltre al Progetto Access, il personale di CGHED ha funzionato con i funzionari della sanità per stabilire Task Force nazionale sulla Macroeconomia e sulla Salubrità. Task Force cerca di applicare le raccomandazioni della Commissione dell'Organizzazione mondiale della sanità sulla Macroeconomia e sulla Salubrità, che è stata presieduta dal Professor Sachs. La relazione della Commissione 2001, “Investendo nella Salubrità per Sviluppo Economico,„ indica che, oltre a diminuire la sofferenza ed il miglioramento del benessere, investire nella salubrità può essere un input concreto a sviluppo economico ed effettivamente è essenziale per evoluzione economica e sociale nei pæsi più poveri del mondo.