Radiografie dentali quando incinta collegato a basso peso alla nascita

Ricerca condotta presso la University of Washington School of Dentistry dimostra che le donne che hanno i raggi x dentale durante la gravidanza sono tre volte più probabile di avere un bambino di basso peso nascita, termine come donne che non hanno i raggi x diagnostico durante la gravidanza.

La ricerca da Dr. Philippe Hujoel, professore di Scienze di sanità pubblica dentale e i suoi colleghi sta per essere pubblicata nell'edizione 28 aprile del Journal of the American Medical Association. Lo studio è stato finanziato in parte dalla Fondazione dello stato di servizio Dental Washington.

L'associazione tra i pesi di basso di nascita in termine babies (gli infanti che avevano 37 o più settimane di gestazione) e radiografia diagnostica eseguita durante la routine cura dentale richiede ulteriori indagini, detto Hujoel, perché non è chiara la spiegazione per i pesi di nascita basso (meno di 2,5 kg, o 5 sterline, otto once).

"Non sappiamo se la radiazione colpisce meccanismi neuroormonale nella regione di testa e collo, come funzione della tiroide, o se i fattori estranei i raggi x sono da biasimare," ha detto Hujoel. "Siamo stati sorpresi dal ritrovamento, ma confermano gli studi precedenti hanno trovato che anche altri tipi di radiazione diagnostici, come le radiazioni di diagnostica per i problemi della colonna vertebrale, erano associati con basso peso alla nascita."

Hujoel, osserva che i risultati dello studio non dovrebbero impedire le donne incinte dall'avere diagnostiche radiografie dentali se sono affetti da un problema dentale. La maggior parte dei dentisti sono molto cauti circa la presa di raggi x durante la gravidanza. I pazienti dovrebbero informare sempre loro dentisti circa ogni gravidanza potenziale affinché il dentista può rinviare qualsiasi elettive radiografie dentali dopo la consegna. Hujoel fa notare che la mossa verso la radiografia digitale ridurrà drasticamente le dosi di radiazioni necessarie per le attuali tecniche.

"Quando abbiamo notato prima di questa associazione, siamo stati molto sorpresi," ha detto Hujoel. "Attualmente gli orientamenti di cura dire che le donne in gravidanza sono ammissibili a ricevere la radiografia molto bassa dose alla testa e al collo, perché i ricercatori avevano assunto che la radiazione diretta solo all'utero o feto sarebbe dannoso, e che la radiazione nella regione di testa e il collo non avrebbe effetti negativi sulle gravidanze. La possibilità che la radiazione può influire meccanismi neuroormonale nella regione del collo e della testa non è ritenuta plausibile dalla maggior parte dei ricercatori. I risultati sono sorprendenti anche perché la quantità di donne incinte radiazioni sono stati esposti a è molto basso e, in generale, pensato per essere incapaci di indurre effetti sulla salute osservabile. La dose massima osservata nel nostro studio era circa la stessa quantità di esposizione alle radiazioni come volano 16 round trip da New York a Londra."

Le conclusioni sono stati tratti da uno studio caso-controllo basato sulla popolazione che collega i dati di utilizzo dentale da Washington Dental Service (WDS), una compagnia di assicurazione dentale non-profit e vitali registrare certificati di nascita dello stato di Washington, tra 1° gennaio 1993 e il 31 dicembre 2000. Circa 4.500 donne che sono stata arruolate in piani di assicurazione WDS e ha avuto un bambino di singolo dal vivo durante tale periodo sono stati inclusi nello studio.