Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Ragazzi generalmente al maggior rischio di sviluppare deficit di attenzione/disordine di iperattività

I ragazzi, generalmente ed i bambini nati dai genitori che hanno bassi livelli di formazione, in particolare, sono ad un rischio aumentato per sviluppare il deficit di attenzione/disordine dell'iperattività (ADHD) rispetto alle ragazze ed ai bambini nati dai genitori agli alti livelli di formazione, secondo uno studio di 5.701 bambino nella contea di Olmsted, il Minnesota.

Ai fini di questo studio, i bassi livelli di istruzione sono stati definiti come 12 anni o più di meno e gli alti livelli di formazione sono stati definiti come 15 o più anni.

I risultati, pubblicati nell'emissione di settembre degli atti della clinica di Mayo, possono aiutare meglio i medici ed i funzionari del banco ad identificare i bambini che potrebbero essere a rischio di avere ADHD e fornire loro guida ad un'età più giovane.

“Dato il frequente avvenimento di ADHD e risultati avversi di potenziale connessi con questo disordine, l'identificazione in anticipo dei bambini a rischio di ADHD è necessaria da assicurarsi che ricevano la richiesta ed il trattamento appropriato,„ dice William Barbaresi, M.D., direttore della divisione della clinica di Mayo della pediatria inerente allo sviluppo e comportamentistica e un autore dello studio.

ADHD è definito come “reticolo persistente di disattenzione e/o dell'iperattività-impulsivity che è più frequente e severa che tipicamente è osservato in persone ad un livello di sviluppo comparabile.„ Uno studio precedente dalla clinica di Mayo ha riferito che circa 7,5 per cento dei bambini e degli adolescenti sono diagnosticati con ADHD dall'età 19. Questo studio corrente contribuisce all'organismo crescente di prova che i maschi sono al maggior rischio per i disordini neurodevelopmental rispetto alle femmine. Tuttavia, perché i maschi sono all'elevato rischio per questi disordini è poco chiaro.

In altri ricercatori di risultati ha riferito che i bassi livelli materni e paterni di formazione hanno aumentato il rischio per ADHD in ragazzi più di in ragazze. Tuttavia, le caratteristiche del lavoro e di gravidanza, il basso peso alla nascita e la presenza di parto gemellare non sono stati associati con ADHD.

I ricercatori hanno analizzato le informazioni dai certificati di nascita di tutti i bambini sopportati nella contea di Olmsted dal 1° gennaio 1976, al 31 dicembre 1982. I bambini sono stati identificati con ADHD facendo uso di medico e dell'archivio scolastico.

Altri in questione con lo studio sono: St Sauver, Ph.D. di Jennifer; Slavica Katusic, M.D.; Robert Colligan, Ph.D.; Tessitore di Amy e Steven Jacobsen, M.D., Ph.D., tutta la clinica di Mayo.