Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Nuove informazioni sorprendenti sui geni di HOX

I ricercatori all'università di Bergen ora possono presentare le nuove informazioni sui geni di HOX - “il software„ agli animali di progettazione. I risultati sono pubblicati nell'odierna emissione della natura.

I ricercatori di determinati anni fa ai SAR concentrano per biologia molecolare marina al UoB hanno scoperto il più piccolo genoma fra i vertebrati in un urochordate minuscolo chiamato dioica di Oikopleura. L'organismo è di lunghezza cinque millimetri ed il genoma consiste di soltanto 70 milione megabases (Mb). Sebbene il genoma umano sia quaranta volte più grande in confronto, questo organismo fa un modello eccellente. Gli studi sul oikopleura-genoma compatto possono contribuire a fare il nuovo indicatore luminoso sul genoma umano ed i ricercatori hanno fatto finora parecchie scoperte sorprendenti.

Nella ricerca che servisce da base per un nuovo articolo nei ricercatori della natura ai SAR hanno esaminato i cosiddetti geni di HOX. Questi sono geni importanti che sono comuni per tutti gli animali. Svolgono un ruolo nel gestire lo sviluppo dall'uovo fertilizzato alla formazione della struttura di organismo generale. In esseri umani questi geni assicurano che le barrette e le nervature catturino la giuste forma e lunghezza.

Dagli insetti ai geni degli esseri umani HOX sono allineati strettamente insieme nei cromosomi come le perle su una stringa. Egualmente è creduto che questi raggruppamento e sequenza abbiano avuti grande importanza affinchè i geni funzionino in un modo adeguato e coordinato. Cioè il gene di HOX che si siede in primo luogo nella riga sul cromosoma gestisce per esempio lo sviluppo della parte arretrata del cervello, il secondo gene è responsabile della parte superiore del collo ecc lungo l'asse del corpo. Tuttavia, quando i ricercatori ai SAR concentrano ha trovato questi geni in dioica di Oikopleura, è risultato che questo non era il caso qui. Questi geni non sono allineati strettamente affatto, ma ancora sembra che la loro funzione sia più o meno come negli animali in cui i geni sono insieme più vicini.

“Questa scoperta è interessante perché indica che la teoria corrente circa la posizione e la funzione dei geni di HOX è troppo semplice. Questo lavoro egualmente ha pertinenza per la comprensione dello sviluppo dell'organismo che le forme nel mondo animale in generale dice Rolf Brudvik Edvardsen, ricercatore, che - insieme ai tre studenti della lastra - è un co-author dell'articolo “la disintegrazione del cluster di Hox con ordine anteroposteriore persistente dell'espressione in dioica di Oikopleura„ in natura.

La ricerca piombo dal professor Daniel Chourrout, Direttore del centro di SAR. Il centro egualmente ha cooperato con due centri del genoma a Parigi e Berlino.