Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I prodotti ed i solventi di pulizia aumentano il rischio di asma

L'esposizione ai vapori emessi dai solventi e dai prodotti di pulizia a casa può aumentare il rischio di asma di infanzia, suggerisce uno studio dai ricercatori australiani dall'università di Curtin e dall'università di Sydney.

Gli autori basano i loro risultati su 88 bambini con asma e 104 senza, che erano stati identificati dalle registrazioni di cura di emergenza ad un ospedale a Perth, Australia occidentale.

I loro genitori hanno compilato un questionario dettagliato sulla salubrità dei bambini ed i bambini sono stati esaminati a reazioni allergiche (atopia), facendo uso di una prova della puntura dell'interfaccia.

I livelli di composti organici volatili (VOCs) negli istituti per l'infanzia tutti i sono stati valutati due volte - in due settimane della visita dei bambini al dipartimento di cura di emergenza nell'inverno e durante l'estate.

VOCs è trovato in solventi, in vernici, nei collanti del pavimento, nei prodotti di pulizia, nei lucidi, nelle bevande rinfrescanti della stanza, in tappeti misura e nel fumo della sigaretta.

La temperatura dell'interno e l'umidità relativa (di cui tutt'e due pregiudicano l'attività degli acari della polvere della casa, un grilletto conosciuto di asma) egualmente sono state valutate.

Tre quarti (77%) dei bambini con asma era atopico; soltanto la metà dei bambini senza asma era. Similmente, tre quarti dei bambini diagnosticati con asma ha avuto almeno un genitore con un'allergia e più della metà ha avuto almeno un genitore con asma. Questi sono fattori di rischio significativi per lo sviluppo di asma.

Ma gli autori egualmente hanno trovato che i livelli elevati di VOCs dell'interno erano significativamente nelle case dei bambini con asma.

Gli elevati rischi erano per benzene, seguito da etilbenzene e da toluene. Per ogni unità 10 aumenti in toluene e benzene, il rischio di asma aumentato entro quasi due volte e tre volte, rispettivamente.

Quei bambini esposti per ammontare ai livelli del COV di 60 ug/m3 o di più erano quattro volte più probabili da avere asma che coloro che non era. E questi livelli erano più bassi delle soglie raccomandate massimo.

Gli autori concludono che sebbene il loro studio sia piccolo, supporta la loro teoria che l'esposizione agli agenti inquinanti dell'interno durante la vita in anticipo potrebbe essere importante nello sviluppo successivo di asma.

Un secondo studio preliminare da un altro gruppo di ricerca, valutato l'impatto degli apparecchi di riscaldamento dell'interno che emettono i vapori sullo sviluppo dei sintomi respiratori.

Gli autori hanno incluso un campione a sezione trasversale di 627 bambini fra 8 e 11 anno. Egualmente hanno esaminato i genitori ed hanno esaminato i bambini ad allergia e aiper-risposta della galleria di ventilazione (rapida che limita), che è una funzionalità di asma.

Non hanno trovato associazione fra l'uso corrente dei radiatori che emettono i vapori e lo sviluppo dei sintomi respiratori. Ma i bambini che avevano vissuto in una casa con questo tipo di radiatore durante il primo anno di loro vita erano 47% più probabili avere le gallerie di ventilazione iperattive e ansare che coloro che non ha avuto.

Gli apparecchi a gas, in particolare, emettono i livelli elevati del diossido di azoto che sia trovato all'aperto, dica gli autori. Ed alcuni studi epidemiologici hanno collegato il diossido di azoto con un rischio aumentato di sintomi e di malattie respiratori.

Se i loro risultati sono confermati tramite l'altra ricerca, gli autori suggeriscono che l'intervallo degli apparecchi di riscaldamento utilizzati nelle famiglie con i bambini piccoli dovrebbe essere esaminato.

La ricerca è riferita in torace - un giornale internazionale di medicina respiratoria.