Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La tecnologia spaziale può aiutare la fertilità di una donna con cancro

Facendo uso della tecnologia presa in prestito dal NASA (NASA), gli scienziati all'università di istituto del McGowan di Pittsburgh per medicina a ricupero hanno intrapreso i primi punti verso con successo la conservazione del tessuto ovarico dai ratti e dai mouse nella cultura, compreso i follicoli acerbi dell'uovo, secondo uno studio nella questione attuale dell'assistenza tecnica del tessuto del giornale.

Tali tecniche possono risultare essere utili nella protezione della fertilità di una donna con cancro di cui il potenziale futuro di gravidanza è minacciato dai trattamenti radioattivi stessi o della chemioterapia necessari per salvare la sua vita.

“Mentre è possibile che le ovaie siano eliminate e congelato prima di trattamento del cancro, non c'è corrente modo affidabile generare le uova mature una volta che il tessuto memorizzato è sciolto,„ ha detto Alan il J. Russell, il Ph.D., Direttore dell'istituto di McGowan e dell'autore senior dello studio. “Trovare un modo sicuro e credibile produrre le uova sane dalle ovaie conservate sarà un avanzamento significativo verso fertilità di conservazione per i malati di cancro.„

Nello studio più recente facendo uso del tessuto ovarico in ratti e mouse, l'università di scienziati di Pittsburgh ha concentrato i loro sforzi sulle strutture ovariche del tessuto, compreso le uova ed i follicoli acerbi, la parte funzionale principale dell'ovaia. In circostanze normali, i follicoli rimangono dormienti fino all'avviato a a pubertà per ciclare attraverso parecchie fasi dello sviluppo prima di scadenza completa di raggiungimento. Le uova sono consolidate all'interno del follicolo. Una volta che tutti i follicoli sono andati, le ovaie vengono a mancare e una donna entra nella menopausa.

“Abbiamo esaminato per mezzo dei sistemi culturali della sospensione per fornire una regolazione costante per i follicoli che è simile all'ambiente ovarico naturale,„ abbiamo detto il Dott. Russell, che egualmente è professore di chirurgia all'università di scuola di medicina di Pittsburgh.

Le imbarcazioni giranti della parete Custom-designed e le provette orbitanti erano i sistemi di sospensione usati, Elizabeth spiegata McGee, M.D., un co-author di studio che è assistente universitario dell'ostetricia, ginecologia e le scienze riproduttive all'università di scuola di medicina di Pittsburgh e di McGowan istituiscono il docente.

“Le provette sono alloggiate in un'unità orbitante destinata per agitare delicatamente un media speciale della crescita abbastanza appena per impedire i follicoli la sistemazione sulla superficie - per tenerle circondati da liquido,„ Dott. aggiunto McGee, che egualmente è un ricercatore di aiuto all'istituto di ricerca del Magee-Womens di Pittsburgh. “I follicoli ovarici sono altamente fragili. Abbiamo voluto eliminare tant'opportunità per danno meccanico come possibile.„

Per gli scopi di confronto, un certo tessuto ovarico è stato incapsulato in un gel protettivo speciale del polimero ed alcuno non era, il Dott. McGee ha detto. Coltivi i pozzi, le provette e le imbarcazioni giranti della parete sono state incubate per 72 ore ed i diametri del follicolo sono stati misurati giornalmente. Fra 25 e 60 follicoli sono stati analizzati per ogni gruppo del trattamento.

Inoltre, i follicoli sono stati coltivati in presenza ed assenza di ormone follicolostimolante (FSH) nei sistemi specialmente progettati ed in un sistema culturale convenzionale per valutare i cambiamenti risultanti nella struttura e nella maturazione dell'uovo facendo uso dei media e dei sistemi culturali differenti.

“Il nostro scopo è di capire quale funzionalità dell'ambiente artificiale contribuiscono significativamente ai cambiamenti delle cellule dell'uovo,„ ha detto il Dott. Russell.

Alla conclusione del periodo della cultura da 72 ore, i follicoli sono stati esaminati per i cambiamenti nella forma e nei livelli di sviluppo. C'erano tassi di crescita notevolmente differenti secondo gli stati della cultura. I follicoli coltivati in un media della crescita che FSH incluso facendo uso dalle delle tecniche ispirate da NASA ha sviluppato i più grandi diametri, crescente alla tariffa approssimativamente doppia di quelli nella cultura convenzionale, gli autori riferiscono. Inoltre, questi follicoli erano più probabili mantenere la loro forma sferica normale che quelli di supporto in altri modi.

“Questo studio è il primo per esaminare questo nuovo ambiente per la cultura del ratto acerbo e follicoli del mouse,„ ha detto il Dott. Russell. “Abbiamo trovato che una cultura di sospensione congiuntamente a microincapsulazione fa un migliore processo di promozione della crescita follicolare che i metodi più convenzionali.„

“Più studi sono necessari valutare queste tecniche a lungo termine come pure scoprire le condizioni ottimali per crescita del follicolo,„ il Dott. Russell ha detto. “Ancora, i risultati rappresentano un punto di promessa nella giusta direzione.„