La droga Astuta quella mira alle cellule tumorali nel cervello dopo rimozione di un tumore

L'uso di una droga “astuta„ che mira alle cellule tumorali nella rimozione seguente del cervello di un tumore può fornire il trattamento che può estendere la sopravvivenza della gente con il modulo più comune del tumore cerebrale maligno primario, multiforme di glioblastoma (GBM).

Uno studio della ricerca di fase III che è condotto al Centro Medico di Rush University dal Dott. Richard Byrne del neurochirurgo comprende l'uso della consegna convezione-migliorata, un approccio novello della consegna della droga, facilitare l'infusione della droga di studio, IL13-PE38QQR, nel cervello. IL13-PE38QQR è destinato per fissare ai ricevitori specifici sulle celle del tumore che non sono assenti sulle cellule cerebrali normali.

Il problema con i trattamenti correnti per i tumori cerebrali è che mentre i neurochirurghi possono rimuovere fino a 95 per cento o più di un tumore, alcune cellule tumorali rimarrà inosservabile e sparso in tutto il tessuto cerebrale adiacente al sito del tumore. I metodi Correnti per uccidere le cellule tumorali restanti con radiazione o la chemioterapia hanno provocato un tasso di sopravvivenza mediano dopo la diagnosi iniziale di circa nove - dodici mesi e le cellule cerebrali normali possono essere ferite nel trattamento.

I Pazienti nello studio in primo luogo subiranno la neurochirurgia per rimuovere tanto del tumore di GBM come possibile. Entro una settimana, l'imaging a risonanza magnetica (MRI) sarà usato per scandire il tessuto cerebrale intorno all'intercapedine in cui il tumore è stato rimosso per identificare le aree sospettose dove le cellule tumorali possono rimanere.

Con le aree di obiettivo identificate, Byrne ed il suo gruppo poi eseguiranno una seconda procedura chirurgica facendo uso di una tecnica di orientamento di immagine per passare i cateteri tramite il cranio nel cervello per raggiungere due - quattro aree del tessuto sospettate di harboring le celle residue e d'infiltrazioni del tumore. A Seguito del collocamento del catetere, la droga continuamente è infusa o consegnata tramite i cateteri nel cervello. Una pompa è utilizzata per spingere lentamente la soluzione della droga tramite i cateteri. Questo metodo di trattamento si riferisce a come la consegna convezione-migliorata, o CED. Il paziente può camminare intorno durante questo tempo.

IL13-PE38QQR è una proteina ibrida che contiene la citochina IL13, che permette che la droga specificamente fissi o leghi alle celle del tumore che hanno il ricevitore IL13. “Come un tasto ad un blocco,„ la citochina lega al ricevitore e che permette che la droga di studio entri e potenzialmente uccida nelle celle del tumore. Le cellule cerebrali Normali rimangono inalterate perché non sembrano avere il ricevitore IL13 e quindi la droga di studio non lega a loro.

La positivo-pressione, metodo convezione-migliorato della consegna è usata diffondere la droga in tutto il tessuto cerebrale mirato a. La consegna migliorata Convezione al tessuto cerebrale permette che la droga oltrepassi la barriera ematomeningea, che protegge il cervello impedendo “le sostanze non Xeros„ quali le droghe nel sangue il raggiungimento del tessuto cerebrale, che può accadere quando le droghe sono amministrate sistematicamente. “Ci sono esempi di successo innumerevoli di trattamento dei tumori che funzionano nelle linee cellulari che vengono a mancare quando le proviamo nel cervello, in parte a causa della barriera ematomeningea,„ ha detto Byrne, che è un membro dell'Istituto di Chicago del gruppo medico di Neuroresearch e di Neurochirurgia (CINN). È il ricercatore principale per lo studio ad Attività.

“Gli studi Precedenti con questa droga hanno indicato che era sicuro e che c'erano alcune risposte molto drammatiche in termini di eliminazione del tumore residuo nel cervello e prolungamento della vita paziente. Crediamo che questa droga possa migliorare positivamente la durata per i pazienti di tumore cerebrale di qualche GBM distruggendo le celle cancerogene non possiamo rimuovere con neurochirurgia,„ ha detto Byrne.

un terzo dei pazienti iscritti alla prova sarà definito a caso per ricevere l'un trattamento attualmente disponibile. Questi pazienti subiranno la chirurgia per rimuovere il tumore e per avere “wafer„ chemioterapeutici Approvati dalla FDA collocati nell'intercapedine del tumore. I wafer si dissolvono lentamente oltre 2 - 3 settimane, rilascianti le droghe chemioterapeutiche all'area. Due Terzi dei pazienti di studio saranno definiti a caso per ricevere la droga di studio di IL13-PE38QQR.

GBM è il modulo più comune e più aggressivo dei tumori cerebrali primari e la maggior parte dei casi si presentano nella gente fra le età 40 e 60. GBM è un tumore altamente maligno e si infiltra nel tessuto cerebrale normale che circonda il tumore. GBMs può anche invadere le membrane che coprono il cervello, o sparga via il liquido spinale che bagna il cervello ed il midollo spinale. La Maggior Parte dei gliomi maligni sono conosciuti ri-per coltivare in una posizione vicino all'intercapedine di resezione lasciata tramite la rimozione del tumore.

La Gente con questi tumori cerebrali soffre tipicamente da un certo grado di sintomi che possono includere le emicranie, la nausea ed il vomito, di cambiamenti di personalità, di attacchi, di perdita della visione e di rallentamento di funzione conoscitiva.

Le Persone interessate alla partecipazione a questo studio devono avere una diagnosi del multiforme ricorrente di glioblastoma ed il tumore deve riprodurre dopo resezione chirurgica, radiazione e la chemioterapia è stata usata per trattare il tumore iniziale.

(Valutazione Ripartita Con Scelta Casuale III di Fase di Convezione IL13) la prova “PRECISA„ è destinata per iscrivere fino a 300 pazienti. I centri principali del trattamento del tumore cerebrale dell'Una serie di mondo, compreso il Centro Medico di Rush University, hanno acconsentito per partecipare alla prova PRECISA per avanzare lo studio sui trattamenti per GBM. NeoPharm, Inc., basata sulla Foresta del Lago, Ill., costituisce un fondo per lo studio e fornisce il IL13-PE338, che è stato sviluppato nel Laboratorio di Biologia Molecolare del Tumore degli Stati Uniti Food and Drug Administration.