Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Tre anni e verso l'alto dovrebbero avere loro pressione sanguigna controllata come componente degli esami sistematici

Bambini giovani come tre anni dovrebbero avere loro pressione sanguigna controllata come componente dei loro esami pediatrici sistematici--secondo le nuove linee guida di trattamento da presentare alla Società Americana della Riunione Scientifica Annuale dell'Ipertensione (CENERE) giovedì 20 maggio, in New York.

“I rischi sanitari a lungo termine per i bambini e gli adolescenti ipertesi possono essere sostanziali. Se andato, posano una sfida crescente di salute pubblica,„ ha detto Bonita Falkner, M.D., il professor non trattato di Medicina e di Pediatria all'Istituto Universitario Medico di Jefferson dell'Università di Thomas Jefferson in Filadelfia, che ha presieduto il comitato nazionale per emanare le linee guida. “Vogliamo aggiornare i clinici sull'ultima prova scientifica.„

Le linee guida sono i risultati delle linee guida precedenti Nazionali del Gruppo Di Lavoro e dell'aggiornamento Di Programma Educativo di Ipertensione dal 1996. Il rapporto completo è preveduto per essere pubblicato nell'emissione di Luglio della Pediatria.

In bambini ed in adolescenti, l'intervallo normale di pressione sanguigna è determinato tradizionalmente dalla dimensione corporea e dall'età. Le linee guida offrono gli standard di pressione sanguigna che sono basato su genere, età ed altezza, che, il Dott. Falkner dice, forniscono una classificazione più precisa secondo la dimensione corporea ed evitano classificare male i bambini che sono molto alti o molto bruscamente.

Le linee guida egualmente incoraggiano i pediatri a raccomandare la dieta, l'esercizio ed il controllo del peso consiglianti per i bambini che inseriscono in una nuova categoria conosciuta come il prehypertension. “La definizione di ipertensione rimane la stessa,„ il Dott. Falkner dice. “Prehypertension si riferisce ad una pressione sanguigna sistolica media o alla pressione sanguigna diastolica che è superiore o uguale al novantesimo percentile, ma a di meno che il novantacinquesimo percentile in bambini. Da adolescenza, un valore di pressione sanguigna di più maggior di 120/80 è considerato come prehypertension.

“La conosciamo che i livelli elevati di pressione sanguigna in bambini ed in adolescenti possono essere associati con l'obesità ed i fattori di rischio per i disordini del colesterolo e del diabete,„ diciamo. “Queste linee guida forniscono un genere di lista di controllo ai pediatri di aiuto nella traduzione dei numeri di pressione sanguigna e nel contribuire a riconoscere questi problemi potenziali.

“Una Volta Che l'ipertensione è riconosciuta, i pediatri possono cominciare a fornire il trattamento. Corrente, è stimato che un - tre per cento dei bambini ed adolescenti possano avere ipertensione.„

I Pediatri trovano spesso che quello catturare la misura di pressione sanguigna dei bambini piccoli è provocatoria. È importante che il polsino di pressione sanguigna utilizzato in un bambino è la dimensione corretta per ottenere una misura accurata, sforzi del Dott. Falkner. Una pressione sanguigna elevata dovrebbe essere confermata sulle visite ripetute prima che un medico caratterizzi un bambino come avendo ipertensione.

Inizialmente, le linee guida raccomandano i cambiamenti terapeutici di stile di vita quali le modifiche dietetiche, la perdita di peso, l'attività fisica regolare e la restrizione di attività sedentaria da contribuire ad impedire col passare del tempo gli aumenti nella pressione sanguigna in bambini ed in adolescenti. Il Dott. Falkner egualmente raccomanda che i medici catturino una cronologia di sonno dovuto all'associazione di apnea nel sonno con il peso eccessivo e l'ipertensione. Se queste misure non risultano essere efficaci, la terapia farmacologica antipertensiva può essere appropriata da gestire la pressione sanguigna.

La Società Americana di Ipertensione (CENERE) è la più grande organizzazione negli Stati Uniti votati esclusivamente ad ipertensione ed alle malattie cardiovascolari relative. La CENERE è commessa ad avvisare i medici, i professionisti del settore medico-sanitario alleati ed il pubblico circa le nuovi opzioni, fatti, individuazione di ricerca e scelte medici del trattamento destinati per diminuire il rischio di malattia cardiovascolare. http://www.jefferson.edu/