Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Le linee guida del Colesterolo consigliano il trattamento più intensivo

I Cardiologi all'Ospedale di Temple University stanno lavorando con i medici di pronto intervento di area per contribuire ad istruire i pazienti che sono al rischio medio a elevato per attacco di cuore circa le nuove linee guida per l'abbassamento del colesterolo.

Nel Luglio 2004, le linee guida di pratica cliniche del Programma Educativo Nazionale del Colesterolo (NCEP) sulla gestione del colesterolo erano aggiornate. Consigliano che i medici dovrebbero considerare le nuove, opzioni più intensive del trattamento che includono la fissazione dei livelli previsti più bassi per il colesterolo di LDL e l'inizio del colesterolo che abbassa la terapia farmacologica alle soglie più basse di LDL.

Le modifiche alle linee guida del NCEP sono basate sopra un esame di cinque test clinici importanti della terapia dello statin. Quelle prove sono state condotte a seguito della versione delle linee guida del colesterolo del TRIFOSFATO DI ADENOSINA III nel 2001.

“A Differenza degli studi precedenti, queste nuove prove hanno compreso un numero alto dei diabetici e pazienti più anziani,„ dice Helene Glassberg, M.D., Assistente Universitario di Medicina e Direttore della Cardiologia del Tempio e del Centro Preventivi del Lipido. “I risultati hanno confermato il vantaggio di abbassamento del colesterolo in questi pazienti. Anche i pazienti più vecchi di 65 hanno tratto giovamento dall'abbassamento del colesterolo.„

Gli studi hanno confermato il vantaggio di abbassamento del colesterolo in pazienti ad alto rischio ad un LDL di meno di 100 mg/dL.

“Finora, c'erano domande se i pazienti avrebbero tratto giovamento dalla terapia dello statin se cadessero in che cosa è stato considerato una zona grigia con un LDL di 100-129. Ora è chiaro che questi pazienti guadagneranno abbassando il loro LDL facendo uso della terapia dello statin. Ed abbiamo abbassato il loro scopo di LDL a meno di 100 mg/dL. Il messaggio globale è che più basso è migliore.„

I Pazienti con la malattia di cuore stabilita, il diabete, o altri equivalenti vascolari, che sono considerati come a molto ad alto rischio, dovrebbero avere uno scopo di LDL di meno di 70 mg/dL.

L'aggiornamento sottolinea l'importanza di abbassamento del colesterolo in pazienti più anziani pure. “Molti pazienti e medici dubitati che i pazienti più anziani, che stanno catturando spesso una lista lunga delle medicine, realmente traggano giovamento da colesterolo che abbassa i farmaci. Questi studi hanno indicato che anche pazienti più vecchi di 75 tratti giovamento da colesterolo che si abbassa,„ dice Glassberg.

Mentre l'aggiornamento suggerisce che i medici usino il loro giudizio clinico per determinare se la terapia d'abbassamento intensiva si richiede nei pazienti più anziani, specifica che questi pazienti non dovrebbero escludersi dai trattamenti d'abbassamento a causa dell'età da solo.

Gli aggiornamenti del TRIFOSFATO DI ADENOSINA III consigliano che chiunque al rischio alto- o moderato alto di attacco di cuore che ha fattori di rischio collegati allo stile di vita è un candidato per i cambiamenti terapeutici di stile di vita.

“I cambiamenti di Stile Di Vita sono uno strumento critico in colesterolo gestente,„ dice Glassberg. “La nutrizione Adeguata, l'attività fisica regolare ed il controllo del peso sono strumenti importanti quando si tratta dell'abbassamento del colesterolo.„

Ora che le linee guida sono state aggiornate, la sfida è di istruire sia i medici che i pazienti. Glassberg è interessato che molti medici possono fermare i farmaci prematuramente o senza buona spiegazione razionale e che i pazienti sono interessati eccessivamente circa gli effetti secondari degli statins. “I vantaggi lontano superano i rischi. Dico ai miei pazienti che gli statins sono più del colesterolo che abbassa i farmaci. Sono pillole del cuore che hanno indicato chiaramente il vantaggio oltre l'abbassamento del colesterolo,„ lei dicono.

“Alcune riduzioni molto modeste in colesterolo hanno provocato alcune riduzioni molto drammatiche degli eventi del cuore. Così, ci sono più a che semplicemente abbassando il colesterolo.„

Una copia dell'aggiornamento e delle informazioni sulle linee guida del TRIFOSFATO DI ADENOSINA III può essere trovata online a: http://www.nhlbi.nih.gov/guidelines/cholesterol/ upd-info_prof.htm.

Per ulteriori informazioni sulla Cardiologia del Tempio e sul Centro Preventivi del Lipido, contatto Helene Glassberg, M.D. a 215-707-3347.

La Linea guida del Colesterolo Aggiorna A colpo d'occhio

  • I Pazienti considerati come a molto ad alto rischio dovrebbero definire un obiettivo di LDL < di 70 mg/dL e la terapia dello statin è raccomandata per raggiungere lo scopo.
  • Per i pazienti ad alto rischio con LDLs di 100-129 mg/dL, LDL dovrebbe essere <100 mg/dL e la terapia dello statin è raccomandata per raggiungere lo scopo.
  • Per i pazienti moderatamente ad alto rischio, LDL dovrebbe essere <100mg/dL e la terapia dello statin è raccomandata per raggiungere lo scopo.
  • Nei pazienti ad alto rischio e moderato alti di rischio, la terapia dovrebbe raggiungere una riduzione di per cento 30-40 di LDL.
  • La nutrizione Adeguata, l'attività fisica regolare ed il controllo del peso sono critici.

http://www.health.temple.edu/tuh/