Le donne con una circostanza hanno chiamato il vulvodynia dolore trattato diversamente

Le donne che avvertono il dolore nell'area genitale la sono stata detta spesso che è tutta in loro testa.

Nuove manifestazioni della ricerca può bene essere in stinchi, armi e pollici. Le donne con una circostanza chiamata dolore di trattamento di vulvodynia diversamente e queste donne sono più sensibili a dolore ad altri punti nel loro organismo, ricercatori al sistema di salubrità dell'università del Michigan trovato. I risultati del loro studio compaiono nell'emissione di luglio dell'ostetricia e della ginecologia del giornale.

I ricercatori hanno esaminato 17 donne con il vulvodynia e 23 simili donne senza dolore a 23 siti in tutto la vulva ed al muscolo di deltoide, allo stinco ed all'anteprima per valutare la tolleranza di dolore. Hanno trovato che le donne con il vulvodynia hanno avute tolleranza più bassa a tutti i siti che le donne senza vulvodynia.

“Vulvodynia ha usato per essere considerato un problema psicologico o un disordine sessuale e non è stato trattato come un problema di salute. Ora sappiamo che il vulvodynia è probabile un disordine neuropatico in cui i nervi nell'area sono ipersensibili. Abbiamo trovato che le donne con il vulvodynia erano ipersensibili alla vulva, non solo nelle aree che erano clinicamente tenere, ma nelle zone circostanti pure ed alle aree non probabilmente tenere a tutto il deltoide, gli stinchi ed il pollice. Questo studio mostra che ci sono differenze neurologiche che non sono psicosomatiche,„ dicono lo studio l'autore Barbara D. Reed, M.D., professore della medicina di famiglia alla facoltà di medicina di U-M.

Vulvodynia causa il dolore cronico e potenzialmente severo alla regione genitale esterna, o la vulva. Corrente, pochi medici hanno una conoscenza di con i disordini vulvari di dolore e molte donne con dolore intenso sono mal diagnosticate per anni con le infezioni di lievito croniche o i problemi psicologici. Le donne con dolore più delicato o di cui dolore viene e che va spesso pensano che un certo grado di dolore in quell'area sia normale e non dica i loro medici.

In questo studio, i ricercatori hanno utilizzato un'unità specialmente progettata della aero-sorgente che fissa ad un tampone di cotone per applicare un intervallo di pressione alla vulva ed alle aree vicine. Questa unità, un vulvodolorimeter, è stata progettata dai ricercatori per questo studio in modo che le pressioni varianti potessero essere applicate agli angoli differenti. La prova di Q-Tip usata per diagnosticare il vulvodynia non ha causato la pressione abbastanza severa alle coscie per alcuna donna alla tariffa come dolorosa, ma il vulvodolorimeter ha permesso che i ricercatori applicassero abbastanza pressione determinare una soglia di dolore per la maggior parte delle donne.

La pressione dei vulvodolorimeter ha cominciato a 0 grammi (appena toccare) ed ha aumentato ad intervalli di 0,2 chilogrammi al secondo fino a 1,5 chilogrammi. La soglia di dolore era quando un partecipante in primo luogo ha detto che la pressione era dolorosa.

Una simile prova è stata usata allo stinco, al deltoide ed all'anteprima - aree che non sono tipicamente punti di grilletto o punti teneri utilizzati nella diagnostica delle sindromi varie di dolore. Questi punti neutrali sono stati indicati negli studi precedenti per riflettere esattamente la sensibilità globale di una persona a dolore di pressione. In queste regioni, la pressione è stata aumentata 1 chilogrammo al secondo fino a 10 chilogrammi. Che il genere di pressione costante, circa 22 libbre, è circa l'equivalente di uno e mezzo palle da bowling che riposano sul vostro pollice.

Le soglie di dolore per le donne con il vulvodynia erano significativamente più basse a tutti e 23 i siti in tutto la regione vulvare ed al pollice, al deltoide ed allo stinco.

“Le donne con il vulvodynia non hanno non rend contoere che la loro sensibilità periferica era affatto differente da altre donne. Soltanto con la prova sistematica di una serie di pressioni potremmo determinare che hanno avute significantly more sensibilità da fare pressione su delle donne senza vulvodynia,„ Reed diciamo, notando che questa sensibilità non è sembrato urtare le vite delle donne.

La sensibilità di dolore aumentata in generale è stata collegata ad altre sindromi di dolore quali le cefalee di tipo tensivo, il disordine temporomandibular (TMJ) e dolore lombo-sacrale, suggerendo una causa fondamentale generalizzata e centrale. I ricercatori suggeriscono che l'irritazione locale in vulvodynia possa indurre i cambiamenti neurologici che alterano il trattamento centrale del dolore dell'organismo, con conseguente ipersensibilità per fare soffrire in tutto l'organismo. Un'altra possibilità è che queste donne hanno tenerezza diffusa che le predispone al vulvodynia.

L'idea di una causa centrale del dolore suggerisce che il trattamento dovrebbe essere puntato sull' intero organismo, non appena la regione vulvare - per esempio, antideprimente, esercizio aerobico o terapia comportamentistica conoscitiva.

I ricercatori hanno fatto domanda per una concessione più ulteriormente per studiare il trattamento sensitivo fra le donne con il vulvodynia, compresi le loro risposte al calore o il freddo e la loro attività di cervello.

“Questo comprensione migliore dei cambiamenti neuropatici presenti in donne con il vulvodynia permetterà che noi miglioriamo gli studi di progettazione per trattare e gestire questo disordine,„ Reed dice. “Egualmente fornirà alle donne il vulvodynia le informazioni che devono capire meglio che cosa sta accadendo nel loro sistema nervoso e sapere che questo è un disordine autentico e trattabile.„

Lo studio è stato costituito un fondo per dagli istituti della sanità nazionali e dall'esercito di Stati Uniti. Oltre a Reed, gli autori di studio erano speranza Haefner, M.D., professore associato dell'ostetricia e ginecologia; Daniel Clauw, M.D., professore di reumatologia; Richard Gracely, Ph.D., professore di reumatologia e di neurologia; e Jutta Giesecke, M.D. e Thorsten Giesecke, M.D., ricercatori.