Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Beva che migliora l'efficacia del farmaco data per trattare le malattie psichiatriche

Gli scienziati costituiti un fondo per dalla più grande carità biomedica della ricerca del Regno Unito, la fiducia di Wellcome, hanno sviluppato una bevanda che migliora l'efficacia del farmaco data per trattare le malattie psichiatriche quali mania e la schizofrenia.

Un gruppo dei ricercatori dal dipartimento della psichiatria all'università di Oxford ha trovato che possono raggiungere questo e probabilmente diminuisce gli effetti secondari problematici dai trattamenti tradizionali, completando il farmaco con una bevanda specialmente progettata. La bevanda, chiamata Tyrodep, è alta in amminoacidi e può contribuire a gestire il livello aumentato di prodotti chimici nel cervello, che sono alla base delle malattie.

Oltre un milione di genti nel Regno Unito hanno sofferto da mania o la schizofrenia e molte gestiscono i loro sintomi con le droghe antipsicotiche. Tuttavia, gli effetti secondari a questi trattamenti possono includere Parkinson come i sintomi quali rigidezza e instabilità, un movimento permanente della bocca e della linguetta, obesità e problemi sessuali.

Il professor Guy Goodwin, che piombo il gruppo dei ricercatori all'università di Oxford, ha detto:
“Gli antipsicotici convenzionali possono essere utilizzati efficacemente nella gestione delle malattie mentali come la schizofrenia e la mania tuttavia, gli effetti secondari può indurre naturalmente alcuni pazienti a diventare prudenti nella cattura loro.

“La bevanda che ci siamo sviluppati, una volta catturata accanto al farmaco, è risultato essere un passo avanti reale. Può essere entrambe più accettabili ai pazienti e contribuire a diminuire la gente indesiderata di effetti secondari ottenga dal loro trattamento. Eventualmente li permetterà di intendersi con le loro vite.„

Marjorie Wallace, amministratore delegato della carità di salute mentale EQUILIBRATO, ha detto:
“La frustrazione che tante persone con la schizofrenia o la depressione maniacale e le loro famiglie, esperienza è che il trattamento è limitato spesso ai farmaci che principalmente hanno effetti secondari debilitanti. Se questo prodotto prova riuscito come i sui risultati iniziali indicano, potrebbe essere un'innovazione importante in gente incoraggiante per lavorare con il loro farmaco e per piombo le vite più positive.„

Il professor Goodwin ora sta lavorando con il supporto di una carità americana dello specialista, l'istituto di ricerca medica di Stanley, per provare e sviluppare il prodotto in una terapia che può essere fatta ampiamente - disponibile.