Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Problema Crescente di obesità in donne dai paesi in via di sviluppo

Intorno al globo, l'obesità si è trasformata in in un problema per molte donne più povere nella maggior parte dei paesi con le economie nazionali superiore-medie di reddito e perfino alcuna con le economie basso-medie di reddito, un nuovo studio internazionale importante conclude.

L'obesità Aumentante minaccia di insidiare la salubrità delle donne nelle nazioni precedentemente conosciute per una percentuale crescente dei cittadini di peso eccessivo, i ricercatori dicono. Mentre la quantità di alimento disponibile si sviluppa nella maggior parte dei paesi, la circostanza sta trasformandosi in in una maggior emissione per le donne più povere che per quelle più ricche.

Nel Passato, gli esperti ed altri in salubrità hanno creduto che quello avere una grande percentuale della popolazione che è di peso eccessivo fosse un'emissione di salubrità limitata principalmente ai paesi più ricchi quali gli Stati Uniti, l'Inghilterra, la Germania, l'Italia ed il Giappone. L'Obesità fa la malattia di cuore, problemi del colpo, del diabete, dell'osso e dell'articolazione, alcuni cancri ed alcune altre malattie più probabilmente, medici dicono.

Gli Scienziati all'Università di North Carolina a Chapel Hill ed all'Università di Sao Paulo nel Brasile hanno lavorato insieme per analizzare le informazioni da quasi 149.000 donne fra le età 20 e 49 in 37 paesi nel mondo intero. Hanno standardizzato i dati ed hanno paragonato il peso delle donne dalle classi sociali differenti a quanto ricco o povero i loro paesi erano.

I risultati sono stati rilasciati il 2 giugno ad un'istruzione di notizie a Williamsburg, il Va., per volta il caricatore e la conferenza Notizia-Patrocinata ABC sull'obesità. Un rapporto sulla ricerca comparirà nell'ultima edizione del Giornale Internazionale dell'Obesità, che egualmente sarà inviato elettronicamente il 2 giugno.

“Nei 20th il secolo, studiosi ha scoperto che il povero in paesi con reddito elevato ha avuto la più obesità e malattie non comunicative che la gente che era finanziariamente più ricca,„ ha detto il Dott. Barry M. Popkin, il professor di nutrizione ai banchi di UNC della salute pubblica e della medicina. “Ma l'opposto era vero in pæsi più poveri in cui la gente non potrebbe permettere abbastanza alimento per ingrassare. Come gruppo, soltanto la gente più ricca là ha sofferto le conseguenze di essere troppo pesante.

“Ora, i nostri documenti di lavoro recente una variazione importante nel carico della malattia,„ Popkin ha detto. “Universalmente, il carico dell'obesità sempre più riposa sul povero e più di meno istruito anche in molti paesi in via di sviluppo che non abbiamo pensato mai a come avendo un problema dell'obesità.„

Altri in questione nella ricerca erano DRS. Carlos Monteiro e Wolney L. Conde, il professor e assistente universitario di nutrizione ed epidemiologia, rispettivamente, all'Università di Sao Paulo e di Bing LU, uno studente di Ph.D. ad UNC.

“L'Obesità comincia rifornire le ingiustizie di combustibile di salubrità nei paesi in via di sviluppo quando il prodotto interno lordo di un paese raggiunge un valore di circa $2.500 pro capite,„ Monteiro ha detto. “In assenza degli atti pubblici nazionali concordati impedire l'obesità, sviluppo economico notevolmente amplierà la lista dei paesi in via di sviluppo in cui questo accade.„

Tra altri risultati era quello:

  • Appartenendo al gruppo socioeconomico più basso in paesi a basso reddito -- quelli con i prodotti interni lordi pro capite inferiore di $745 annuali -- forte protezione conferita contro obesità 
  • Nelle economie basso-medie e con reddito medio, appartenenti a quella lo stesso gruppo economico più basso si è trasformato in in un fattore di rischio sistematico per l'obesità pari o al di sopra di reddito pro capite $2.995.

Una ragione possibile per l'associazione inversa fra l'obesità delle donne ed il loro reddito della famiglia in alcuni paesi basso-medi di reddito è quella dopo un determinato livello di sviluppo economico, spese ad alta energia e la mancanza di alimento è più come terreno comunale in quei paesi. Un Altro è che la gente più povera incontra meno formazione e conoscenza circa salubrità e più difficoltà che ottiene gli alimenti densi più costosi e più a bassa energia quale la frutta, le verdure e gli interi cereali del granulo. Egualmente hanno meno tempo ed inclinazione di esercitarsi.

Il Contributo allo studio globale dell'obesità è venuto dagli Istituti Nazionali di Salubrità e del Centro dell'Internazionale di Fogerty.

Due limitazioni dello studio erano che ha esaminato soltanto le donne delle età riproduttive e potrebbe usare soltanto il grado d'istruzione come proxy per la valutazione stato socioeconomico degli oggetti'.

http://www.unc.edu/