Fuoco di ONU sulle destre del bambino in El Salvador

Dopo la considerazione del secondo rapporto periodico di El Salvador, il comitato ha approvato una serie di sviluppi positivi durante il periodo oggetto della relazione, compreso l'entrata in vigore nel 1994 della Legge di procedura del tribunale civile e del codice della famiglia e l'abrogazione della distinzione discriminatoria fra i bambini legittimi, illegittimi, naturali e incestuosi; l'approvazione nel 2000 del pari opportunità per le persone con le inabilità agisce; la ratifica di no. 138 ( (ILO)età minima) e 182 di convenzioni di organizzazione di lavoro internazionale (moduli peggiori di lavoro infantile); l'approvazione degli offensori giovanili agisce (1995); la ratifica nel 2002 del protocollo facoltativo alla convenzione sui bambini in conflitto armato; la ratifica del protocollo da impedire, sopprime e punisce il traffico di persone, particolarmente le donne ed i bambini, completanti la convenzione delle nazioni unite contro la criminalità organizzata sopranazionale il 18 marzo 2004; e della convenzione di L'aia su protezione dei bambini e della cooperazione in materia di approvazione fra paesi, tra l'altro.

Il comitato ha invitato lo stato contraente per accelerare il trattamento della riforma legislativa per introdurre la sua legislazione in conformità con la convenzione. Ha incoraggiato lo stato contraente ad assicurare che la legge sui bambini e sugli adolescenti, che erano stati allo studio tramite l'assemblea legislativa dal maggio 2002, fosse adottata con partecipazione completa di società civile, in particolare dei bambini e completamente armonizzasse la legislazione nazionale con le disposizioni della convenzione.

Più ulteriormente, il comitato ha invitato lo stato contraente per approntare le efficaci misure per indirizzare l'ad alto livello del crimine, della violenza e dell'omicidio contro i bambini, nel quadro delle strategie basate sulle norme costituzionali e dei diritti del bambino incastonati nella convenzione. Egualmente ha raccomandato che lo stato contraente adottasse le polizze che hanno puntato su indirizzare le cause che hanno provocato la vittimizzazione dei bambini. Alla luce dell'articolo 8 della convenzione, il comitato ha raccomandato che lo stato contraente presupponesse un ruolo attivo negli sforzi per rintracciare i bambini che sono scomparso durante il conflitto armato.

Il comitato ha raccomandato che lo stato contraente rinforzasse gli sforzi correnti per affrontare il problema di violenza domestica e di pedofilia; appronti tutte le misure necessarie per affrontare tutte le emissioni di distinzione, compreso distinzione sociale e distinzione contro i bambini con le inabilità nelle zone rurali; e quello fornisce loro le opportunità educative uguali; consideri l'interesse del bambino quando negoziano i diritti di proprietà intellettuale commerciali ed applicandoli nella legge nazionale e conduca una valutazione dell'impatto degli accordi internazionali di diritti di proprietà intellettuale sull'accessibilità di medicina generica accessibile, in vista dell'assicurazione del godimento dei bambini del livello raggiungibile più elevato di salubrità.

Il comitato ha accolto favorevolmente il miglioramento della sanità primaria, che piombo ad una diminuzione nella mortalità infantile da 35 per mille nati vivi nel 1998 a 25 per mille nati vivi nel 2003. Ha raccomandato che lo stato contraente continuasse a rinforzare i sui sforzi nel miglioramento della situazione di salubrità dei bambini nello stato contraente e nell'eliminazione di tutte le restrizioni sull'accesso ai servizi sanitari di qualità in tutte le regioni del paese.