Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La Cina ha 1,4 milione nuovi casi della tubercolosi ogni anno - più di tutto il paese eccetto l'India

I risultati di un'iniziativa per diminuire la tubercolosi dentro Cina-Di Supporto dalla Banca Mondiale e Che-sono riferiti nell'emissione di questa settimana di THE LANCET.

La prevalenza di Malattia è stata diminuita vicino intorno 30% nelle aree dove un programma di trattamento è stato introdotto una decade fa; gli autori dello studio commentano che l'espansione del programma a tutte le regioni della Cina più ulteriormente migliorerà il controllo nazionale e globale della tubercolosi.

La Cina ha 1,4 milione nuovi casi della tubercolosi ogni anno-più di tutto il paese eccetto l'India. Un progetto di controllo della tubercolosi basato sulla chemioterapia del breve corso facendo uso delle droghe della anti-tubercolosi all'interno della strategia internazionalmente raccomandata dei PUNTI è stato introdotto a metà del paese nel 1991, dopo un'indagine nazionale di prevalenza della tubercolosi nel 1990. Un'Altra indagine è stata fatta nel 2000 per rivalutare il carico nazionale della tubercolosi, fornente l'opportunità di valutare l'effetto del progetto di controllo.

Più di un terzo di di milioni di persone sono stati esaminati durante l'anno 2000 a 257 punti di ricerca scelti da tutte e 31 le provincia del continente in Cina. L'indagine ha mostrato una diminuzione nella prevalenza della tubercolosi intorno ad un terzo rispetto all'indagine originale fatta nel 1990.

La Tintura di Chris dell'Autore principale di WHO commenta a nome della Collaborazione di Controllo di TB della Cina: “Nel 2001, il governo Cinese ha pubblicato la Pianificazione Nazionale di dieci anni di Controllo della Tubercolosi (2001-10). La pianificazione commette il governo a ampliare il programma almeno a 90% del paese da ora al 2005 e a 95% da ora al 2010. Costruendo sui successi della decade passata e fornendo più di miliardo genti l'accesso al trattamento di alta qualità della tubercolosi, la Cina dovrebbe potere raggiungere lo Scopo dello Sviluppo di Millennio di ONU di divisione della prevalenza di TB fra 2000 e 2015 e quindi dà un contributo ulteriore e principale al controllo globale della tubercolosi„.

In un commento accompagnante (P 391), il Gentiluomo di S Bertel (Banco di Liverpool di Medicina Tropicale, REGNO UNITO) conclude: “Il documento dalla Tintura e dai colleghi dà l'appoggio importante all'implementazione ampliata della strategia dei PUNTI, sia in Cina che universalmente. È importante, tuttavia, che il più ampia implementazione viene con la valutazione attenta e critica di che cosa è necessario fare funzionare i PUNTI, particolarmente dove la gente, le infrastrutture sanitarie e le risorse umane sono povere. Inoltre, abbiamo bisogno di migliori misure dello sviluppo socioeconomico che i proxy grezzi di geografia e dell'urbanizzazione che sono stati utilizzati in Tintura ed in colleghe riferiscono. Una Volta Che abbiamo tali misure che dovremmo osserviamo con attenzione il modo in cui influenzano il successo, o altrimenti, dei PUNTI„.

http://www.thelancet.com/