Grasso corporeo non sempre cattivo

Con la minaccia di una crisi dell'obesità che tesse, uno studio piombo dai ricercatori di UCL rivela oggi che il tessuto grasso non è sempre il nemico. Riferendo nella scienza del giornale indicano che una via di segnalazione molecolare in tessuto grasso è un mediatore importante nella durata della vita d'estensione.

Gli studi, intrapresi su uno organismi di modello favoriti degli scienziati' - la mosca di frutta - trovati che attività riduttrice dell'insulina/fattore di crescita del tipo di insulina (IIS) che segnala via in tessuto grasso degli adulti duraturi da fino a 50 per cento.

Precedentemente è stato indicato che diminuire l'attività della via di IIS estende la durata della vita nelle mosche di frutta, in mouse e nei elegans del verme C. Ma i trattamenti cellulari che determinano la longevità non sono stati capiti.

I risultati indicano il sistema che governa la longevità mutevole in un precursore di tutte e tre le specie ed è probabile essere conservato in esseri umani.

Il professor Linda Partridge del dipartimento di UCL di biologia e l'autore senior dello studio, dice:

“Basicamente, stiamo imparando che quasi tutto nella biologia altamente è conservato. Per anni i biologi che studiano l'invecchiamento sono stati convinti che accadesse appena e ci non fossero geni che lo gestissero - avete consumato appena. Ma ha stato bene all'indipendente evidente da peso o la dimensione, alcuni animali vive molto più lungamente di altri.

“I ricercatori sono stato intriganti che un mouse vive in media per due anni, un canarino per 13 e un pipistrello per 50 eppure queste specie sono tutt'intorno la stessa dimensione e riscaldano blooded. Una tartaruga vive per fino a cento anni, ma gli esseri umani vivono per soltanto 75. Ciò suggerisce che ci debba essere un determinante genetico della tariffa di invecchiamento e questi meccanismi regolatori possono essere collocati diversamente in specie differenti. Tutta che dobbiamo fare è crepa il codice per risistemare l'orologio e la nostra ricerca intraprende questo un'azione più vicina.„

La possibilità dell'estensione della durata ha preoccupato per molti anni gli scienziati. Le teorie principali comprendono l'idea che mangiare di meno rallenta il danno progressivo causato dai radicali liberi che sono rilasciati quando l'ossigeno è usato ai grassi ed ai carboidrati di ripartizione. Ma un'altra teoria è che la restrizione di caloria fa qualche cosa di critico alla via disegnalazione che le guide regolamentano come il glucosio è usato dall'ente.

Il Dott. Maria Giannakou del dipartimento di UCL di biologia, che piombo lo studio, spiega:

“Gli studi in ratti hanno indicato la durata della vita di limitazione dei doppi di dieta ma il ripagare è fertilità diminuita. Altrove, i gruppi hanno esaminato le mutazioni quale il gene DAF-2 nei elegans del C., che possono anche raddoppiare la durata o diminuire la fertilità secondo che fase nella vita il gene è interferito con.

“DAF-2 codifica l'equivalente dei vermi' del ricevitore umano dell'insulina e come tale fa parte della via di IIS. Poichè gli animali sulle diete limitate sono molto probabili ottenere il diabete ed i disordini relativi, questo suggerisce che i geni in questione nel metabolismo del glucosio potrebbero essere collegati ai geni in questione nell'invecchiamento.„

Gli studi precedenti hanno indicato la diminuzione della funzione DAF-2 durante la fertilità di influenze dello sviluppo soltanto, ma nell'età adulta che diminuisce la durata della vita di influenze di funzione soltanto. I ricercatori hanno concluso che i due effetti hanno influenzato le parti differenti della via di IIS e le loro influenze potrebbero essere isolate.

Gli sforzi hanno messo a fuoco su un obbiettivo chiave nella via di IIS nella mosca di frutta, dFOXO. Conosciuto come fattore di trascrizione, contribuisce ad attivare e regolamentare i geni.

Hanno trovato quello livelli aumentanti del dFOXO di fattore di trascrizione nelle celle grasse delle mosche di frutta femminili dall'inizio della durata della vita aumentata età adulta vicino fra 20 e 50 per cento ed hanno diminuito la fertilità da 50 per cento. Ma nessun effetto è stato osservato in maschio vola.

“Le funzioni del grasso della mosca di frutta includono molte delle attività metaboliche di fegato mammifero e di stoccaggio grasso. Nell'eliminazione dei mouse dei ricevitori dell'insulina in celle grasse bianche provoca un adulto vivente lungo magro. Questo suggerisce insieme che il tessuto grasso sia cruciale nella durata della vita d'estensione alterando la via di IIS,„ ha detto il Dott. Giannakou.

“Più ulteriormente lavori le necessità di essere fatto per determinare perché c'è un'influenza differente in entrambi i sessi,„ il professor aggiunto Partridge.

“Potrebbe essere perché le femmine di più sono influenzate da alimento e dalle sue conseguenze. Fanno le cose - uova, bambini ed hanno bisogno di molte sostanze nutrienti per questo. I maschi tendono a muoversi intorno molto - trovare le femmine e persuaderle per accoppiarsi ed hanno bisogno di meno sostanze nutrienti di fare le cose. Ma questa è appena la speculazione.„

Lo studio è stato costituito un fondo per dalla fiducia di Wellcome e dal consiglio della ricerca e di biotecnologia di scienza biologica.