Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Faccia un passo più vicino a disfare il mistero di dolore medicamente non spiegato quale dolore lombo-sacrale cronico

I ricercatori sono un punto più vicino a disfare il mistero di dolore medicamente non spiegato quale dolore lombo-sacrale cronico, che continua a confondere medici.

Uno studio che esplora l'esperienza in dolore in volontari ipnotizzati ha trovato che alcuni tipi di dolori che non possono essere rintracciati ad una condizione medica possono avere sue origini nei nostri cervelli, non nei nostri organismi.

Lo studio dall'University College di Londra e dall'università di centro medico di Pittsburgh ha trovato che i volontari che hanno ritenuto il dolore come conseguenza del suggerimento ipnotico hanno mostrato in maniera sconvolgente l'attività analoga del cervello a quelle sottoposte a dolore fisico via gli impulsi del calore centigrado a 49 lauree.

Lo studio, sembrare nell'emissione seguente di NeuroImage, anche trovata che quando i volontari sono stati chiesti di immaginare semplicemente che ritengano lo stesso dolore, abbiano attività di cervello significativamente differente che nelle circostanze ipnotizzate e fisiche di dolore.

Il Dott. David Oakley, Direttore dell'unità dell'ipnosi di UCL, dice: “Il fatto che l'ipnosi poteva indurre un'esperienza dolorosa genuina suggerisce che un certo dolore realmente possa cominciare nelle nostre menti. La gente che riferisce questo tipo di dolore non sta immaginandolo semplicemente.„

Uno studio separato dell'ipnosi dal Dott. Oakley e dal professor Patrick Haggard di UCL ha esplorato la base di libero arbitrio in volontari ipnotizzati che sono stati chiesti di muovere deliberatamente la loro barretta, sono stati detti che la loro barretta avrebbe mosso il ` da sè' o ha avuta loro barretta mobile per loro.

Lo studio, che comparirà nell'emissione seguente della coscienza e della cognizione, trovato che i volontari nell'ambito dell'ipnosi hanno riferito che quando la loro barretta ha mosso il ` da sè' ha ritenuto “involontario„ anche se realmente lo avevano mosso stessi.

Il Dott. Oakley dice: “Questo studio mette in discussione la natura cosciente di libero arbitrio, che è un'emissione importante per la società. Per esempio, nei termini legali qualcuno può soltanto essere considerato responsabile di un atto penale se è eseguito con l'intenzione cosciente.„

In entrambi i volontari di studi sono stati scelti facendo uso del disgaggio del gruppo di Harvard di predisposizione ipnotica, dove quelli che segnano 8 o più su 12 sono stati selezionati. I volontari sono stati ipnotizzati facendo uso di una procedura semplice che comprende il linguaggio figurato come scendere le scale o discesa in un ascensore.

Il Dott. Oakley aggiunge: “Studia come questi, pubblicato in giornali scientifici rispettabili, forniscono la prova concreta che l'ipnosi si è mossa dalle età scure ed ora è riconosciuta come strumento apprezzato della ricerca. L'ipnosi offre un modo sicuro di alterazione dell'esperienza di una persona in se stessi o nel mondo intorno loro. La rappresentazione di cervello è un altro buon modo dell'esplorazione dei questi cambiamenti riferiti - non potete imbrogliare facilmente uno scanner del cervello.„