Wolfgang Amadeus Mozart potrebbe aver sofferto di sindrome di Tourette

Un documentario che sarà proiettato nel mese di ottobre dal britannico Channel 4, rete televisiva, suggerisce che Wolfgang Amadeus Mozart potrebbe aver sofferto di sindrome di Tourette.

Detta anche Disturbo di Tourette, o Sindrome di Gilles de la Tourette, sindrome di Tourette è una malattia ereditaria neurologico caratterizzato da ripetuti movimenti involontari e suoni vocali incontrollabili chiamato tic. In alcuni casi, ad esempio tic possono includere parole e frasi inappropriate.

Il compositore britannico James McConnel, uno sofferente di Tourette se stesso, afferma che le lettere e la musica scritta dal compositore accenno a un rischio di sindrome di Tourette.

Secondo McConnel, fascino di Mozart con i giochi di parole e la natura ossessione, così come i suoi spasmi documentato tutti sottolineato lui che è uno sufferer di Tourette.

La sindrome si verifica in tutto il mondo in tutte le razze e di solito è ereditato. Prende il nome da Georges Gilles de la Tourette, che per primo lo descrisse nel 1885, è stato suggerito che l'autore inglese Samuel Johnson può avere sofferto di una forma della malattia, sulla base di descrizioni contemporanee del suo tic facciali e le vocalizzazioni strano interrompendo il suo discorso normale.

La maggior parte delle persone con sindrome di Tourette non necessitano di farmaci, ma farmaco è disponibile per aiutare quando i sintomi interferiscono con il funzionamento. Sindrome di Tourette farmaci sono in grado di contribuire a ridurre i sintomi specifici. Neurolettici e antipertensivi possono avere a lungo ea breve termine effetti collaterali, e l'uso di stimolanti è controversa.

Non esiste una cura per la sindrome di Tourette, tuttavia, la condizione di molti individui migliora man mano che maturano. Gli individui con Sindrome di Tourette può aspettarsi di vivere una vita normale. Anche se la sindrome di Tourette è generalmente permanente e cronica, non è degenerative. In alcuni casi, la remissione completa si verifica dopo l'adolescenza.

Advertisement