Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il trattamento di epatite virale C cronica con interferone può essere dovuto inefficace ricadere

Il trattamento di epatite virale C cronica con interferone può essere dovuto inefficace ricadere. Abbiamo mirato a ridurre la tariffa di ricaduta di 40% di 6 mesi della interferone-ribavirina di terapia di combinazione prolungando il trattamento a 18 mesi.

Trecento pazienti con epatite virale C trattamento-ingenuo, sono stati ripartiti con scelta casuale a 18 mesi di terapia di combinazione con interferone (tiw di 3 MU) e ribavirina (1000-1200 mg/giorno), 18 mesi di interferone combinato con placebo, o 6 mesi di terapia di combinazione con interferone e ribavirina, in un doppio modo accecato. Tutti e 295 i pazienti che hanno ricevuto almeno una dose del trattamento sono stati inclusi nell'intenzione di trattare l'analisi.

Alla conclusione del trattamento, il RNA di HCV era inosservabile in 55 e in 49% di quelli su 6 e 18 mesi di terapia di combinazione, rispettivamente, contro 26% di quelle su monoterapia (P<0.001). La tariffa di ricaduta era 38% per 6 mesi di terapia di combinazione, 38% per 18 mesi di monoterapia e soltanto 13% per 18 mesi di trattamento di combinazione (P=0.002). I tassi di risposta continui erano 34% per 6 mesi di terapia di combinazione, 16% per 18 mesi di monoterapia e 43% per 18 mesi di terapia di combinazione (P<0.05).

La riduzione della ricaduta valuta a 15% o di meno è fattibile da prolungamento del trattamento della interferone-ribavirina a 18 mesi.

J T Brouwer ed altri. La riduzione della ricaduta valuta dal trattamento di 18 mesi nell'epatite virale C cronica. Una prova ripartita con scelta casuale del Benelux in 300 pazienti. Giornale dell'epatologia 40(4): 689-695. Aprile 2004.