Il latte materno non può essere la cosa migliore per i bambini prematuri

Il contrario ai risultati suggeriti dagli studi più iniziali, il latte materno della madre non può fornire la guida significativa allo sviluppo del cervello molto dei bambini prematuri del basso peso alla nascita, secondo la nuova ricerca nel giornale della pediatria inerente allo sviluppo e comportamentistica.

Lo studio da Lydia Furman, M.D., dei bambini del Rainbow e ospedale pediatrico a Cleveland e colleghi ha trovato che altre influenze, quali i problemi sanitari ai fattori del sociale e della nascita gradiscono la corsa della madre, il matrimonio e la formazione era più importante nella predizione dei tutti i problemi di motore e mentale dello sviluppo fra gli infanti.

Fra i bambini studiati, “gli effetti del rischio sociale e neonatale hanno superato tutti i vantaggi potenziali di latte materno,„ Furman dice.

Dicono che le conclusioni del loro studio possono differire da altri perché i bambini coinvolgere erano più piccoli di negli studi più iniziali. Egualmente notano che lo spazio nella qualità fra latte materno e la formula può limitare poiché gli studi più iniziali sono stati fatti.

“I metodi di nutrizione neonatale sono cambiato contrassegnato dagli anni 80 e molti degli infanti sono stati alimentati le diete ora conosciute per essere nutrizionalmente insufficienti,„ Furman dice.

Lo studio ha compreso vecchio 98 più giovani di 33 settimane dei bambini chi ha pesato fra 1,4 e 3,3 libbre alla nascita. Furman ed i colleghi hanno misurato la quantità di latte materno che i bambini sono stati alimentati per quattro settimane dopo la nascita. Circa 70 per cento dei bambini sono stati alimentati il latte materno dalle loro madri fortificate con la formula e 30 per cento hanno ricevuto la formula soltanto

Quando i bambini sarebbero stati 20 mesi basati di una su una gravidanza normale lunghezza, i ricercatori li hanno esaminati a segni dello sviluppo di motore e mentale, della sordità e della paralisi cerebrale.

La tariffa globale dei problemi neurodevelopmental fra gli infanti era 32 per cento. Ma i ricercatori non hanno trovato segni che la quantità di latte materno i bambini ricevuti rendesse a tutta la differenza nella loro probabilità di sviluppare un problema.

Lo studio è stato supportato da St Luke delle fondamenta di Cleveland, gli istituti della sanità nazionali, bambini del Rainbow e fondo della facoltà dell'ospedale pediatrico ed i bambini del Rainbow ed il comitato dei garanti dell'ospedale pediatrico.