Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

147 persone nel Texas dovranno ricevere il trattamento post-esposizione di prevenzione della rabbia

Il ministero del Texas della sanità ha riferito che finora 147 persone nel Texas dovranno ricevere il trattamento post-esposizione di prevenzione della rabbia come precauzione dopo possibilmente l'esposizione alla rabbia nell'ambito del trapianto degli organi da un donatore che più successivamente è stato confermato per essere infettato con il virus della rabbia.

Il numero, che TDH ha detto è preliminare, include 107 lavoratori di sanità a quattro ospedali del Texas e a 40 membri della famiglia ed altri nel Texas connesso molto attentamente con il donatore o i destinatari.

Gli ospedali del Texas che hanno fornito la cura per il donatore o i destinatari ed il numero preliminare dei lavoratori di sanità a ciascuno che abbia bisogno del trattamento preventivo post-esposizione, sono: Centro medico di Baylor University, Dallas (74); Buon centro medico del pastore, Longview (12); Centro di sanità di Christus St Michael, Texarkana (19); e centro medico regionale di Wadley, Texarkana (2).

TDH sta coordinando la parte del Texas di ricerca continua del trackdown per identificare i lavoratori di sanità che hanno fornito la cura per il donatore o i destinatari e c'è ne chiudono i contatti dei destinatari o del donatore che devono ricevere il trattamento post-esposizione di prevenzione della rabbia. Diverse centinaia lavoratori ed altri di sanità sono stati schermati per determinare se hanno bisogno del trattamento post-esposizione.

Sfondo: Il CDC il 30 giugno ha confermato che tre trapiantano i destinatari che sono morto dopo la ricezione degli organi che il 4 maggio da un donatore comune era morto della rabbia. Il CDC anche determinato, successivamente a donazione ed a trapianti, quella il donatore era stato infettato con la rabbia. Il donatore proveniva dall'Arkansas. Due di quattro destinatari provenivano dal Texas. Uno proveniva da Oklahoma. Il quarto destinatario è morto delle complicazioni della non rabbia durante le procedure del trapianto nell'Alabama.