Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La malaria, il più grande dell'Africa assassino

E ' Africa Più grande assassino 's, ma non è l'HIV. Causa perdite economiche di 12 miliardi di dollari all'anno, ma non è una guerra. E ha rallentato la crescita economica africana di circa il 1,3 per cento annuo, ma non è una carestia.

Il colpevole è la malaria e il suo effetto è a dir poco devastanti.

"La malaria uccide più persone nel mondo di qualsiasi altra malattia trasmissibile ad eccezione di tubercolosi, ma in termini di sviluppo di nuovi farmaci che la malattia è ampiamente visto come un trascurato uno", ha commentato Stuart McGuire, Senior Executive Business Development di sede nel Regno Unito la Ricerca Clinica Organizzazione, Chiltern internazionale . Sig. McGuire ha esperienza diretta di ricerca in malaria, avendo lavorato in Tanzania sul antimalarico Artemisia composto.

"Ci sono una serie di strategie che possono essere impiegati contro la malaria", ha aggiunto. "Questi includono l'aggiornamento delle politiche di trattamento esistenti nei paesi africani, test nuove combinazioni di farmaci attualmente in cantiere, e rivalutando combinazioni di farmaci che sono attualmente disponibili a prolungare la loro vita terapeutico".

"Uno dei maggiori problemi nell'affrontare la malaria è che i paesi più colpiti sono tra i più poveri del mondo", ha spiegato Marketing Chiltern Esecutivo il dottor Faiz Kermani, che ha pubblicato diversi articoli sulla questione l'accesso ai farmaci essenziali.

"Molti sono i sistemi sanitari inadeguati e le finanze sufficienti per affrontare adeguatamente la malattia. Come gli utenti finali hanno basso potere d'acquisto e ci sono ancora problemi da risolvere sulla proprietà intellettuale, le aziende sono stati scoraggiati dagli investimenti nel campo della medicina tropicale. "

"Uno dei modi che il progresso potrebbe essere fatto sia attraverso i partenariati pubblico-privato, e un certo numero di questi sono stati istituiti in tutto il mondo", ha continuato.

"Due esempi sono la Medicines for Malaria Venture e la Malaria Vaccine Initiative. Il loro personale sfruttare l'esperienza e la conoscenza delle pertinenti attori pubblici e privati ​​per accelerare e far avanzare gli sforzi per sviluppare nuovi strumenti con cui combattere la malaria. Queste partnership sono un passo positivo verso la produzione di una nuova generazione di farmaci anti-malaria, e ci fornirà interessanti opportunità di collaborazione sulle sperimentazioni cliniche. "

Questa sete di sfida nella ricerca rimane uno dei piloti Chiltern core e le nuove ricerche in malaria sarebbe stato visto come tornare forse radici Chiltern di ricerca primi e più importanti.

L'azienda parla con una certa autorità in materia. Per esempio, uno dei suoi responsabili di progetto clinico, Beatriz Mosqueira, è attualmente integrando il suo lavoro presso l'ufficio spagnolo Chiltern con il lavoro come ricercatore malaria presso l'Università di Valencia e presso l'Institut pour le Recherche et le Developement (IRD), una Oms riferimento centro. Il suo progetto sulle nuove strategie di controllo della malaria ha coinvolto il lavoro al centro di IRD Francia e nelle stazioni di campo diversi Africa occidentale . I suoi studi si concentrano su nuove strategie di controllo della malaria che prevedono la ricerca di laboratorio presso il centro IRD in Francia e lavoro sul campo in Africa occidentale . La sua ricerca ha già ottenuto alcuni risultati interessanti, che sarà presentata al Consiglio europeo IX Multicolloquium di Parassitologia.

C'è anche un legame molto significativo storico tra l'azienda e la malaria. Chiltern è stata fondata nel 1982 da Dr.JCGarnham e Mr.SPGarnham, figlio e nipote del professor PCCGarnham, CMG , MD , DSC, FRCP, Hon.FRCP (E), FRS.

E 'stato lo stesso professor Garnham che ha scoperto il segreto ultimo grande del ciclo di vita del parassita della malaria nell'uomo - l'eso-eritrocitaria ciclo di Plasmodium vivax - che ha dimostrato che l'organismo era in grado di sopravvivere nel fegato umano per lungo tempo. Questa scoperta ha un approccio razionale per il trattamento completo della malattia e la possibile prevenzione della malattia clinica.