Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La Nigeria che riattiva immunizzazione di polio

L'Organizzazione mondiale della sanità (WHO) è stata informata dal Governatore di Kano, Nigeria, dell'intenzione di riattivare le campagne di immunizzazione di polio là all'inizio di luglio.

Ciò è più ulteriormente alla conferma dal Governatore che accetta che il vaccino antipolio orale sia sicuro ed efficace. Preparandosi per le campagne di Luglio ha cominciato il Sabato, il 26 giugno ed il Governatore ha richiesto l'assistenza dal WHO nella progettazione e nell'implementazione delle campagne. Il WHO ed altri partner nell'Iniziativa Globale dell'Estirpazione di Polio hanno offerto il loro appoggio totale.

Questi sviluppi coincidono con le discussioni fra il Direttore Generale del WHO, il Dott. Lee Jong-wook, il Presidente della Nigeria, Olusegun Obasanjo ed il ministro federale di Salubrità e delle richieste dagli Stati membri del WHO per consiglio sullo stato dell'epidemia di polio in Nigeria. La ripresa delle campagne di immunizzazione a Kano ora è critica da aumentare rapido l'immunità della popolazione e da contribuire a contenere la diffusione internazionale della polio dalla Nigeria che è chiave allo sforzo globale per sradicare la malattia.

Nel 2004, come conseguenza del successo nello sradicamento della vaiolo, il WHO ha annunciato una campagna $3 miliardo per sradicare la polio universalmente da ora alla fine del 2006. La Maggior Parte delle infezioni restanti di polio sono situate in due aree: il subcontinente Indiano e la Nigeria. Gli sforzi dell'Estirpazione nel subcontinente Indiano hanno incontrato una grande misura di successo. Il Governo Indiano ha iniziato la Più-Polio Campaingn per liberarsi della Polio. La Maggior Parte delle famiglie hanno permesso che i loro bambini catturassero il vaccino. Alcune famiglie Musulmane hanno rifiutato dovuto le voci false che il vaccino causa alla sterilità in ragazzi. In Nigeria del Nord, la posizione della metà di tutti i casi documentati di polio nel 2003, ecclesiastici Musulmani si è ripetuta inveito contro il vaccino come sforzo dagli Occidentali per sterilizzare le giovani ragazze Musulmane Nigeriane. il Marzo 2004, gli sforzi dell'estirpazione di polio in Nigeria del Nord sono in gran parte inefficaci. da ora a Maggio, la polio è stata riferita per spargersi da là a parecchie altre nazioni Africane.

I Paesi attraverso il continente Africano ed il mondo sono sempre più interessati circa la tariffa a cui il virus polio selvaggio continua a spargersi internazionalmente dalla Nigeria del Nord. Dieci paesi precedentemente senza polio attraverso l'Africa ora ri-sono stati infettati, recentemente il Sudan, in cui un caso nel Darfur è stato confermato la settimana scorsa.

“Accolgo favorevolmente questi punti verso la ripresa di immunizzazione di polio riferita dal Governatore di Kano,„ il Dott. commentato LEE. “Fin qui, la sospensione in corso delle campagne di immunizzazione a Kano ha messo migliaia di bambini in Paesi africani a rischio della paralisi di polio. La sospensione egualmente ha provocato l'ri-emergenza della polio in paesi che erano stati polio liberano. Se le campagne non fossero riattivate a Kano, i venti anni, tre miliardo sforzi del dollaro che fanno partecipare 20 milione di persone per sradicare la polio sarebbero nel pericolo.„

Poiché i viaggiatori internazionali in Nigeria del Nord rimangono ad ad alto rischio della polio, è importante che si proteggono essendo aggiornati con la vaccinazione contro poliomelite conformemente al WHO sono Viaggio Internazionale e Salubrità. Una dose di richiamo del vaccino antipolio è raccomandata quattro - sei anni dopo la serie primaria di vaccinazioni. Tutte Le persone che intendono viaggiare in Nigeria dovrebbero completare un corso completo della vaccinazione di polio, come raccomandato dai loro governi nazionali.

Il virus polio può, tuttavia, infettare le persone che sono state vaccinate e possono spargere il virus. Il Virus Polio, portato da tali persone, ha causato gli scoppi di polio nel passato.

Per assicurarsi che tutte le misure possibili fossero considerate per impedire l'ri-emergenza della polio endemica in paesi precedentemente senza polio, il WHO ha cominciato un trattamento consultivo con gli esperti per valutare le misure supplementari che potrebbero essere richieste per impedire ulteriore diffusione dell'internazionale del virus polio selvaggio la Nigeria del Nord.

Il WHO continuerà a riflettere, con le autorità statali di Kano e federali in Nigeria, l'impatto delle campagne di immunizzazione di polio di Luglio ed a formulare il consiglio supplementare, a richiesta.

La Poliomelite (“polio„) è una malattia paralitica virale. L'agente causativo, un virus chiamato virus polio, entra oralmente nell'organismo, infettando il rivestimento intestinale. Può continuare alla circolazione sanguigna e nel sistema nervoso centrale che causa la debolezza di muscolo e di paralisi.

La Polio può essere sparsa attraverso il contatto con le feci o attraverso le particelle sospese nell'aria.

Il primo efficace vaccino antipolio è stato sviluppato da Jonas Salk e le inoculazioni dei bambini contro la polio hanno cominciato a Pittsburgh, Pensilvania il 23 febbraio 1954. Con immunizzazione di massa, la malattia è stata eliminata in Americhe, sebbene recentemente avesse riapparso nell'Haiti, in cui la disputa e la povertà politiche hanno interferito con sforzi della vaccinazione.

I Bambini piccoli che contrattano la polio sono probabili soffrire soltanto i sintomi delicati e poichè il risultato essi può diventare permanentemente immune alla malattia. Quindi gli abitanti delle aree con migliore risanamento possono realmente essere più suscettibili della polio perché meno gente ha la malattia come bambini piccoli. La Gente che ha sopravvissuto alla polio a volte sviluppa i sintomi supplementari, considerevolmente la debolezza di muscolo, decenni più tardi; questi sintomi sono chiamati sindrome di post-polio.

La prima perizia medica su poliomelite era da Jakob Heine nel 1840. Karl Oskar Medin era il primo empiricamente per studiare un'epidemia di poliomelite nel 1890. Il lavoro di questi due medici piombo alla malattia che è conosciuta come la malattia di Heine-Medin.

Parti di questo viale dell'articolo conceduto una licenza a nell'ambito della Licenza GNU Free Documentation. Usa il materiale dall'articolo “Polio„ di Wikipedia.