Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Gli Statins hanno potuto essere efficaci nell'alleviamento dei sintomi dell'artrite reumatoide

I risultati di uno studio BRITANNICO nell'emissione di questa settimana di THE LANCET indicano che l'effetto antinfiammatorio degli statins (classe A di colesterolo-abbassamento delle droghe) potrebbe essere efficace nell'alleviamento dei sintomi dell'artrite reumatoide.

La natura infiammatoria dell'artrite reumatoide mette le vittime ad un rischio aumentato di malattia cardiovascolare. Gli Statins sono ben noti per la diminuzione del rischio vascolare; Iain McInnes, Naveed Sattar e colleghi dall'infermeria reale di Glasgow, università di Glasgow, Regno Unito, esaminatore se gli statins diminuirebbero i fattori infiammatori in pazienti con l'artrite reumatoide.

116 pazienti erano a caso 40 atorvastatine o placebi quotidiane assegnate di mg oltre alla terapia per l'artrite reumatoide. Tutti i pazienti sono stati valutati dopo 6 mesi. Fra i pazienti dati le atorvastatine c'era un piccolo ma statisticamente miglioramento significativo nei sintomi di artrite rispetto a quelli placebo dato (valutazione è stata fatta facendo uso di un punteggio composito per la severità di malattia che i punteggi inclusi per le giunzioni gonfiate ed il dolore segna).

Le implicazioni cliniche dei risultati di studio sono discusse da Lars Klareskog ed Anders Hamsten dall'istituto di Karolinska, Svezia, in un commento accompagnante (P 2011). Il Dott. Klareskog conclude: “Sebbene della dimensione limitata ed a breve termine, i loro risultati supportino l'uso delle atorvastatine e presumibilmente di altri statins, impedire malattia cardiovascolare in pazienti con l'artrite reumatoide. Inutile per dire, più lavoro è necessario definire gli effetti a lungo termine sulle malattie infiammatorie e sulle co-morbosità cardiovascolari ed ampliare la conoscenza di base di come i vari statins pregiudicano il sistema immunitario„.