Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Le nuove linee guida sollecitano il trattamento iniziale ed a lungo termine con la terapia del blocco dell'aldosterone

I pazienti che hanno avuti un attacco di cuore recente con l'St-elevazione (infarto miocardico di St-Elevazione, o STEMI), a memoria errore complicato dovrebbero essere curati con gli stampi dell'aldosterone secondo le nuove linee guida pubblicate recentemente dall'istituto universitario americano della cardiologia (CRNA) e dell'associazione americana del cuore (AHA).

Le nuove linee guida di ACC/AHA STEMI per quanto riguarda il blocco dell'aldosterone sono basate in parte sul punto di riferimento EPHESUS (TM) (efficacia dell'infarto di infarto miocardico di Eplerenone e studio Post-Acuti di sopravvivenza) test clinico, i risultati di cui sono stati pubblicati in New England Journal di medicina il 3 aprile 2003. Lo studio di EPHESUS (TM) ha dimostrato i vantaggi significativi di sopravvivenza in pazienti post-MI con prova di infarto.

“Le nuove linee guida di STEMI hanno implicazioni importanti per il miglioramento della cura di infarto post-del miocardio dei pazienti,„ ha detto Bertram Pitt, il MD, professore di medicina interna, sistema di salubrità dell'università del Michigan. “Sottolineano l'importanza di cura dei pazienti con la prova di infarto che segue un infarto miocardico acuto con un agente bloccante dell'aldosterone. I risultati di EPHESUS indicano chiaramente che possiamo migliorare la mortalità come pure l'incidenza dell'ospedalizzazione cardiovascolare in questi pazienti aggiungendo lo stampo dell'aldosterone, eplerenone, alle nostre strategie correnti del trattamento.„

STEMI è un attacco di cuore che danneggia il muscolo di cuore, riconosciuto su un elettrocardiogramma dall'elevazione del segmento della st. Questa lesione spesso piombo all'indebolimento del muscolo di cuore e può provocare l'infarto. Come tutti gli attacchi di cuore, STEMI è associato con un rischio aumentato di morte cardiaca. Eventi stimati i 500.000 Di uno STEMI si presentano ogni anno negli Stati Uniti. Ancora, più di 30% di tutti gli infarti miocardici acuti (AMIs) sono a memoria errore complicato.

Le nuove linee guida di ACA/AHA STEMI riconoscono l'organismo di prova che supporta il ruolo del blocco dell'aldosterone nella diminuzione degli eventi cardiovascolari. Gli stampi dell'aldosterone hanno ricevuto il più alto “classe I, livellata approvazione di prova di A„ dal comitato delle linee guida. La classe I significa che un trattamento dovrebbe essere amministrato ed A livellato significa che c'è ampia prova clinica per supportare l'amministrazione del trattamento.

Le linee guida, pubblicate nelle questioni attuali di circolazione e nel giornale dell'istituto universitario americano della cardiologia, raccomandano che la terapia del blocco dell'aldosterone sia iniziata nell'ospedale ed egualmente sia prescritta per uso a lungo termine. Specificamente, le linee guida raccomandano che “il blocco a lungo termine dell'aldosterone dovrebbe essere prescritto per i pazienti post--STEMI senza disfunzione renale significativa (creatinina dovrebbe essere inferiore o uguale a di 2,5 mg/dL negli uomini e di meno che o nell'uguale a 2,0 mg/dL in donne) o ipercaliemia (potassio dovrebbe essere inferiore o uguale a 5,0 mEq/L) chi già stanno ricevendo le dosi terapeutiche di un ACE-inibitore, hanno LVEF inferiore o uguale a 0,40 ed hanno l'infarto sintomatico o diabete.„

Le nuove linee guida per l'uso del blocco dell'aldosterone forniscono di rimandi il test clinico di EPHESUS (TM), che ha incluso oltre 6.600 pazienti da 37 paesi. In EPHESUS (TM), i pazienti che hanno avuti a memoria un errore complicato attacco di cuore acuto sono stati curati con il eplerenone dello stampo dell'aldosterone (INSPRA (R)) con la terapia standard o con placebo e la terapia standard. Quei pazienti curati con INSPRA hanno avuti una riduzione significativa della mortalità e delle ospedalizzazioni globali.

  • La prova clinica da EPHESUS (TM) in EPHESUS (TM), il trattamento con INSPRA oltre alle terapie standard disponibili ha diminuito il rischio di morte da 15 per cento fra i pazienti post-MI che hanno avuti frazione bassa di espulsione (inferiore o uguale a 40%) e la prova di infarto ha paragonato al trattamento a placebo ed alla terapia standard. La terapia standard potrebbe comprendere gli ACE-inibitore, gli stampi del ricevitore dell'angiotensina II (ARBs), i betabloccanti, il diuretico, gli statins, l'aspirina e la terapia cardiaca di reperfusion. L'uso di INSPRA con la terapia standard egualmente ancora la mortalità cardiovascolare diminuita/ospedalizzazione cardiovascolare da 13 per cento e la morte cardiaca improvvisa da 21 per cento. I pazienti sono stati iniziati sulla terapia entro 3 - 14 giorni dell'evento degli AMI (media 7 giorni) e sono stati continuati per una media di 16 mesi.
  • “I risultati della prova di EPHESUS (TM) dimostrano chiaramente quel trattamento con INSPRA (eplerenone) in pazienti post-MI che hanno prova di infarto possono migliorare i risultati come prolungamento delle vite e diminuendo le ospedalizzazioni,„ ha detto Vladyslav Bykoriz, MD., PhD, Direttore medico a Pfizer. “Le nuove linee guida del trattamento, quella includono il blocco dell'aldosterone, forniscono le informazioni importanti per il trattamento dei medici dei pazienti di STEMI.„