La Selezione per i vantaggi di affezioni epatiche supera i costi per alcuno, ma non tutti in peso, circostanze

I programmi di 'screening'per le affezioni epatiche possono individuare le circostanze asintomatiche che potrebbero avere migliori risultati se diagnosticato e trattato presto. Tuttavia, tali programmi possono anche avere conseguenze indesiderabili: possono essere molto costosi; potrebbero individuare le circostanze che non si sarebbero trasformate in mai in un problema, essi possono piombo ad una schiera di ulteriori prova e trattamento inutili; ed infine, la diagnosi di determinate circostanze ha potuto piombo a stigmatization dei pazienti dalle società di assicurazioni o della società at large.

Un gruppo dei ricercatori ha considerato il valore e gli svantaggi di selezione per varie affezioni epatiche per un'Associazione Americana per lo Studio del gruppo di lavoro di Affezioni Epatiche (AASLD) presentato alla Settimana 2003 di Malattie Digestive. La Loro valutazione è pubblicata nell'emissione dell'Epatologia, la Gazzetta ufficiale Del maggio 2004 del AASLD. È Pubblicato da John Wiley & i Sons, Inc., Epatologia accessibile in linea via Wiley InterScience a http://www.interscience.wiley.com/journal/hepatology.

L'Alba Provenzale del Centro Medico di Duke University ha considerato la redditività dei programmi di 'screening'e trovato era raro che i programmi di 'screening'hanno risparmiato la moneta. “Una prova apparentemente economica, se suggerito per tantissimi oggetti, può trasformarsi in rapido in un programma costoso,„ ha scritto. “Una prova più costosa con le migliori caratteristiche di funzionamento (meno falsi negativi e falsi positivi) può realmente essere un migliore investimento.„

Mark Hall, della Facoltà di Medicina di Wake Forest University, ha considerato il potenziale per distinzione di assicurazione contro i pazienti che sono trovati per avere un alto rischio genetico per determinate affezioni epatiche. Un Certo timore che la vita e gli assicuratori sanitari useranno i risultati delle analisi del sangue genetiche per rifiutare la copertura. Finora, non ci sono dati che mostrano che gli assicuratori sanitari chiedono circa o considerano i risultati dei test genetici. Eppure, più della metà di tutti gli stati hanno passato alla legislazione gli assicuratori sanitari ostili dal usando i risultati dei test genetici premonitori. Assicuratori di Vita, d'altra parte, “sia ora ordinariamente facendo uso di informazioni genetiche premonirici sotto forma di storia della famiglia e sostenga energicamente che devono potere considerare i risultati di test genetico premonitore mentre questa tecnologia diventa più ordinaria,„ riferiscono Corridoio.

I Ricercatori egualmente hanno considerato il valore potenziale di selezione per una serie di stati specifici del fegato. Mentre schermare per il carcinoma epatocellulare (HCC) potrebbe sembrare desiderabile, perché la malattia è più trattabile una volta catturata presto, gli studi hanno indicato che schermando i costi sia molto alto all'anno di vita salvata. Eppure, i hepatologists schermano tipicamente i pazienti ad alto rischio, malgrado una mancanza di valore provato e probabilmente continueranno a agire in tal modo.

Il Hemochromatosis è stato indicato per avere una forte componente genetica, con gli uomini dell'ascendenza Europea Nordica all'elevato rischio, quindi, la schermatura di questa popolazione potrebbe essere considerata, gli autori consigliati. Per epatotossicità in relazione con il farmaco, hanno detto il futuro delle bugie della selezione in pharmacogenomics.

Selezione per l'epatite virale cronica (B e C) è stata indicata per avere un impatto positivo sulle popolazioni ad alto rischio. È autorizzato, gli autori dicono, in base alla sua efficacia nella diminuzione della trasmissione come pure nel piombo al trattamento. Tuttavia, notano che la diagnosi di epatite B o C può piombo a stigmatization o a distinzione. Gli autori hanno trovato che metodi di vagliatura per due che l'altro fegato condiziona -- cirrosi ed ipertensione portale -- non sono stati trovati per essere sufficiente accurato.

Riassumendo, il valore di selezione varia dalla circostanza e quindi, dovrebbe essere considerato con attenzione prima ampiamente di essere applicato. Mentre può potere da identificare trattabile o il fegato contagioso condiziona in alcuni pazienti, può anche nuocere ad altri scoprendo la malattia che potrebbe non causare mai i sintomi ed i pazienti anche tematici alle valutazioni o ai trattamenti dilaganti.

Gli autori egualmente hanno precisato una scarsità di prova ben fondata sul valore dei programmi di 'screening'per molte circostanze. “Il futuro richiederà gli studi prospettivi sull'efficacia di selezione e sorveglianza per impedire la morbosità e la mortalità delle affezioni epatiche,„ concludono. “Molti di questi studi sono già in corso e, malgrado le loro limitazioni, probabilmente guideranno le nostre decisioni del management nella decade prossima.„

Articolo: “Selezione nell'Affezione Epatica: Rapporto di un Workshop Clinico„ Paul C. Adams, Michael J. Arthur, Thomas D. Boyer, Laurie D. DeLeve, Adrian M. Di Bisceglie, Mark Hall, Teodoro II R. Levin, Alba Provenzale, Leonard Seeff, Epatologia di AASLD; Maggio 2004; 39: 5.