Due difetti di nascita seri negli STATI UNITI sono sul declino

I difetti di tubo Neurale (NTDs) sono difetti di nascita seri della spina dorsale (per esempio, spina bifida) ed il cervello (per esempio, l'anencefalia) che si presenta durante la gravidanza iniziale, prima che una donna sappia è spesso incinta; 50%--70% di questi difetti può essere impedito se una donna consuma il quotidiano sufficiente dell'acido folico prima della concezione ed in tutto il primo acetonide della sua gravidanza. Nel 1992, diminuire il numero dei casi della spina bifida e dell'altro NTDs, il Servizio Medico-sanitario di Salute pubblica degli Stati Uniti (USPHS) ha raccomandato che tutte le donne capaci di diventare incinte consumassero il µg 400 del quotidiano dell'acido folico. Tre approcci per aumentare il consumo dell'acido folico sono stati citati:

  1. migliori le abitudini dietetiche,
  2. fortifichi gli alimenti con acido folico e
  3. usi i supplementi dietetici che contengono l'acido folico.

La fortificazione Obbligatoria dei prodotti del chicco di grano è entrato in effetto nel gennaio 1998; durante Ottobre 1998--Dicembre 1999, la prevalenza riferita della spina bifida ha diminuito 31% e la prevalenza dell'anencefalia ha diminuito 16% (2). Altri studi hanno indicato le simili tendenze. Per aggiornare i numeri stimati delle gravidanze e delle nascite NTD-commoventi, il CDC recentemente ha analizzato i dati da 23 sistemi di sorveglianza basati sulla popolazione che comprendono la constatazione prenatale di questi difetti di nascita.

Questo rapporto riassume i risultati di quell'analisi, che indicano che il numero stimato delle gravidanze NTD-commoventi negli Stati Uniti è diminuito nel 1995 da 4.000--1996 - 3.000 nel 1999--2000. Questo declino nelle gravidanze NTD-commoventi evidenzia il successo parziale del programma della fortificazione dell'acido folico degli Stati Uniti come strategia di salute pubblica. Per diminuire più ulteriormente il numero delle gravidanze NTD-commoventi, tutte le donne capaci di diventare incinte dovrebbero seguire la raccomandazione di USPHS e consumare il µg 400 di acido folico ogni giorno.

I numeri dei difetti di nascita NTD-commoventi annuali sono stati calcolati a partire da un periodo di 24 mesi di prefortification (1995--1996) e un periodo di 24 mesi di postfortification (1999--2000). Per calcolare il numero delle gravidanze NTD-commoventi (nati vivi compresi, feti nati morti, morti del feto e chiusure elettive), il CDC ha stimato la prevalenza per la spina bifida e l'anencefalia ottenuta da otto sistemi di sorveglianza basati sulla popolazione che raccolgono sistematicamente i dati dalle sorgenti che eseguono gli ultrasuoni prenatali diagnostici come componente dei loro programmi di sorveglianza.

I numeri della spina bifida--le gravidanze commoventi e le gravidanze anencefalia-commoventi sono state calcolate esclusivamente e poi si sono aggiunte insieme per fornire un preventivo globale delle gravidanze NTD-commoventi. Poiché gli otto sistemi non hanno separato le gravidanze prenatale accertate di dalle nascite, dalle morti del feto e dalle chiusure elettive, i 15 sistemi di sorveglianza basati sulla popolazione rimanenti dei difetti di nascita, che non si raccolgono prenatale hanno accertato dei casi, sono stati usati per stimare il numero dei nati vivi, dei feti nati morti e delle morti del feto (che accadono alla gestazione delle settimane >20) influenzate da NTDs. La ricerca Precedentemente pubblicata sulla constatazione delle gravidanze NTD-commoventi ha indicato quel 9%--42% di tali gravidanze sono stati diagnosticati prenatale.

Il numero dei nati vivi usati come il denominatore per la calcolazione dei preventivi di prevalenza è pubblicato dal Centro Nazionale del CDC per Statistica della Sanità. Nel 1999, circa 6,9 milione gravidanze si sono presentate negli Stati Uniti, con conseguente 4,0 milione nascite, 1,3 milione aborti indotti e 1,0 milione morti del feto. In uno studio, 87% delle morti del feto si è presentato durante il periodo embrionale, quando una diagnosi di un NTD raramente sarebbe stata fatta o incluso stata in sistemi di sorveglianza attuali del difetto di nascita. Registrando il denominatore per ottenere quelle (13%) perdite fetali rimanenti che accadono a 14--20 settimane leggermente hanno modificato soltanto la prevalenza ed i numeri dei casi determinati nei calcoli.

In base ai dati dagli otto sistemi con constatazione prenatale, una spina bifida stimata 2.490--le gravidanze commoventi e 1.640 gravidanze anencefalia-commoventi si sono presentate annualmente prima della fortificazione di alimento con acido folico. Il numero medio annuale totale delle gravidanze NTD-commoventi era 4.130. Dopo la fortificazione, una spina bifida stimata 1.640--le gravidanze commoventi e 1.380 gravidanze anencefalia-commoventi si sono presentate, per una media annuale di 3.020 gravidanze NTD-commoventi (un declino di 27%). In base ai dati dai 15 sistemi senza constatazione prenatale, una spina bifida stimata 1.980--le nascite commoventi e le 970 nascite anencefalia-commoventi si sono presentate annualmente prima della fortificazione, per un totale medio annuale di 2.950 nati vivi NTD-commoventi, dei feti nati morti e delle morti del feto alla gestazione delle settimane >20. Dopo la fortificazione, le 1.340 nascite stimate influenzate dalla spina bifida e le 840 nascite influenzate dall'anencefalia si sono presentate, per complessivamente 2.180 nati vivi e feti nati morti NTD-commoventi all'anno (un declino di 26%). La differenza fra il numero dei casi riferiti dai sistemi con e senza la constatazione prenatale suggerisce che 1.180 morti del feto stimate (che accadono alle settimane <20) o le chiusure elettive si sono presentate prima della fortificazione, rispetto a 840 dopo la fortificazione.

Riferito vicino: P Mersereau, MN, K Kilker, Centri di Battelle per Ricerca e la Valutazione di Salute pubblica; H Carter, MPH, E Fassett, MS, Assoc per gli Insegnanti di Medicina Preventiva, Atlanta, Georgia. J Williams, MSN, Un Flores, MPH, C Prue, PhD, L Williams, MPH, MAI di C, MPH, J Mulinare, MD, Divisione dei Difetti di Nascita e delle Inabilità Inerenti Allo Sviluppo, Centro Nazionale sui Difetti di Nascita ed Inabilità Inerenti Allo Sviluppo, CDC.