Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'infiammazione ha potuto avere implicazioni importanti per l'attuale sanità

Iniziando nel della metà del 1850 la s, gli esseri umani hanno cominciato il debito più lungo vivente, ricercatori credono, ai miglioramenti nelle condizioni di vita, nella nutrizione, nei livelli di reddito e nella medicina.

Ma due gerontologists di USC hanno trovato una causa invisibile che potrebbe avere implicazioni importanti per l'attuale sanità.

In un documento ha pubblicato nell'emissione del 17 settembre della scienza del giornale, il fringillide di Caleb e Eileen Crimmins collegano saldamente questo graduale eppure l'aumento constante nella portata di vita umana per abbassare le tariffe di infanzia dell'esposizione alle malattie infettive quali la tubercolosi e la malaria.

Il tasto alla loro teoria si trova in una parola: infiammazione.

Le malattie infettive causano l'infiammazione cronica nel sangue che, decenni più tardi, piombo agli attacchi di cuore, ai colpi ed ai cancri - gli uccisori classici della vecchiaia.

“Abbiamo messo raduniamo che sono davanti a tutti radiatore anteriore ed hanno fatto un'ipotesi coerente,„ abbiamo detto il fringillide di Caleb, l'autore principale dello studio ed il supporto del ARCO-William F. Kieschnick Chair in neurobiologia di invecchiamento.

“La nostra questione principale è quella nei periodi storici quando c'era molta mortalità di infanzia, anche capretti che non sono morto infezioni croniche ottenute. Quelle infezioni croniche dall'infanzia in avanti hanno accelerato vascolare ed altre malattie,„ ha detto.

Il fringillide e Crimmins, supporto del Edna M. Jones Chair nella gerontologia, hanno studiato i dati sulla salubrità e sui tassi di mortalità di gente sopportata in Svezia dal 1751 al 1940. Raggruppandoli entro l'anno della nascita - in che cosa sono chiamati gruppi della nascita - i ricercatori hanno trovato che come sforzi di salute pubblica piombo alla meno esposizione alle malattie infettive durante l'infanzia, vivere iniziato la gente più lungo e migliore.

“La maggior parte della gente sta cercando una spiegazione per il cambiamento di salubrità fra il vecchio nelle circostanze attuali,„ Crimmins ha detto. “Stiamo dicendo che parte delle root di salubrità nella bugia di vecchiaia nell'infanzia. Quello è che cosa effettua questo studio differente perché abbiamo cominciato esaminare la persona e le loro condizioni di vita un'età molto più giovane che altro studia.„

Il fringillide ha detto che i risultati dello studio sono coerenti con le osservazioni che le attuali droghe che combattono l'infiammazione egualmente diminuiscono il rischio di malattia cardiovascolare e possibilmente di Alzheimer.

I trattamenti della droga potrebbero potenzialmente essere iniziati molto più presto, Finch ha detto. I bambini trovati geneticamente per essere predisposto alla malattia di cuore, per esempio, potrebbero essere cominciare trattato ad un'età molto più giovane.

“Questa gente avrebbe una raccomandazione speciale di stile di vita a partire dai primi anni,„ Finch ha detto. “Abbiamo notato che i miglioramenti nell'ambiente possono raggiungere un massimo che avrebbe significato che l'accrescimento più ulteriore nella speranza di vita dipenderà dagli interventi all'infuori della salute pubblica quale questa nuova generazione di droghe.„