Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'allattamento al seno fa diminuire più successivamente il rischio di malattia di cuore nella vita

Uno studio BRITANNICO recente di 216 adolescenti, pubblicato nella lancetta, trovata che allattare nell'infanzia è probabile diminuire il rischio di aterosclerosi e la malattia cardiovascolare nella vita più tarda.

La ricerca dall'istituto della salute dei bambini BRITANNICO ha trovato che allattando anche contribuito a ridurre i rapporti di a bassa densità alla proteina del colesterolo della lipoproteina ad alta densità che è stata collegata alle arterie ostruite.

I risultati suggeriscono che il latte materno umano potrebbe contribuire a proteggere da aterosclerosi.

L'aterosclerosi è una malattia caratterizzata dall'indurimento delle arterie causate tramite il deposito di materiale grasso nella parete arteriosa.

Le celle residenti interpretano questa come intrusione, “la richiesta per guida„ e l'infiammazione risulta. Le celle immuni chiamate monociti che circolano nel sangue entrano nella parete dell'arteria, si trasformano nei macrofagi ed ingeriscono il grasso che è sotto forma di particelle di LDL (lipoproteina di densità bassa), quindi trasformantesi le grandi “celle della schiuma„. L'infiammazione egualmente induce un cappuccio fibroso ad essere formata fra i depositi grassi ed il rivestimento dell'arteria (il intima). Questi depositi grassi ricoperti (chiamati atheromas) limitano il vaso sanguigno. Ciò può piombo alla limitazione (stenosi) dell'arteria. I atheromas sono fragili. Quando si rompono, i tessuti della parete dell'arteria sono esposti al sangue che si coagula. Un bloccaggio parziale può poi formarsi che è convertito rapidamente in ostruzione completa, con conseguente attacco di cuore o colpo, secondo cui l'arteria è ostruita.

La ricerca ha esaminato un gruppo di adolescenti che già erano stati studiati come bambini prematuri. Erano stati definiti a caso per essere alimentati con latte materno, il latte di formula standard o la formula prematura.

Gli adolescenti sono stati riesaminati quando sono stati invecchiati 13 - 16. I campioni di sangue sono stati raccolti ed i rapporti “di cattivo„ colesterolo di HDL del colesterolo di LDL buon„ “sono stati studiati

I risultati hanno indicato che coloro che era stato dato il latte materno durante l'infanzia hanno avuti un rapporto significativamente più basso di Male a buon colesterolo che quelli latte dato di formula.

I ricercatori egualmente hanno esaminato le concentrazioni di proteina c-reattiva (CRP). Le più alte concentrazioni sono associate con lo sviluppo di aterosclerosi.

Gli adolescenti che erano stati allattati al seno hanno avuti concentrazioni più basse di CRP che coloro che era stato dato la formula.

I fattori quali peso alla nascita, peso adolescente e classe sociale non hanno differito fra il petto ed i gruppi nutriti artificialmente.

Il gruppo di ricerca suggerisce che questo potrebbe essere perché i bambini allattati al seno si sviluppano più lentamente di coloro che nutrito artificialmente.