Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Gli esperti nella Chemioterapia confutano le raccomandazioni di ASCO su uso delle analisi della sensibilità e della resistenza della droga

Un gruppo di esperti principali nella chemioterapia montati come gli Oncologi Clinici per la Terapia Individualized (COFIT) confuta i risultati della Società Americana del comitato di valutazione tecnologica (ASCO) Clinico dell'Oncologia per quanto riguarda l'uso delle analisi della sensibilità e della resistenza della chemioterapia (CSRAs).

I ricercatori, piombo da Robert Nagourney, M.D., Larry Weisenthal, M.D., Ph.D., Robert Hoffman, Ph.D. e William Abbelliscono, M.D., promuovono la ricerca e l'applicazione di una classe specifica di CSRAs che misurano la morte farmaco-indotta delle cellule. Queste analisi sono state convalidate clinicamente per la selezione dei regimi ottimali della chemioterapia per i diversi pazienti.

Il comitato di ASCO ha riferito che l'uso di CSRAs in vitro selezionare la chemioterapia dovrebbe essere limitato ai test clinici e non essere messo a disposizione per uso nella pratica oncologica. Dopo 1.139 d'esame ha pubblicato i test clinici, i componenti del gruppo hanno selezionato 12 studi che hanno risposto ai loro criteri ed hanno basato le loro raccomandazioni su questa serie limitata. I Risultati dei risultati del comitato sono riferiti nell'edizione di questa settimana del Giornale dell'Oncologia Clinica -- La pubblicazione ufficiale di ASCO.

CSRAs è le analisi in vitro del laboratorio che usano le biopsie umane fresche del tumore per determinare quali droghe o combinazioni di agenti chemioterapeutici hanno il più alta probabilità della risposta per i diversi malati di cancro. Condotto ed applicato correttamente, queste analisi permettono a medici di individualizzare ed ottimizzare i trattamenti mentre minimizzano il rischio di tossicità dalla chemioterapia.

la terapia Analisi-Diretta è basata sui locali che le cellule tumorali di ogni paziente sono uniche e quindi risponderanno diversamente ad un trattamento dato. Ciò è in forte contrasto con la terapia standard o empirica, su cui la chemioterapia per un paziente specifico è basata sui risultati dagli studi clinici priori.

“Mentre siamo d'accordo con la conclusione di ASCO che la ricerca di CSRA dovrebbe essere una priorità, contestiamo il più fondamentalmente la composizione del comitato, i metodi per la selezione di prova, il trattamento analitico e, con il suggerimento che i dati non supportano l'utilità di queste prove,„ abbiamo detto il Dott. Nagourney, che servisce da Direttore laboratorio/medico di Terapeutica Razionale (Long Beach, California) ed abbiamo pubblicato estesamente nel campo. “I risultati di ASCO potrebbero potenzialmente limitare l'accesso paziente ad una tecnologia che ha provato capace dell'identificazione dei trattamenti attivi.„

Il Dott. Weisenthal aggiunto,„ Sia BlueCross/Carter Blu che ASCO ha dimostrato la tendenziosità sistematica e una mancanza di competenza nell'arrivare alle loro conclusioni.„ Il Dott. Weisenthal è un ricercatore e un autore da 25 anni nel campo. Servisce da Direttore laboratorio/medico del Gruppo del Cancro di Weisenthal (Huntington Beach, CA).

DRS. Nagourney, Weisenthal, Hoffman e la Tolleranza sono in un numero crescente degli specialisti dell'oncologia che supportano l'uso di CSRAs che la droga della misura ha indotto la morte delle cellule. Asseriscono che l'analisi del comitato di ASCO è incrinata nelle seguenti quattro aree chiave:

1. Selezione di Studio

Le raccomandazioni di ASCO sono state basate su un esame di 12 studi clinici precedentemente pubblicati, molti di cui hanno messo a fuoco sui più vecchi metodi di accertamento della crescita delle cellule. La Droga ha indotto la morte delle cellule poichè un sostituto per il apoptosis è la misura biologica più pertinente e non deve essere confusa con alla la prova basata a crescita. Il comitato non ha fatto tentativo di distinguere la morte delle cellule dalle tecniche della crescita delle cellule. Mentre le critiche del comitato per quanto riguarda ritorno lento e le tariffe basse di evaluability possono essere applicabili alle più vecchie prove della cella-crescita, le conclusioni negative raggiunte dal comitato non si applicano semplicemente alle più nuove analisi di cella-morte. Infatti, i risultati di analisi di morte delle cellule hanno correlato coerente con la risposta, il tempo alla progressione e la sopravvivenza.

