Studio del Punto Di Riferimento per identificare le migliori strategie dietetiche per diminuire malattia di cuore ed il Diabete di tipo 2

L'Università Di Reading Sta partecipando ad uno studio del punto di riferimento per identificare le migliori strategie dietetiche per diminuire la malattia di cuore ed il Diabete di tipo 2.

I risultati dello studio saranno usati per informare la politica sanitaria di salute pubblica per la prevenzione della malattia di cuore e possono fornire informazioni apprezzate per permettere ai produttori di alimento ed i produttori riformulano i loro prodotti per renderli più sani e per sviluppare i nuovi alimenti.

Lo studio quadriennale di £2.7m, uno dei più gran del suo genere nel mondo, è costituito un fondo per dall'Agenzia di Norme Alimentari e piombo tramite Ricerca nell'Alimentazione Umana di MRC, Cambridge (MRC-HNR), che lavorerà con gli scienziati all'Università Di Reading, L'Istituto Universitario Imperiale Londra, Re College Londra (KCL) e l'Università di Surrey.

Il gruppo di ricerca esaminerà l'impatto dei cambiamenti nella quantità e nella composizione di grasso e di carboidrato sulle probabilità di sviluppare una collezione di fattori di rischio collegati alla malattia di cuore ed al Diabete di tipo 2.

L'incidenza globale di questi fattori di rischio, conosciuta collettivamente come la Sindrome Metabolica, è in ascesa. Comprendono l'obesità, pressione sanguigna sollevata e lipemie ed influenza anormali fino ad un quarto degli adulti nel REGNO UNITO.

Nella maggior parte dei casi, lo sviluppo della Sindrome Metabolica è causato mangiando troppo del genere sbagliato di alimenti e catturando troppo poco esercizio. La Gente che mangia i ricchi dell'alimento in grasso saturato trovato in carne e prodotti lattier-caseario, tende ad essere al maggior rischio di sviluppare la Sindrome Metabolica, ma più di meno è conosciuta circa gli alimenti che possono contribuire per diminuire il rischio.

Il Dott. Julie Lovegrove, ricercatore del cavo dall'Università Di Reading, Ha detto: “Gli studi Scientifici sulla strategia dietetica ottimale per la diminuzione del rischio della sindrome metabolica sono limitati.

“Questo progetto importante contribuirà alla prova sul tipo e sulla quantità di grasso e di carboidrato nella dieta che è efficace a diminuire il rischio della sindrome metabolica. L'Implementazione di tali strategie dietetiche ha potuto piombo alle riduzioni del rischio di malattia cardiovascolare ed al Diabete di tipo 2 nella popolazione BRITANNICA.„ http://www.rdg.ac.uk