Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il materiale iniettabile dell'innesto della radianza FN/Radiesse sembra efficace e tollerato bene dai pazienti che subiscono l'aumento facciale del tessuto molle

Un articolo in luglio/emissione augusta degli archivi di chirurgia plastica facciale riferisce che l'uso del materiale iniettabile dell'innesto della radianza FN/Radiesse sembra efficace e tollerato bene dai pazienti che subiscono l'aumento facciale del tessuto molle e la soddisfazione paziente con il trattamento è alta.

Secondo informazioni nell'articolo, la plastica e la chirurgia ricostruttiva è fra parecchie indicazioni cliniche per l'aumento del tessuto molle. Tutte le componenti di questo materiale sono state utilizzate estesamente in innesti e nei delivery system della droga e la sua biocompatibilità è stata provata estesamente negli studi preclinici.

Una visita al sito Web dei produttori, BioForm medico indica che la radianza F-N ora sta commercializzanda come Radiesse, un innesto iniettabile, utilizzato per plastica e chirurgia ricostruttiva compreso l'aumento del tessuto molle ed il ripristino subdermal dell'area facciale. Fornisce una matrice in cui il proprio tessuto dell'organismo può svilupparsi e mantiene l'innesto sul posto.

Thomas L. Tzikas, M.D., che è nell'esercizio privato della professione in Delray Beach, Fla., ha valutato la soddisfazione clinica del paziente e di efficacia di un nuovo prodotto sviluppato per l'aumento del tessuto molle (radianza FN/Radiesse). Il Dott. Tzikas ha studiato 90 pazienti, invecchiati 25 - 85, che hanno subito le iniezioni del tessuto molle con il prodotto. Le aree primarie trattate erano orli, (radiatore anteriore e popolare nasolabial dell'orlo superiore), rhytids glabellar (interfaccia si corruga nell'area fra le sopracciglia), righe della marionetta (righe all'angolo della bocca), le depressioni del prejowl, cicatrici dell'acne e difetti chirurgici del tessuto molle. I pazienti sono stati esaminati dopo il trattamento e per fino a sei mesi per dolore, ecchimosi (scoloramento dell'interfaccia causato tramite la fuga di sangue nei tessuti dai vasi sanguigni rotti), il eritema dell'interfaccia (rossore derivando dall'infiammazione), i noduli (piccoli masselli, gonfiamento, o raccolta del tessuto), la morbidezza, l'aspetto e la soddisfazione.

“In termini di efficacia, a sei mesi, l'aspetto, la morbidezza e la soddisfazione paziente globale erano buono stimato o eccellente in 74 per cento, 80 per cento e 88 per cento dei pazienti, rispettivamente,„ il Dott. Tzikas scrive.

“Il dolore moderato o severo si è presentato con l'iniezione in 59 per cento dei pazienti, ma è scomparso due - cinque minuti dopo l'iniezione,„ lui continua. “Il eritema, l'edema [liquido in eccesso nei tessuti] e la ecchimosi erano comuni subito dopo del trattamento ma risolti in tutti i pazienti in due settimane. Sette pazienti hanno avuti noduli mucosi visibili persistenti dell'orlo, quattro di chi ha richiesto l'intervento.„

Questo prodotto è stato utilizzato per chirurgia plastica facciale in più di 5.000 pazienti negli Stati Uniti, in Argentina ed in Italia, ma seguito fin qui è stato soltanto di circa tre anni. Il Dott. Tzikas suggerisce che parecchie domande rimangano per quanto riguarda il suo uso.

“C'è effetti collaterali negativi a lungo termine connessi con il trattamento?„ chiede. “L'innesto resta molle nella fronte di taglio a lungo termine? Quanto prevedibile è il suo uso nelle regioni mobili della fronte di taglio?„

“Poichè acquisiamo l'esperienza supplementare con questo materiale nuovo di promessa, potremo meglio determinare il sui la maggior parte uso appropriato e profilo di sicurezza a lungo termine,„ conclude.

Il sito Web medico di BioForm specifica che la radianza FN/Radiesse è risultato essere un prodotto di contorno facciale molto versatile ed ha dimostrato l'aumento durevole nelle aree quali il mento e la maschetta in cui un più grande volume è richiesto per ammassare il tessuto circostante.