L'esplorazione del lavoro con le cellule staminali embrionali umane ha potuto accelerare lo sviluppo di nuovi trattamenti per Parkinson ed il diabete

L'esplorazione del lavoro con le cellule staminali embrionali umane (hES) ha potuto accelerare lo sviluppo di nuovi trattamenti per un intervallo dei disordini degeneranti quali la malattia del Parkinson ed il diabete secondo il Dott. Stephen Minger dell'College Londra di re, parlante oggi al festival di SEDERE di scienza.

E con il primo gruppo illuminazione diffusa di cellula staminale centralizzato del mondo il Regno Unito è collocato bene per essere un giocatore principale nel campo di medicina a ricupero umana.

Le cellule staminali sono celle che attendono le istruzioni svilupparsi in un tipo specifico di cella, quale una cella di fegato o del cuore. La cella intraprende una di queste funzioni in un trattamento chiamato differenziazione. Se le celle del hES potessero essere differenziate nei tipi adatti delle cellule, le cellule staminali potrebbero essere utilizzate nelle terapie della sostituzione delle cellule per le malattie degeneranti, o, per esempio, a repopulate il cuore dopo danno tramite un attacco di cuore.

Dott. detto Minger: “C'è una scarsità significativa delle linee cellulari umane di alta qualità es e pochi gruppi di ricerca hanno esperienza nella crescita e nella manipolazione di queste celle. Così, è essenziale per lo sviluppo della tecnologia umana della cellula staminale ed il più grande scopo della terapia cellulare della sostituzione per la malattia umana, che le linee cellulari umane supplementari sono generate.„

Il gruppo all'College Londra di re è uno soltanto di una manciata di laboratori universalmente con la competenza per creare le linee cellulari del hES di alta qualità e dalla generazione della linea cellulare del hES del Regno Unito primo l'anno scorso hanno prodotto altre due nuove linee.

Lavorando con l'unità assistita di concezione all'College Londra di re e con l'approvazione etica locale e sotto l'autorizzazione dall'autorità umana dell'embriologia e di fertilizzazione, il gruppo sta stabilendo le linee cellulari umane di alta qualità es dagli embrioni umani creati durante il trattamento di IVF.

“Una riga è stata derivata da un embrione schermato dalla diagnosi genetica di pre-impianto ed indicato per possedere il modulo più comune di fibrosi cistica. Come i modelli animali per fibrosi cistica completamente non ripeti tutti gli aspetti della malattia, avendo una linea cellulare umana con questo difetto genetico sarà molto utile. I ricercatori potranno usarlo per studiare come la mutazione pregiudica le celle, schermo per i nuovi trattamenti ed egualmente esamina la terapia genica,„ il Dott. spiegato Minger.

Il gruppo del re ora sta tentando di derivare le linee cellulari supplementari che codificano le malattie genetiche umane importanti, quale la malattia di Huntingdon come pure continuanti il loro lavoro sui protocolli per generare dal punto di vista terapeutico le popolazioni importanti delle cellule. Questi comprendono le celle che potrebbero essere utilizzate nel trattamento della malattia del Parkinson, del danno del midollo spinale, dei disordini retinici, della distrofia muscolare, delle condizioni del cuore, del diabete e di altri.

“Sono sicuro che il passo della ricerca accelererà come più scienziati ottengono implicati in materia. Il numero dei gruppi di ricerca facendo uso delle cellule staminali nel Regno Unito già si è sviluppato da una manciata alcuni anni fa ora a circa 60. L'input della moneta di governo e dei trattamenti chiariti di regolamento assicurerà che questo lavoro importante continui,„ il Dott. aggiunto Minger.