Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La leptina dell'ormone ha potuto svolgere un ruolo chiave nel trattamento la perdita, l'anoressia e della sterilità dell'osso in donne

Un nuovo studio ha trovato che la leptina dell'ormone svolge un ruolo chiave in donne riproduttive e nella salubrità neuroendocrina e suggerisce un futuro per l'ormone nel trattamento degli una serie di stati compreso da perdita indotta da esercizio dell'osso, anoressia ed in alcuni casi della sterilità.

La leptina è conosciuta per essere prodotta dai tessuti del grasso dell'organismo e per segnalare le cellule cerebrali per diminuire i dispendi energetici di appetito e dell'ingestione e di aumento di cibo. In primo luogo scoperta nel 1994, la leptina è probabilmente la cosa migliore riconosciuta come ormone di regolamento del peso e di appetito. Ma la leptina egualmente funziona per segnalare il cervello ed altri organi circa gli stati pericolosi di disponibilità di energia molto bassa. La leptina egualmente svolge un ruolo permissivo nella pubertà femminile, che non continuerà solitamente fino a raggiungere la massa adeguata dell'organismo.

Piombo dai ricercatori al centro medico di Beth Israele Deaconess ed al policlinico di Massachusetts, i risultati sono descritti nell'emissione del 2 settembre di New England Journal di medicina.

“Ci sono tre popolazioni delle donne per cui questo studio ha pertinenza particolare,„ spiegano l'autore Christos senior Mantzoros, il MD, Direttore dell'unità di ricerca dell'alimentazione umana e del soprintendente clinico della ricerca del dipartimento dell'endocrinologia a BIDMC e del professore associato di medicina alla facoltà di medicina di Harvard.

“Il più grande gruppo,„ spiega, “si compone delle donne estremamente sottili che stanno occupando dei problemi della sterilità; il secondo gruppo consiste degli atleti e dei ballerini non Xerox di cui i fotogrammi sottili li mettono a rischio di osteoporosi di sviluppo e le fratture di sofferenza; ed il più piccolo - ma la maggior parte del estremo - gruppo è donne che stanno combattendo i disordini alimentari, quale le anoressie nervose.„ Il thread comune fra tutte queste donne, aggiunge, è che le loro circostanze sono caratterizzate da estremamente - bassi livelli di grasso corporeo.

“Sappiamo che la leptina è prodotta dal tessuto del grasso dell'organismo ed è secernuta nella circolazione sanguigna proporzionalmente alla quantità di energia memorizzata in grasso,„ spieghiamo Mantzoros. “Da là, viaggia al cervello in cui comunica esattamente quanta energia è disponibile.„ In questo modo, aggiunge, la leptina regolamenta vari funzioni fisiologiche chiave che dipendono dal bilancio energetico adeguato, compreso la riproduzione, il metabolismo e la formazione dell'osso.

Di conseguenza, Mantzoros aggiunge, nelle situazioni in cui il grasso corporeo severamente è diminuito - dopo essere a dieta o l'esercizio estremo o nel caso di un disordine alimentare, per esempio - l'organismo di una donna fornisce uno stato “del bilancio energetico negativo,„ tali che la sua salubrità riproduttiva e metabolica è influenzata avversamente. “Le donne smettono di mestruare e sviluppano l'amenorrea ipotalamica, le loro ovaie cessano di funzionare ed i loro livelli di estrogeno e di altri ormoni riproduttivi cadono drammaticamente,„ dice. L'amenorrea egualmente è associata con i livelli anormali di ormoni tiroidei e di fattori di crescita e la perdita di massa dell'osso, che può piombo ad osteoporosi ed alle fratture.

Per provare se amministrare la leptina avrebbe riparato il bilancio energetico positivo e quindi avrebbe invertito queste circostanze sfavorevoli, i ricercatori hanno reclutato 14 atleti femminili non Xerox (di cui il grasso corporeo misura circa 40 per cento più di meno della donna media). Tutti oggetti erano stati diagnosticati con amenorrea ipotalamica ed avevano fermato mestruare in media cinque ed a metà di anno prima dell'inizio dello studio.

Otto dei 14 oggetti hanno ricevuto due volte al giorno la leptina, nelle dosi che hanno sollevato i loro livelli di leptina di sangue a quelli delle donne normali. Il trattamento è continuato finché non rispondessero, o fino a tre mesi. I sei oggetti rimanenti hanno servito da comandi e non hanno ricevuto il trattamento; sono stati osservati per otto mesi. Gli oggetti sono stati osservati sia in una regolazione dell'ospedale che come pazienti esterni.

Entro tre mesi la terapia di leptina ha dimostrato i risultati drammatici, secondo Mantzoros. “I livelli di ormoni riproduttivi sono stati sollevati ed i periodi mestruali ed il funzionamento ovarico normale delle donne sono stati riparati. Inoltre, quando gli indicatori del siero [densità ossea di riflessione] sono stati misurati, abbiamo trovato il miglioramento significativo fra le donne curate.„ Il gruppo di controllo non ha mostrato cambiamento nel loro stato.

Aggiunge che questi risultati sono non solo importanti per le donne che si occupano degli stati di malattia relativi al bilancio energetico negativo, ma egualmente ha implicazioni importanti per lo sviluppo riproduttivo normale, suggerenti che la leptina possa essere lo slancio necessario per l'inizio di pubertà in ragazze adolescenti.

“Compare quel normale, peso sano di guadagno delle ragazze immediatamente prima di pubertà,„ dice Mantzoros. “Questo suggerisce che i livelli di leptina - che aumentano in risposta all'aumento in grasso corporeo - stiano lasciando l'organismo sapere che c'è abbastanza energia disponibile sostenere una gravidanza.„ Per contro, quando le donne hanno circostanze che le lasciano con disponibilità di energia molto bassa, i loro organismi ritornano ad uno stato simile a quello delle circostanze pre-puberali.

“Questa ricerca è importante nella comprensione entrambe la fisiologia umana normale come pure i meccanismi che piombo a vari stati di malattia,„ note Jeffrey M. Friedman, il MD, il PhD, un ricercatore di Howard Hughes Medical Institute alla Rockefeller University che in primo luogo ha scoperto la molecola di leptina nel 1994. “Questo studio prova il concetto che i bassi livelli di leptina sono responsabili delle anomalie neuroendocrine osservate negli stati energia-carenti, quale le anoressie nervose, energicamente esercitando gli atleti femminili e le donne estremamente sottili con amenorrea ipotalamica. Ciò è uno studio del punto di riferimento che migliorerà molti pazienti' vite in molti modi.„

Aggiunge Mantzoros, “come conseguenza di questi risultati, noi sono nel corso degli studi più grandi e più lunghi di progettazione determinare la sicurezza, la dose e l'efficacia del trattamento di leptina in queste popolazioni delle donne. Ciò potrebbe finalmente provare utile ai pazienti con le anoressie nervose, atleti non Xerox con le ossa friabili e infine, a circa 30 per cento delle donne di cui i problemi della sterilità possono essere attribuiti a disfunzione ipotalamica.„