2. Composizione del comitato

I Ricercatori attivamente che lavorano con CSRAs hanno basato sulla morte delle cellule non sono stati rappresentati o persino non consultato stati dal comitato di ASCO.

3. Conflitti di Interessi

Mentre ASCO specifica che nessun conflitto di limitazione è stato identificato fra i sui componenti del gruppo, la loro valutazione è stata eseguita nell'ambito di una relazione di collaborazione con l'Incrocio Blu e l'Associazione Blu del Carter (BCBSA). Entrambi I gruppi di assicurazione sono sulla registrazione per la loro opposizione all'uso di CSRAs. Il Dott. Weisenthal ha notato che molti dei componenti del gruppo di ASCO hanno sviluppato le loro carriere sulle prove di conduzione basate sulla terapia empirica ed ha un interesse acquisito nel mantenimento dello status quo riguardo a come la chemioterapia è amministrata. I gruppi Cooperativi dell'oncologia, che hanno concentrato la loro attenzione esclusivamente sulle prove empiriche di terapia, hanno rifiutato coerente di condurre gli stessi test clinici che i reclami del comitato di ASCO dovrebbero essere “una priorità.„ Questo conflitto di interessi fra i componenti del gruppo è indicativo di un problema sistematico nella comunità oncologica per quanto riguarda come medici sono rimborsati per le droghe della chemioterapia da Assistenza Sanitaria Statale e dalle società di assicurazioni. Questa emissione è stata l'argomento di rapporti investigativi recenti nei media.

4. Metodo Analitico

Il ASCO CSRAs analizzato comitato basato su risultato paziente -- un criterio che tiene tali analisi ad uno standard non rispettato da qualunque altra prova clinica nella medicina del cancro e che è stato soddisfatto raramente dai trattamenti di chemioterapia empirici di supporto da ASCO. Era il comitato applicare una misura più standard della prestazione quale accuratezza premonitrice, i risultati della sua analisi sarebbero stati contrassegnato differenti ed a favore dell'uso di CSRAs nella pratica clinica.

“Offerta di CSRAs un'alternativa obiettiva al disponibile immediatamente, migliore congettura del `,' terapia di approssimazioni successive usata tipicamente per curare i malati di cancro,„ ha aggiunto il Dott. Nagourney. “Le Analisi basate sulla morte delle cellule hanno provato molto efficace nell'identificazione delle combinazioni novelle del trattamento per vari cancri. Che le organizzazioni quale ASCO hanno rifiutato coerente di effettuare gli studi per valutare il valore della morte CSRAs delle cellule.„

Ironicamente, poichè il comitato di ASCO ha rilasciato i sui risultati, uno studio internazionale pubblicato nell'emissione del 5 agosto 2004 di New England Journal di Medicina ha riferito che la morte CSRAs delle cellule è efficace nell'identificazione dei reticoli di espressione genica che correlano con farmacoresistenza clinica. Lo studio, nominato “Reticoli di Espressione Genica in Celle Acute Resistenti alla droga di Leucemia Linfoblastica e Risposta al Trattamento„ ha impiegato un'analisi di morte delle cellule per esaminare la farmacoresistenza al livello molecolare.

“La Mia esperienza con la morte CSRAs delle cellule è che predicono esattamente i risultati clinici e definiscono le sinergie chemioterapeutiche novelle. Egualmente hanno frequente valore curativo nel trattamento delle molte malignità adulte che la letteratura medica corrente ha reputato incurabile,„ hanno detto il Dott. la Grace. “Credo che sia stata immorale per me non utilizzare tale CSRAs nella mia pratica.„