Colleen Fitzpatrick può aumentare la severità dell'osteoartrite spontanea del ginocchio

Le dosi elevate di vitamina C aumentano la severità dell'osteoartrite spontanea del ginocchio in un modello animale della malattia, secondo un nuovo studio dai ricercatori del Centro Medico di Duke University.

I risultati contraddicono gli studi a breve termine precedenti in cavie e uno studio epidemiologico in esseri umani che hanno suggerito la vitamina C potrebbe proteggere dall'osteoartrite, ha detto il principale inquirente la Virginia Kraus, M.D., professore associato di medicina al Centro Medico di Duke University. Lo studio è stato pubblicato nell'emissione Del giugno 2004 dell'Artrite & del Reaumatismo. La ricerca è stata patrocinata dalle Fondamenta di Artrite e dagli Istituti della Sanità Nazionali.

Nello studio di Duca, i ricercatori hanno alimentato le cavie -- quale sviluppano l'osteoartrite del ginocchio in un modo notevolmente simile agli esseri umani -- dosi elevate basse, medie e di vitamina C durante il periodo di otto mesi. I ricercatori hanno trovato che le cavie della alto-dose hanno sviluppato più danno della cartilagine ed hanno avuti modulo più ossuto dei denti cilindrici nelle loro giunture di ginocchio dei gruppi della basso dose e di media. L'esame dei ricercatori dei denti cilindrici ha rivelato una causa possibile per il collegamento fra vitamina C e l'osteoartrite. Hanno scoperto che una proteina nei denti cilindrici quello piombo per stimolare la formazione e può essere attivato da vitamina C.

Poiché questo studio indica gli svantaggi potenziali che ad uso a lungo termine dei supplementi della vitamina C della alto-dose, gli adulti non dovrebbero completare i loro livelli dietetici della vitamina C sopra l'abbuono dietetico raccomandato (RDA), Kraus ha detto. Il RDA per gli uomini è di 90 milligrammi al giorno e il RDA per le donne è di 75 milligrammi al giorno. Una dieta che include cinque servizi delle frutta e delle verdure un offerte del giorno circa 200 milligrammi al giorno di vitamina C.

“È possibile che l'esposizione del riassunto agli alti livelli di vitamina C offra gli effetti antiossidanti con un minimo degli effetti secondari, mentre l'esposizione prolungata provoca gli effetti deleteri,„ Kraus abbia detto. Un test clinico ripartito le probabilità su e controllato in esseri umani sarebbe richiesto definitivamente per risolvere l'emissione di vitamina C che dosa, ha detto.

Come gli esseri umani, lo sforzo di Hartley delle cavie manca di un gene per la fabbricazione della vitamina C, lasciante li dipendenti da vitamina C nella loro dieta. Ciascuna delle 46 cavie seguite nello studio è stata alimentata il cibo standard completato da un alimento su ordine con tre concentrazioni differenti di acido ascorbico (vitamina C). Lo studio ha cominciato quando le cavie erano 4 mesi.

La dose media, 30 milligrammi al giorno, era l'equivalente della cavia del RDA per vitamina C in esseri umani -- comparabile ad una persona che consuma cinque servizi della verdura e della frutta. La dose più bassa, circa tre milligrammi al giorno, era necessaria il minimo necessario per impedire lo scorbuto nelle cavie. La dose elevata era di 150 milligrammi al giorno, un importo indicato per proteggere dall' osteoartrite indotta da chirurgica in uno studio a breve termine della cavia. La dose umana equivalente è di 1.500 - 2.500 milligrammi al giorno.

I beni antiossidanti di vitamina C sono stati presupposti come una spiegazione per i risultati positivi più iniziali, perché i radicali dell'ossigeno possono degradare il collageno e proteoglycan, una proteina del tessuto connettivo. La vitamina egualmente è stata indicata per aiutare la sintesi del collageno e per stimolare la produzione delle componenti chiavi del collageno.

I ricercatori di Duca hanno trovato un'associazione fra i livelli elevati di vitamina C ed il collageno aumentante in cartilagine del ginocchio. Tuttavia, c'erano egualmente una forte correlazione fra la dose della vitamina C e la severità della malattia, compreso il numero e la dimensione dei osteophytes, o denti cilindrici ossuti alla giuntura di ginocchio. I ricercatori hanno trovato una proteina importante nel fattore di crescita di trasformazione attivo chiamato la crescita dell'osso beta quasi esclusivamente nei osteophytes. La proteina è conosciuta per causare la formazione del dente cilindrico e di degenerazione unita e la vitamina C può convertire questa proteina da un inattivo in stato attivo, Kraus ha detto. Questa conversione significa che la capacità della vitamina C di migliorare la sintesi del collageno e di attivare il fattore di crescita di trasformazione beta potrebbe essere le cavie di ragione ha alimentato le dosi elevate di vitamina C ha sviluppato più osteoartrite, ha detto.

Un Altro fattore considerato nello studio era il ruolo di peso come rischio per l'osteoartrite. Le cavie hanno alimentato una dose bassa di vitamina C hanno avute un peso medio più basso a partire da 5 mesi a 8 mesi dell'età che gli altri gruppi della cavia. Quindi, i ricercatori non possono eliminare il peso come fattore protettivo per l'osteoartrite fra il gruppo basso della dose e gli altri gruppi della cavia. Eppure, i pesi della dose media ed i gruppi della cavia della dose elevata erano simili in tutto lo studio e le analisi hanno limitato a questi due gruppi hanno mostrato un peggioramento significativo dell'osteoartrite con l'aumento dei livelli di vitamina C.

I Collaboratori sullo studio includono Janet Huebner, Thomas Più Stabile, Charlene Flahiff, Loria Setton, Cristiano Fink e Amy Clark, tutto il Duca. Vladimir Vilim dell'Istituto di Reumatologia a Praga anche contribuita alla ricerca.

Advertisement