Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Nuovo principio biologico e scopo terapeutico per trattamento del cancro

L'esplorazione della ricerca sulle celle di leucemia può identificare il loro punto vulnerabile. Questa conoscenza nuova può ora essere usata per produrre le medicine più efficaci.

Un gruppo di scienziati all'università di Bergen e di ospedale universitario di Haukeland ha fatto una scoperta sorprendente quando hanno stimolato le celle di leucemia con l'ormone della crescita GM-CSF. La reazione delle celle ha sorpreso ognuno e sembrerebbe indicare che gli scienziati a Bergen avessero scoperto un nuovo principio biologico e conseguentemente, un nuovo scopo terapeutico.

“Abbiamo gridato e pensato ottenere una risposta, ma che cosa abbiamo ottenuto era un muggito da un'intera squadra di football americano,„ dice che direttore di progetto Bjørn ha strappato Gjertsen, che recentemente è stato presentato nella cella periodica americana rinomata.

Le membrane cellulari contengono i ricevitori che sono stimolati da una serie di fattori ambientali, loro ormoni. Ciò inizia una reazione a catena fra le proteine che possono in cellule tumorali provocano la produzione aumentata delle sostanze che ostacolano il necrocytosis (morte delle cellule) ed incoraggiano il cancro. Una mutazione in ricevitore Flt3 e come questa attiva la reazione a catena precedentemente è stata pagata molta attenzione. Nelle prove effettuate da Gjertsen e dai suoi colleghi scienziati, era il ricevitore di GM-CSF che ha attirato la loro attenzione. I pazienti con la mutazione Flt3 hanno mostrato una reazione enorme, in proteine che dovrebbero in linea di principio essere normali. Ciò indica che l'attacco dovrebbe essere montato qui, se uno è di trovare gli efficaci ma metodi di trattamento del cancro delicati.

“Abbiamo usato le prove da trenta pazienti con un tipo acuto di leucemia spinale. Rispetto ai giovani alla leucemia linfatica, questi pazienti hanno poca probabilità del ripristino. La speranza di vita senza trattamento è di circa 2-3 mesi e soltanto 20 per cento sono essiccati dalla chemioterapia. I risultati di studio possono in linea di principio anche applicarsi ad altri tipi di cellule tumorali, in modo da questi risultati possono risultare essere di grande importanza per le vittime di cancro future,„ dice Gjertsen.

In questo progetto di ricerca particolare, Gjertsen ha collaborato con i colleghi dalla Stanford University ed anche vari dall'ambiente della ricerca a Bergen, compreso Randi Hovland e Øystein Bruserud. Con supporto dall'associazione del cancro, Bruserud ha durante gli ultimi dodici anni, raccolti un gruppo illuminazione diffusa inestimabile di leucemia prova. Gli Americani sono stati contattati perché hanno messo a punto un metodo rapido per l'esame dell'attivazione delle proteine con l'aiuto di un anticorpo prodotto dai mouse.

“Abbiamo profili inestimabili che ci danno una maschera completa di che cosa accade dentro le celle. Malgrado il gran quantità di ricerca scientifica su cancro durante i dieci anni ultimi, ci sono stati pochi risultati clinici importanti. Ciò è pricipalmente dovuto il fatto che abbiamo girato una pietra per volta ed abbiamo studiato le particelle elementari delle cellule tumorali determinato. Nella biologia che di sistema proviamo a cercare i reticoli in moda da poterci ottenere noi un completo e quadro generale realistico,„ dice Gjertsen, “ed aggiunge che l'uso delle celle raccolte dai pazienti e le linee cellulari non statiche, possono essere il solo modo ottenere i risultati sicuri.„

La collaborazione ora continua con resistenza non diminuita, cercante le proteine chiave stimolate del cancro che si trovano nell'ambito del segnale studiato nell'articolo delle cellule.