Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

U.S.$2.8 per studiare un virus si è associato con le infezioni respiratorie

Il Centro per le Malattie Infettive Emergenti (CEID), basato sull'Università di Istituto Universitario dello Iowa della Salute pubblica, ha ricevuto un quinquennale, la concessione $2,8 milioni dall'Istituto Nazionale dell'Allergia e le Malattie Infettive per studiare un virus connesso con le infezioni respiratorie.

Lo studio, piombo da Gray di Gregory, M.D., Direttore del professor di UI e di CEID dell'epidemiologia, stabilirà un sistema di sorveglianza del laboratorio nazionale e le analisi fattoriali di fattore di rischio per gli sforzi umani emergenti dell'adenovirus.

Le Numerose malattie sono causate tramite l'infezione dell'adenovirus, variante dal raffreddore alla polmonite, alla malattia renale, alla diarrea ed alla malattia di cervello. Gli studi Recenti, tuttavia, indicano quello nuovo, possibilmente sforzi più pericolosi dell'adenovirus sono emerso negli Stati Uniti durante la decade passata che causa la malattia respiratoria e le morti severe. Ulteriormente, gli adenovirus si sono trasformati in in un problema principale fra i pazienti che ricevono il midollo osseo o in trapianti di organi.

“Dal 1996, le varianti genetiche recentemente riconosciute degli adenovirus sono state associate con le epidemie dell'infezione respiratoria severa a Memphis, Chicago, Des Moines e New York come pure internazionalmente,„ Gray ha detto. “Questi dati suggeriscono che questi sforzi emergenti possano essere più virulenti degli sforzi endemici precedenti.

“Recentemente abbiamo indicato quell'di questi nuovi sforzi -- adenovirus 7d2, in primo luogo riferito nell'Israele nel 1992 -- ha soppiantato altri simili sforzi dell'adenovirus 7 nello Iowa e causati almeno quattro morti. La Nostra ipotesi è che questi nuovi sforzi sono diventato endemici in tutto gli Stati Uniti e che sono associati con un rischio aumentato di ospedalizzazione e di morte.„

I ricercatori di CEID partner con 15 laboratori in tutto gli Stati Uniti per raccogliere un campione nazionale degli isolati dell'adenovirus durante i tre inverni. Gli isolati saranno riuniti dalle popolazioni ad alto rischio, compresi il minorenne sette dei bambini, organo o pazienti di trapianto allogeneic della cellula staminale (quale il midollo osseo) ed apprendisti militari come pure “altri pazienti con un gruppo di malattia adenoviral„.

I Ricercatori poi useranno i dati pazienti e nuovo il gene che ordinano le tecniche per digitare ed il sottotipo gli isolati e per identificare i fattori di rischio umani e virali per la malattia adenoviral severa. I risultati dello studio forniranno un aggiornamento tanto necessario al corpo di conoscenze attuale.

“I migliori studi adenoviral sono stati intrapresi più di 30 anni fa quando meno di 20 del now hanno riconosciuto 51 sierotipo sono stati conosciuti,„ Gray spiegato. “Il Nostro studio contribuirà a guidare lo sviluppo e l'uso dei test diagnostici rapidi e dei vaccini tipo-specifici dell'adenovirus per le popolazioni ad alto rischio.„

I ricercatori del gruppo di ricerca dell'adenovirus comprendono la Filiale del Laboratorio di Leta Crawford-Miksza, di Ph.D., dell'Alimento e della Droga del Dipartimento della California dei Servizi Sanitari a Richmond, California; Jeffrey Dawson, Sc.D., Dipartimento di Biostatistica, Istituto Universitario di UI della Salute pubblica; Gary Doern, Ph.D., il professor di patologia nel UI Roy J. e Lucille A. Carver College di Medicina; Decano Erdman, Dr.P.H., Divisione di Virale e Rickettsiosi al Centri Per Il Controllo E La Prevenzione Delle Malattie a Atlanta, GA.; Adriana Kajon, Ph.D., Istituto Di Ricerca Respiratorio di Lovelace a Albuquerque, N.M.; Margaret Ryan, M.D., Centro per Ricerca di Salubrità di Distribuzione, Centro del Dipartimento della Difesa di Ricerca Navale di Salubrità, a San Diego, la California; Laboratorio Virale e della Rickettsiosi di David Schnurr, di Ph.D., Dipartimento di California dei Servizi Sanitari in Berkeley, California; e Sharon Setterquist, Laboratorio Emergente degli Agenti Patogeni nell'Instituto di Epidemiologia dell'Istituto Universitario di UI della Salute pubblica.

I Ricercatori da 14 laboratori attraverso la nazione presto si aggiungeranno al gruppo di ricerca. Il Centro del Dipartimento della Difesa per la Ricerca di Salubrità di Distribuzione servirà da quindicesimo laboratorio di collaborazione.

Più informazioni per quanto riguarda il CEID possono essere trovate al Sito Web del Centro: http://www.public-health.uiowa.edu/ceid/.