Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Comandi di IMRT cancro di collo e capo che diminuisce gli effetti secondari di radiazione

L'Intensità ha modulato la radioterapia, anche conosciuta come IMRT, una volta usata da solo o combinato con chirurgia, è stato indicato notevolmente per aumentare la probabilità per la sopravvivenza per i pazienti con il cancro di collo e capo mentre notevolmente diminuiscono gli effetti secondari dolorosi, secondo un nuovo studio nell'emissione Del maggio 2004 del Giornale Internazionale di Oncologia-Biologia-Fisica di Radiazione, della Gazzetta ufficiale di ASTRO, della Società Americana per Radioterapia e dell'Oncologia.

Cominciando nel 1997, 74 pazienti con il carcinoma spinocellulare dell'orofaringe sono stati curati con IMRT. Settanta per cento dei pazienti erano allo Stadio IV, o ad una fase molto avanzata di cancro, con il resto che è in una fase precedente. Dopo il trattamento con IMRT, la sopravvivenza quadriennale stimata di tutti i pazienti era 87 per cento. Ottantuno per cento di quei pazienti è stato stimato per essere completamente malattia liberamente dopo il completamento del trattamento. Se i pazienti avessero chirurgia per rimuovere il tumore oltre al trattamento con IMRT, le possibilità di sopravvivenza sono aumentato drammaticamente a 92 per cento. Senza chirurgia, 66 per cento dei pazienti sono sopravvissuto a.

“Questo è il più grande studio di IMRT in pazienti con cancro orofaringeo ed i risultati molto stanno promettendo,„ ha detto K.S. Clifford Chao, M.D., l'autore principale dello studio e un membro del dipartimento dell'oncologia di radiazione al Centro del Cancro dell'Università del Texas M.D. Anderson a Houston.

Un'Altra individuazione importante di questo rapporto è che l'uso di IMRT egualmente ha diminuito gli effetti secondari dolorosi del trattamento ed ha tenuto conto la funzione salivaria dopo trattamento più normale. Dei 74 pazienti nello studio, 32 hanno riferito i Gradi I o la bocca asciutta delicata, 9 riferiti la bocca asciutta moderata e 33 non ha avuto reclami affatto.

“Una Volta amministrato correttamente, IMRT da solo o combinato con chirurgia contribuisce a fare maturare i pazienti della loro malattia mentre migliora la loro qualità di vita diminuendo gli effetti secondari dolorosi, quale la bocca asciutta,„ ha detto il Dott. Chao. Ha aggiunto che la dimensione di tumore lorda è uno dei preannunciatori più importanti di successo del trattamento. In pazienti con un tumore più avanzato, la velocità di regolazione del tumore è più bassa e l'ambulatorio è meno probabile un'opzione.

ASTRO è la più grande società dell'oncologia di radiazione nel mondo, con più di 7.500 membri che si specializzano nella cura dei pazienti con le radioterapie. Come un'organizzazione principale nell'oncologia, nella biologia e nella fisica di radiazione, la Società è dedicata all'avanzamento della pratica dell'oncologia di radiazione promuovendo la cura del ricoverato di eccellenza, offrendo le occasioni dello sviluppo educativo e professionale, promuovendo ricerca e diffondendo i risultati della ricerca e rappresentando oncologia di radiazione in un ambiente socioeconomico in piena evoluzione di sanità.