Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Gli Statins (inibitori della riduttasi HMG-CoA), sono efficace lungo termine

Statins (inibitori) della riduttasi HMG-CoA, classe A di droghe che bloccano la produzione di colesterolo nel fegato, abbassano il colesterolo totale e LDL ed egualmente sono associate con i vantaggi cardiovascolari, sono efficaci a lungo termine, concludono gli autori di uno studio nell'emissione di questa settimana di THE LANCET.

Pochi dati sono disponibili circa gli effetti a lungo termine degli statins perché le prove precedenti non hanno esteso oltre 5-6 anni; tuttavia, i risultati di uno studio nordico con seguito di 10 anni ha trovato che, a lungo termine, statins possono fare diminuire il tasso di mortalità e l'incidenza di cancro.

Lo studio scandinavo di sopravvivenza di simvastatine (4S) piombo da Timo Strandberg (università di Helsinki, di Finlandia) e colleghi è stato lanciato nel 1989. I pazienti da cinque paesi di partecipazione Danimarca, Finlandia, Islanda, Norvegia e Svezia-sono stati definiti a caso a 5 anni di terapia dello statin con le simvastatine o hanno assegnato un placebo.

I risultati della prova sono stati pubblicati in THE LANCET 10 anni fa (lancetta 1994; 344: 1383-89). seguito di cinque anni ha indicato che concentrazioni delle frazioni e del colesterolo del lipido di lowerd degli statins; ancora, il trattamento di simvastatine ha ridotto la mortalità cardiovascolare e la mortalità coronaria di 36% e di 43%, rispettivamente. Questa prova era la prima per dimostrare il vantaggio di abbassamento del colesterolo in pazienti con la coronaropatia ed introdotto un giro di motore nel trattamento della malattia di cuore più aggressivamente.

I risultati a lungo termine di seguito confrontano i pazienti di iniziale 2221 che hanno avuti simvastatine per 10 anni, rispetto ai 2223 pazienti che inizialmente hanno ricevuto il placebo (e soltanto gli statins iniziati 5 anni fa dopo che la prova 4S è stata completata ed i risultati del vantaggio dello statin sono stato conosciuti). In generale, c'era un rapporto di riproduzione di 17% della mortalità cardiovascolare e di una diminuzione di 24% nella mortalità coronaria per uso di dieci anni dello statin rispetto ad uso di cinque anni per placebo dato la gente nella prova originale che statins usati successivi. C'era un suggerimento che l'uso di dieci anni dello statin è stato associato con un'incidenza in diminuzione di cancro, sebbene il rapporto di riproduzione di 12% per gli utenti a lungo termine dello statin non fosse statisticamente significativo.

Osservazioni di Dott. Strandberg: “Il risultato principale di questo studio di approfondimento di dieci anni dei partecipanti di 4S era che il vantaggio di sopravvivenza dei pazienti ha assegnato le simvastatine rispetto a quelle placebo assegnato che si è accresciuto durante il periodo di studio in doppio cieco ha persistito durante il seguito. La riduzione del rischio relativo fra i due gruppi originali del trattamento non era inattesa, perché il trattamento del aperto contrassegno con le droghe di riduzione dei lipidi (principalmente statins) è stato dato alla maggior parte dei pazienti quando la prova ha cessato. Dopo 3 anni, più di 80% dei pazienti in entrambi i gruppi stavano usando queste droghe. Tuttavia, le differenze assolute nel allcause, il cardiovascolare e nella mortalità coronaria raggiunta durante lo studio in doppio cieco hanno cambiato piccolo durante l'estensione di cinque anni di seguito„.