Metta A Fuoco su impianto dei dischi artificiali per trattare la malattia degenerante del disco

L'Impianto dei dischi artificiali per trattare la malattia degenerante del disco era più presto l'argomento di presentazioni multiple questo mese alla Riunione di Arthroplasty della Spina Dorsale a Vienna, Austria, in cui la spina dorsale ed i chirurghi ortopedici da ogni parte del mondo hanno sentito i nuovi dati circa questa tecnologia. “Questo è molto un tema di attualità,„ ha detto Scott Blumenthal, M.D, un chirurgo ortopedico della spina dorsale dal Texas Indietro Istituiscono nel Plano, che ha presentato i dati dal test clinico Artificiale degli Stati Uniti del Disco di CHARITÉ™. “Medici hanno un interesse tremendo nella tecnologia artificiale del disco.„

Il Disco Artificiale di CHARITÉ™ era l'argomento di 12 presentazioni alla riunione. Le Presentazioni hanno compreso i dati che discutono la sicurezza, l'efficacia, l'intervallo di moto, l'altezza del disco, la biomeccanica, il collocamento del disco, i risultati radiologici ed i risultati pazienti.

Il Disco Artificiale di CHARITÉ™ è corrente allo studio dagli Stati Uniti Food and Drug Administration (FDA) e sarà l'argomento di riunione di Comitato Consultivo di FDA il 2 giugno 2004.

L'Impianto dei dischi artificiali può fornire un'alternativa all'ambulatorio lombare di fusione spinale, ad una procedura che le guide diminuiscono il dolore alla schiena, ma ai limiti l'intervallo di un paziente di moto e può sollecitare in modo innaturale l'anatomia adiacente. L'ambulatorio Lombare di fusione spinale è eseguito ogni anno su più di 200,000 persone negli Stati Uniti.

Il Disco Artificiale di CHARITÉ™ è fatto di due piastre laterali del metallo e di un nucleo del polietilene che tiene conto moto e funziona molto come un disco normale. Corrente, il Disco Artificiale di CHARITÉ™ è un apparecchio medico limitato da legge (Federale) degli Stati Uniti ad uso d'investigazione in Stati Uniti. È disponibile in più di 30 paesi nel mondo intero. http://www.jnj.com