Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La nuova tecnica di rappresentazione spettrale aiuterà la diagnosi del glaucoma, della retinopatia diabetica e della degenerazione relativa all'età della macula

Un nuovo modo di cattura delle maschere della retina ha potuto dare ad erba medica un nuovo strumento potente nella diagnostica e nel video delle malattie più prevalenti dell'occhio - il glaucoma, retinopatia diabetica e degenerazione relativa all'età della macula.

La tecnica è stata rivelata oggi all'istituto del fotone 04 di conferenza di fisica a Glasgow.

Da ora al 2020 ci saranno 200 milione persone ipovedenti universalmente ma 80% di questi casi sono evitabili o trattabili. Affinchè questo accadano, schermare e l'individuazione tempestiva sono cruciali. Sonny Ramachandran, dall'università di watt di Heriot a Edimburgo, ha descritto una nuova tecnica che usa la rappresentazione spettrale, un metodo non invadente e sicuro di cattura delle maschere della retina, per studiare i vasi sanguigni dell'occhio e per rivelare la presenza o la progressione di tutta la malattia.

Hanno modificato un oftalmoscopio standard, aggiungente un filtro musicale dal cristallo liquido, che li ha permessi di catturare le immagini della retina ad una serie di lunghezze d'onda specifiche. Le immagini sono catturate da una macchina fotografica digitale specializzata - una telecamera CCD raffreddata e a basso rumore. Il trattamento di immagine corregge i movimenti dell'occhio mentre le maschere stanno catturande e un grande insieme delle immagini si combina “in un cubo di dati„ per migliorare la qualità della risoluzione.

La rappresentazione spettrale è unica perché permette che gli scienziati catturino le immagini catturate alle lunghezze d'onda specifiche. Fondamentalmente, le lunghezze d'onda fra 580nm e 600nm rivelano lo stato dell'ossigenazione dei vasi sanguigni nell'occhio, dicente a medici quali aree sono sane e quale potrebbe essere malata.

Il Dott. Andrew Harvey, uno dei supervisori del progetto ha detto: “Finora, abbiamo usato questa tecnica per catturare le immagini della retina negli individui sani, pazienti con retinopatia diabetica e pazienti con il glaucoma ed in tutti i casi sembra che le nostre immagini riescano estremamente in medici d'aiuto individuino e traccino una carta della circostanza. Ora siamo nella fase di trialling questa molto più rigorosamente in una regolazione clinica ma siamo molto promettenti che questo sarà un nuovo strumento di promessa che aiuterà medici a schermare e riflettere le malattie principali dell'occhio.„

“Alcune delle tecniche attuali della selezione, quale l'angiogramma della fluorescina per i pazienti diabetici, possono essere dolorose ed in alcuni casi pericolose con i pazienti che muoiono durante il trattamento. Questa nuova tecnica è sicura, rapidamente e semplice e completamente non invadente in modo da andando per i controlli regolari ogni quattro mesi non saranno così scoraggianti per i pazienti„.

Il gruppo di ricerca è composto di Sonny Ramachandran ed i colleghi David Fletcher-Holmes, Nick Taylor, Andrew McNaught & Andrew Harvey, dal banco di assistenza tecnica & di scienze fisiche, università di watt di Heriot, Edimburgo, Regno Unito e sta lavorando con l'unità dell'occhio al policlinico di Cheltenham.