Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'esercizio Regolare amplifica il sistema immunitario in uomini più anziani

Poichè ottengono più vecchie, molta gente più anziana, principalmente uomini, è affettuosa di dire qualcosa seguendo le righe di, “ritengo come un 25enne.„

Poichè risulta, giudicando dalla concentrazione della reazione del loro sistema immunitario ad uno sconosciuto, ma inoffensivo, antigene della proteina, è possibile che gli uomini oltre 70 montino una risposta immunitaria simile a quella prodotta dai giovani molto -- se ottengono l'attività fisica moderata regolare di circa sei ore un la settimana.

Gli studi Precedenti indicano che il sistema immunitario di invecchiamento soffre da una diminuzione progressiva nella funzione che può piombo a parecchie situazioni negative compreso il rischio aumentato di malattia infettiva e di risposta inefficace alla vaccinazione. È stato indicato che l'esercizio cardiovascolare moderato del regular come la camminata o riciclaggio può stampare in offset alcuno del declino immune di funzione in gente più anziana in buona salute. Comunque gli studi più iniziali hanno verificato l'effetto dell'esercizio sulla funzione immune facendo uso delle misure in vitro di immunità, che non sono sempre premonirici in vivo delle risposte. Ancora molti più presto studiano dipeso dalle sfide antigeniche che non erano novelle agli oggetti, che hanno stimolato le risposte secondarie o terziarie.

I Ricercatori all'Università di Colorado-Boulder hanno voluto verificare la nozione popolare accettata che la gente che mantiene uno stile di vita fisicamente attivo godesse dei vantaggi un più forte sistema immunitario nella vecchiaia. Hanno progettato una sfida del romanzo in vivo al sistema immunitario. Per ottenere risultati puliti e completi, hanno usato KLH (emocianine) della patella di buco della serratura, un isolato cella-dipendente benigno della proteina di T che è stato utilizzato estesamente con gli animali nell'esperienza, che egualmente è sicura per gli esseri umani.

Lo studio, intitolato “Influenza dell'età e dell'attività fisica in vivo sull'anticorpo primario e risposte comunicate per cellule di T negli uomini,„ compare nell'edizione Dell'agosto 2004 del Giornale della Fisiologia Applicata, una di 14 pubblicazioni pari-esaminate pubblicate dalla Società Fisiologica Americana.

Il gruppo investigativo era cavo da Monika Fleshner ed il Taro incluso P. Smith e Sara L. Kennedy, tutto dal Dipartimento della Fisiologia Integrante, Università di Colorado a Boulder.

I ricercatori hanno esaminato quasi 50 sani, giovani (20-35 anni) ed uomini più anziani (di 60-79), qualche fisicamente attivo ed alcuni sedentari. Facendo Uso di KLH ha superato un problema principale in molti l'età più giovane contro gli studi di esercizio che hanno utilizzato tipicamente le prove o il vaccino o gli antigeni in vitro di richiamo per suscitare una risposta immunitaria. Nella prima fase, tutti gli individui “sono stati immunizzati„ con KLH con sangue raccolto il giorno uno e poi ogni settimana per un mese. I campioni sono stati provati completamente da ELISA (analisi immunoabsorbent enzima-collegata) a IgM, a IgG, a IgG1 e a IgG2 anti--KLH.

La seconda fase era più successivamente tre settimane. Gli Oggetti hanno ricevuto un'iniezione intradermica, o il test cutaneo, di KLH con infiammazione ha misurato ogni giorno affinchè i cinque giorni valutasse la risposta ritardare tipa anti--KLH di ipersensibilità (DTH). C'era riduzione significativa di tutte le misure anti--KLH con invecchiamento eccezione fatta per IgG2 anti--KLH. Il gruppo più anziano fisicamente attivo ha fatto IgM, IgG, rispetto IgG1 significativamente più alto e DTH ma non IgG2 anti--KLH al gruppo più anziano sedentario.

L'Esperimento uno ha trovato che i titoli anti--KLH di IgG e di IgM sono stati elevati tre settimane dopo immunizzazione, indicante che il ELISA ha individuato con successo Ig KLH-specifico e che l'immunizzazione di KLH ha indotto una risposta primaria dell'anticorpo. Inoltre, il test cutaneo di KLH ha provocato una reazione di DTH che ha alzato dopo i due giorni, persistente i fino a cinque giorni. gli individui Non Immunizzati non hanno avuti infiammazione, indicante che la reazione di DTH era specifica al riconoscimento di KLH.

I ricercatori hanno detto che questo era “il primo studio per dimostrare chiaramente in esseri umani per mezzo di una sfida in vivo antigenica del romanzo che uno stile di vita attivo fisico è associato con impedire i declini età-associati nella generazione di anticorpo cella-dipendente antigene-specifico primario di T e le risposte di DTH negli esseri umani di invecchiamento.„

Lo studio ha trovato che c'è un declino relativo all'età nella risposta primaria dell'anticorpo all'antigene novello KLH come pure un declino relativo all'età nella risposta A cellula T di memoria a KLH. Il più vecchio oggetto fisicamente attivo ha avuto un anticorpo migliore e risposta di DTH rispetto ai più vecchi oggetti sedentari che è uguale a quella di più giovani oggetti. I cambiamenti nella produzione anti--KLH di IgG sono soprattutto dell'isotipo IgG1. Ciò suggerisce che invecchiare produca i declini un sottotipo A cellula T specifico (Th1) che è essenziale per la generazione di IgG1 in esseri umani e che uno stile di vita fisicamente attivo nei più vecchi oggetti ha mantenuto selettivamente la funzione di quel sottoinsieme A cellula T specifico.

D'importanza, da risposte guidate da antigene, ma non l'antigene Ig non specifico di totale, sono stati influenzati dall'età o si esercitano, suggerire questa misura vero sta riflettendo le alterazioni in vivo nella funzione di T e dei Linfociti B.

In conclusione hanno detto che i risultati forniscono in vivo la prova che l'attività fisica è associata con il mantenimento della risposta comunicata per cellule più ottimale di T e che la misura di DTH potrebbe avere un'implicazione clinica importante perché le riduzioni di DTH è un preannunciatore della mortalità negli anziani ed è un determinante del rischio della malattia infettiva. Ancora, i ricercatori hanno detto che “mantenere uno stile di vita fisicamente attivo migliora la salubrità in tutto la durata, ma particolarmente durante i periodi di immunocompromise, quale l'età d'avanzamento.„

Hanno notato quello sebbene la maggior parte degli attrezzi ginnici regolari fossero guide, quello che il tipo di esercizio non è sembrato importare.

http://www.the-aps.org