Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il CPR e la defibrillazione rapida è la cosa migliore per arresto cardiaco fuori di un ospedale

La ricerca pubblicata in New England Journal di medicina suggerisce che l'addestramento del sostegno vitale avanzato pre-ospedale non aumenti il tasso di sopravvivenza per la gente che avverte un arresto cardiaco fuori di un ospedale. D'altra parte, la rianimazione cardiopolmonare dello spettatore ed i programmi di defibrillazione della rapida sono interventi cruciali che possono urtare significativamente i tassi di sopravvivenza.

La rianimazione cardiopolmonare è una tecnica per fare rivivere la gente di cui i cuori hanno fermato battere. Egualmente la classe A che insegna alla tecnica con altre ha dovuto mantenere la respirazione ed il flusso sanguigno qualcuno.

La defibrillazione è il trattamento di passare ad una CC la corrente elettrica attraverso le fibre di muscolo del cuore che hanno uno squilibrio elettrico e sta fremendo invece di contratto nell'unisono. Se la corrente depolarizza costante le fibre, provocherà un ritmo organizzato.

Gli studi l'autore principale, il Dott. Ian Stiell, è un medico del pronto soccorso, ricercatore ed insegnante affiliati con l'ospedale di Ottawa, l'Ottawa Health Research Institute e l'università di Ottawa. La morte improvvisa dovuto arresto cardiaco rappresenta ogni anno circa mezzo milione vite americane, con quasi una in due che accadono fuori di un ospedale. L'emissione è ugualmente come seria nel Canada.

Nelle speranze di aumento le probabilità e della qualità di vita di sopravvivenza, Ontario ha introdotto il ALS che si prepara parecchi anni fa. Questo addestramento supplementare dà a paramedici la capacità di eseguire le procedure di avanzamento alla scena di un arresto cardiaco, compreso la gestione della galleria di ventilazione (intubazione) e l'amministrazione della terapia farmacologica endovenosa. Il ALS è una parte di un approccio completo al rafforzamento della risposta della comunità ad arresto cardiaco ed a migliorare i tassi di sopravvivenza. Altre parti dell'approccio comprendono l'addestramento di CPR per gli ufficiali di polizia, pompieri ed il grande pubblico come pure l'impianto dei defibrillatori automatici (unità su ordinatore che danno la scossa elettrica al cuore) nei luoghi pubblici in moda da poterle essere essi a portata di mano quando un arresto cardiaco accade.

Prima di investire i fondi per ampliare l'addestramento di ALS, tuttavia, il ministero della sanità e cura a lungo termine ha richiesto ulteriore ricerca di dimostrare l'efficacia del programma. Lo studio del sostegno vitale avanzato Pre-ospedale di Ontario (OPALE) è stato creato per determinare l'impatto di addestramento di ALS in confronto ad altri interventi sui tassi di sopravvivenza per gli arresti cardiaci che hanno luogo nelle impostazioni dell'non ospedale. Ad un gruppo di ricerca basato a ottawa piombo dal Dott. Stiell studiato oltre 10.000 pazienti in dieci anni attraverso 17 agglomerazioni urbane in Ontario per determinare il vantaggio aggiunto dei programmi di ALS.

I ricercatori hanno concluso che la migliore probabilità della sopravvivenza dell'arresto cardiaco è se qualcuno realmente testimonia l'evento ed interviene immediatamente. Lo studio egualmente ha indicato che la sopravvivenza di arresto cardiaco è migliorato significativamente se un cittadino o un primo radar-risponditore (un ufficiale di polizia o un pompiere, per esempio) esegue il CPR e se la defibrillazione rapida è applicata in 8 minuti. I ricercatori non potrebbero, tuttavia, dimostrare un cambiamento nei tassi di sopravvivenza connessi con avere personale formato ALS assistono alla vittima di arresto cardiaco, pricipalmente perché l'intervento immediato è tasto.

Dato questi risultati, le preoccupazioni dell'aumento dei ricercatori circa le tariffe basse del CPR cittadino-iniziato e suggeriscono che quello investire più nei programmi di consapevolezza e di addestramento per il grande pubblico possa avere un maggior impatto sui tassi di sopravvivenza di arresto cardiaco che ampliando il numero del personale ALS-preparato attualmente. “Per salvare le vite, i funzionari della sanità ed i pianificatori deve ritornare a basi e fa l'addestramento di CPR del cittadino e la disponibilità rapida delle priorità di defibrillazione,„ ha detto il Dott. Stiell.

Gli studi futuri esamineranno i vantaggi di vari interventi, compreso ALS, sui pazienti con le difficoltà respiranti ed i pazienti di trauma. $ recentemente ricevuto 4 milione concessioni (CDN) dagli istituti degli Stati Uniti della sanità nazionali assicurerà che a gruppo di ricerca basato a ottawa del Dott. Stiell possa continuare a modellare la progettazione futura dei servizi medici di emergenza dell'pre-ospedale.

Il Dott. Stiell è un medico di emergenza all'ospedale di Ottawa, ad una presidenza della ricerca della medicina di emergenza all'Ottawa Health Research Institute ed al capo sezione della medicina di emergenza all'università di Ottawa. L'autore della caviglia e del ginocchio di fama mondiale di Ottawa regola, un aiuto di decisione clinico, il Dott. Stiell tiene i titoli del ricercatore distinto con gli istituti canadesi della ricerca di salubrità ed è un membro canadese raro dell'istituto di medicina con l'Accademia nazionale delle scienze degli Stati Uniti.