Lo sforzo può aumentare il rischio per il tipo più comune di cancro uterino

La ricerca in scimmie suggerisce la possibilità che lo sforzo può aumentare il rischio per il tipo più comune di cancro uterino, secondo un rapporto dal centro medico del battista di Wake Forest University.

I risultati di studio egualmente indicano che due bevande un il giorno non aumenteranno il rischio di cancro dell'endometrio o del petto per le donne postmenopausali che non catturano l'estrogeno.

I risultati sono riferiti nella questione attuale di menopausa, il giornale della società nordamericana della menopausa.

“I risultati da questo studio ci dicono che dobbiamo osservare molto più molto attentamente gli effetti dello sforzo e dello stato socioeconomico sul rischio per dell'endometrio ed il cancro al seno in donne,„ dice il canto natalizio Shively, il Ph.D., professore di medicina comparativa al battista della foresta di risveglio.

“Il risultato di questo studio è un racconto preventivo,„ ha detto Kathleen Grant, Ph.D., (co-author), in un editoriale sulla ricerca. “Lo sforzo sociale, forse causato dagli aumenti nell'isolamento sociale e nelle esperienze sociali ostili, o dalla mancanza di controllo sopra le interazioni sociali, può collocare le donne postmenopausali a rischio del petto ed il cancro dell'endometrio.„

Shively ed i colleghi hanno studiato gli effetti dello sforzo e del consumo dell'alcool del moderato sul petto e sul tessuto dell'endometrio, che è il rivestimento dell'utero. Hanno valutato il tipo e la quantità di celle, la densità del tessuto, il numero di divisione delle celle ed il numero dei ricevitori dell'estrogeno e del progesterone. I livelli di steroidi del sesso, quali estrogeno ed i corticosteroidi, quale cortisol, egualmente sono stati misurati. Tutti i questi possono essere indicatori per il rischio di cancro.

Per lo studio, le scimmie femminili postmenopausali sono state collocate nei gruppi in modo da stabilirebbero naturalmente una gerarchia sociale da dominante per subordinare. La ricerca precedente ha indicato che le scimmie del subalterno hanno aumentato le frequenze cardiache, più del cortisol dell'ormone di sforzo e più malattia cardiovascolare. Lo studio corrente ha mostrato quello confrontato alle scimmie dominanti, le scimmie secondarie socialmente sollecitate erano al rischio aumentato per cancro dell'endometrio, che pregiudica 1 per cento - 2 per cento delle donne ed è il più comune in donne più anziane.

“Sappiamo che lo status sociale più basso è stressante per entrambi gli esseri umani e scimmie,„ abbiamo detto Shively. “Questo studio indica che in scimmie, lo sforzo sociale è stato associato con i cambiamenti cellulari che possono aumentare il rischio di cancro dell'endometrio.„

Le scimmie del subalterno egualmente hanno avute cambiamenti nel loro tessuto del petto, ma queste non erano significative quanto i cambiamenti uterini. “Ci può essere un effetto, ma non è forte quanto nell'utero,„ ha detto Shively.

I ricercatori egualmente hanno esaminato gli effetti del consumo moderato dell'alcool sul rischio per il petto ed il cancro dell'endometrio. In esseri umani, parecchi grandi studi hanno trovato quel consumo dell'alcool, anche nelle dosi moderate, sembra aumentare il rischio di cancro al seno. Tuttavia, gli studi hanno contato sui auto-rapporti delle donne di cui hanno bevuto. La ricerca indica che la maggior parte della gente non riferisce esattamente il loro consumo dell'alcool.

Lo studio della scimmia è stato destinato direttamente per confrontare le scimmie postmenopausali che hanno bevuto una quantità moderata e controllata di alcool con coloro che non ha bevuto l'alcool. La metà delle scimmie è stata preparata per consumare volontariamente due bevande dell'alcool ogni giorno della settimana per 26 mesi. Non c'era differenza negli indicatori del cancro fra i due gruppi.

“La ricerca suggerisce che il consumo dell'alcool del moderato in donne postmenopausali che non catturano la terapia ormonale non possa essere nocivo alla salute,„ ha detto Shively.

Ha precisato che i risultati non potrebbero applicarsi alle donne che subiscono la terapia ormonale, o alle donne premenopausal. I ricercatori ritengono che l'alcool possa aumentare i livelli dell'estrogeno in donne di cui gli organismi ancora producono l'estrogeno. I livelli aumentati di estrogeno sono associati con l'elevato rischio di cancro al seno.

Shively egualmente ha notato che i ricercatori non sanno il consumo dell'alcool pregiudica altri tipi di terapie postmenopausali, quali raloxifene, il tamoxifene o la soia.