Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il Più Grande studio trova mai il cancro al seno maschio sull'aumento

La tariffa di cancro al seno maschio è sull'aumento e la malattia negli uomini è diagnosticata solitamente quando i tumori sono più grandi, si sono sparsi e possono essere più aggressivi, confrontato alla diagnosi della malattia in donne, conclude i più grandi studi intrapresi mai di cancro al seno maschio.
 
I risultati, pubblicati oggi nell'edizione online di CANCRO e sembreranno nell'emissione della stampa del 1° luglio della pubblicazione, suggeriscono entrambi che il cancro al seno negli uomini possa avere alcune differenze biologiche importanti dalla malattia femminile e che gli uomini sono apparentemente meno informati che dovrebbero essere che possono sviluppare il cancro al seno.
 
Secondo il principale inquirente dello studio, Sharon H. Giordano, M.D., assistente universitario nel Dipartimento dell'Oncologia Medica del Petto Al Centro del Cancro dell'Università del Texas il M. il D. Anderson, l'incidenza della malattia è aumentato significativamente durante i 25 anni ultimi, .86 - 1,08 per 100.000 uomini.
 
“Il cancro al seno Maschio è raro, rappresentando meno di un per cento di tutto il cancro al seno, o circa 1.600 nuovi casi negli Stati Uniti nel 2004. Mentre, non è così livello di un aumento nei casi quanto che in donne, gli uomini dovrebbero essere attenti alla possibilità che la malattia potrebbe pregiudicarle,„ dice Giordano.
 
Poiché il cancro al seno negli uomini è raro, piccolo è conosciuto circa come differisce da cancro al seno in donne e come dovrebbe essere trattata il più bene. Per valutare la diversità, Giordano ed i suoi colleghi del M.D. Anderson hanno usato le informazioni da un database dell'Istituto Nazionale contro il Cancro chiamato SEER (Sorveglianza, Epidemiologia e Risultati Finali), che è la fonte di informazione autorevole sull'incidenza e sulla sopravvivenza del cancro negli Stati Uniti.
 
Hanno analizzato i dati dello SGOMBRO dal 1973 al 1998 su 2.524 casi di cancro al seno maschio e su 380.856 casi di cancro al seno femminile. Confrontato ai pazienti femminili, i ricercatori hanno trovato che i pazienti maschii erano significativamente più vecchi una volta diagnosticati - 67 anni contro 62 anni. Erano egualmente più probabili avere malattia dello stadio avanzato ed hanno avuti più diffusione del cancro ai loro linfonodi.
 
“È forse ironico che i tumori negli uomini sono più facili da ritenere che sono in donne, eppure la malattia sta scoprenda in fase più avanzata negli uomini che in donne,„ dice Giordano.
 
Una ragione per così diagnosi recente può essere che gli uomini presuppongono che stanno avvertendo uno stato benigno chiamato ginecomastia, o la crescita atipica del tessuto del petto che pregiudica circa un terzo dei maschi ad un certo punto nelle loro vite, dice Giordano.  La circostanza, comune in ragazzi adolescenti, può venire e superare la vita e “gli uomini di un uomo può pensare che la nuova crescita del tessuto del petto sia appena un altro avvenimento di questa circostanza,„ lei spieghi.
 
Ancora, Giordano ed i ricercatori hanno trovato che i tipi più comuni di cancri negli uomini erano carcinoma duttale dilagante, trovato in 93,4% degli uomini e carcinoma papillare, che ha rappresentato 2,6% delle casse.
 
Eppure malgrado queste differenze, la sopravvivenza quinquennale, di dieci anni e mediana non era differente fra gli uomini e donne, ricercatori dica.
 
Inoltre di interesse ai ricercatori era l'individuazione che i pazienti maschii sono più probabili dei pazienti femminili avere tumori ricevitore-positivi dell'estrogeno.
 
“Non siamo sicuri perché questo è così, ma può indicare alcune differenze importanti nella biologia del tumore,„ dice. “Inoltre, questo implica che l'uso del tamoxifene negli uomini possa essere utile come è a molte donne,„ dica Giordano.
 
“Ora che abbiamo una più chiara comprensione della biologia di cancro al seno negli uomini, ulteriore ricerca è necessaria determinare il trattamento ottimale per gli uomini,„ dice.  http://www.mdanderson.org